Il 14 settembre, su invito del presidente messicano, il principe Filippo ha partecipato alla commemorazione del bicentenario dell'indipendenza del Messico a Città del Messico.

La presenza del principe Philippe ha un importante significato in quanto le storie di Messico e Belgio sono legate tra loro.

Maria Carlotta di Sassonia-Coburgo-Gotha, conosciuta come Carlotta del Belgio, nata principessa del Belgio, divenne arciduchessa d'Austria e imperatrice del Messico grazie alle sue nozze con Massimiliano d'Asburgo.

Il 10 aprile 1864 Massimiliano, essendo stato informato del risultato a lui favorevole di un referendum indetto in Messico, accettò la "Corona della Nazione messicana".

I nuovi sovrani fecero la loro entrata solenne a Città del Messico, il 12 giugno del 1864, trovando un Paese disorganizzato e sconvolto dall'insicurezza e dall'anarchia. Nonostante tutto essi iniziarono il loro regno con generosa fiducia: l'Imperatore diede prova di riuscire a riconciliare i partiti politici, mentre l'Imperatrice si rese popolare visitando la città di Veracruz durante un'epidemia di febbre gialla

In seguito la situazione politica degenerò velocemente anche perchè dopo la fine della guerra di secessione americana gli Stati Uniti cominciarono a rifornire di armi i repubblicani.
Il 9 luglio 1866 Carlotta lasciò il Messico per ritornare in Europa e il 19 giugno 1867 Massimiliano fu fucilato dai repubblicani a Querétaro.

Link
President to Receive Foreign Dignitaries to Mark Bicentennial