Articoli in evidenza:

domenica, ottobre 31, 2010

E' stato pubblicato l'annuale rapporto sulla corruzione percepita nei vari paesi del mondo.
Il rapporto della Corruption Perception Index è calcolato da Transparency International, un'organizzazione internazionale non governativa, fondata nel maggio 1993, che si occupa della corruzione, non solo politica.



L'Italia scende ancora nella classifica sulla percezione della corruzione, perde 4 posti rispetto al 2009, 12 rispetto al 2008, e scivola al 67° posto nell’indice sulla percezione della corruzione.

Nella classifica del Corruption Perception Index 2010, l’Italia ha ottenuto un punteggio di 3,9 su una scala da zero (livelli alti di corruzione) a 10 (livelli bassi), in discesa rispetto all’anno scorso, quando aveva registrato uno score di 4,3, e al 2008 (4,8 punti).

Dal rilevamento dei 178 Paesi presi in considerazione, risulta che gli Stati definiti più onesti sono quelli con la Monarchia come istituzione; tra i primi 10 Paesi, sono ben 7 le Monarchie e 3 le repubbliche, tra i primi 20 Paesi, 12 Monarchie contro 8 repubbliche.

In fondo alla classifica, ci sono i Paesi devastati dalla guerra (Iraq, Afghanistan e Somalia) o governati da una giunta militare come la Birmania. (tutte repubbliche..)

E' da sottolineare che gli Stati Uniti sono usciti dalla top 20 dei meno corrotti, collocandosi al 22° posto.

La Repubblica Italiana, stato evidentemente molto corrotto, è al 67° posto addirittura dopo il Rwanda ed in coda ai paesi europei.

Una considerazione
In Italia la corruzione dilaga non solo negli ultimi anni ma da decenni ( per essere precisi dal 1946...), gli episodi di corruzione e dissipazione delle risorse pubbliche sono ormai la normalità.
Inoltre la repubblica italiana non solo non è in grado di contrastare efficacemente la corruzione ma sembre essere organica alla corruzione.

Ormai non ha quasi più senso parlare di prestigio e affidabilità delle istituzioni repubblicane....

Link
The 2010 Corruption Perceptions

Il Principe dell'Iran, Reza Ciro Pahlavi, figlio maggiore dello Scià di Persia e della Imperatrice Farah, ha festeggiato oggi il suo 50° anniversario.

Sposato con la principessa Yasmine e padre di 3 figlie, la principesse Noor, Iman e Farah, vive negli Stati Uniti, dove instancabilmente persegue l'obiettivo di far ritornare il suo paese in un regime democratico.

La Principessa Eleonora è nata il 31 ottobre 2005 a Madrid e quindi festeggia oggi il suo 5° compleanno!

Eleonora (Leonor) di Borbone, infanta di Spagna è la prima figlia di Felipe, principe delle Asturie, e di sua moglie, la principessa Letizia.

sabato, ottobre 30, 2010

Il 19 ottobre la regina Paola e la principessa Claire del Belgio hanno ricevuto al castello di Laeken, la Regina Madre del Bhutan Ashi Dorji Wangchuck Wangmo che sta conducendo una serie di visite in Europa.


La regina madre attualmente segue i progetti della Fondazione Tarayana che aiuta le persone in difficoltà socio-economiche.

E' la prima visita di un membro della famiglia reale del Bhutan in Belgio da quando i due paesi hanno stabilito relazioni diplomatiche nel 2009.
La Regina Paola aveva visitato il Bhutan nel 2009.

Link
Her Majesty the Queen Mother, Ashi Dorji Wangmo Wangchuck in Europe

NEW YORK - OCTOBER 29: Crown Princess Mette-Marit and Crown Prince Haakon Of Norway attend the 2010 American-Scandinavian Foundation Gala in occasion of the foundation's 100th anniversary in the Grand Ballroom at The Plaza Hotel on October 29, 2010 in New York City. (Photo by Slaven Vlasic/Getty Images)

Il principe ereditario Haakon e la Principessa Mette-Marit di Norvegia sono in visita negli Stati Uniti.

29 ottobre 2010

I principi hanno anche visitato i lavori in corso a Ground Zero di New York e il monumento alle vittime degli attentati dell'11 settembre.

Inoltre presso l'Hotel Plaza di New York, il principe ereditario Haakon e la Principessa Mette-Marit di Norvegia hanno partecipato alla cena di gala organizzata in occasione del centenario della American-Scandinavian Foundation.

Link
Norwegian Crown Prince couple visit New York

venerdì, ottobre 29, 2010

Monaco's Prince Albert II delivers a speech at a high-level ministerial meeting at the 10th Conference of the Parties to the Convention on Biological Diversity (COP10) in Nagoya, central Japan October 28, 2010. Ministers from around the world have gathered in Japan in a final push for a U.N. deal to protect nature, with the World Bank saying it's critical to value the benefits of forests, oceans and rivers on economies and human welfare.  REUTERS/Yuriko Nakao (JAPAN - Tags: ENVIRONMENT POLITICS ROYALS BUSINESS)

S.A.S. Il Principe Alberto II, accompagnato dalla fidanzata Charlène Wittstock, è in viaggio ufficiale in Giappone fino al prossimo 1° novembre.



Ardente ambientalista, il Principe di Monaco Alberto II ha partecipato alla 10° Conferenza internazionale sulla Biodiversità che si svolge a Nagoya, dove ha incontrato il ministro giapponese dell'ambiente Ryu Matsumoto.

Il giorno dopo, Alberto e Charlene hanno raggiunto Tokyo per partecipare alla serata consacrata a Birdlife international, dove hanno incontrato la principessa Takamado (moglie del principe Takamado, cugino dell'imperatore Akihito).
La BirdLife International è un'organizzazione internazionale per la protezione degli uccelli, il loro habitat e la conservazione della biodiversità globale.


Il viaggio terminerà il 1° novembre con un pranzo al Palazzo Imperiale a cui prenderanno parte il Sovrano di Monaco, la fidanzata Charlène Wittstok e gli imperatori del Giappone.


Link
BIODIVERSITA': ALBERTO DI MONACO, CAMBIARE MENTALITA'

giovedì, ottobre 28, 2010

Re Harald e la Regina Sonia di Norvegia sono in visita di Stato in Slovacchia.


Norwegian King Harald (3rd L) and Queen Sonja (3rd R) pose for a photo in front of the Slovak National Theatre with Bratislava's Mayor Andrej Durkovsky and his wife Frantiska (2nd R) during their tour of the old Bratislava town October 26, 2010. King Harald and Queen Sonja are in Slovakia on a four-day official visit. REUTERS/Radovan Stoklasa (SLOVAKIA - Tags: POLITICS ROYALS IMAGES OF THE DAY)

I sovrani norvegesi sono stati accolti al Palazzo Presidenziale di Bratislava dal presidente Gasparovic e sua moglie.
Al palazzo, il Re e il Presidente hanno discusso sui legami bilaterali tra i 2 paesi, quali lo sviluppo sostenibile e una maggiore cooperazione tra imprese e cultura.

Mentre questo avveniva, la Regina Sonia ha visitato il centro storico, dove ha visto il lavoro dell'artista slovacco Jozef Jankovic.

Tra gli altri numerosi appuntamenti, il Re e la Regina sono stati ospiti ad un ricevimento organizzato dall'Ambasciata Norvegese.

Da notare l’accordo stipulato tra la Norvegia e la Slovacchia per il Meccanismo di finanziamento della European Economic Area (EEA) per un totale di 80,75 milioni di euro.

Link
Norvegia e Slovacchia stipulano l’accordo per il Meccanismo di finanziamento norvegese

Lo storico incontro di Teano è stato il soggetto di un annullo postale.

26 ottobre 2010

Ricordato da un discreto numero di francobolli (il 20 e il 30 centesimi del 6 aprile 1932 per il mezzo secolo dalla morte di Garibaldi, usciti anche sovrastampati per le tredici isole dell'Egeo nonché per le Colonie, il 25 lire del 5 maggio 1960 per il centenario della spedizione dei Mille, l'1,00 euro del 5 maggio 2010 nel centocinquantenario della stessa), il celebre incontro tra Vittorio Emanuele II e Garibaldi è stato ricordato, esattamente un secolo e mezzo dopo, attraverso un annullo.

È stato il Comune di Teano (Caserta) a fare la richiesta ed è stato disponibile presso la sala dell'Annunziata, in corso Vittorio Emanuele.

Riporto quello che scrisse Ezio Garibaldi nel bollettino illustrativo della serie del 1960:
Le gesta dei Mille è il poema più alto della concordia italiana che in politica prese il nome di Unità.
Le confuse e pur veementi aspirazioni popolari, l'ingresso trionfale delle Sicilie nel principio unitario, il capovolgimento, l'Unità che si formava dal Sud invece che dal Nord - il Nord avvalorato dalla potentissima Francia, dal genio di Cavour, e dal prestigio della Monarchia piemontese - trovarono la loro sanzione storica nell'incontro di Teano. Il Nord e il Sud si saldarono per sempre”.


Link
Teano 150 anni dopo

Il sovrano del Qatar, Sheikh Hamad bin Khalifa Al-Thani, è in visita di Stato per 3 giorni nel Regno Unito.

27 Ottobre 2010

WINDSOR, ENGLAND - OCTOBER 26: The Emir of Qatar, Sheikh Hamad bin Khalifa al Thani and Queen Elizabeth II make their way to Windsor Castle, on October 26, 2010 in Windsor, England. The Sheikh is on a two day State visit to the UK, the first since his last in 1985, which is seen as important in strengthening already strongly established business links with one of the Gulf States most financially powerful nations. (Photo by Dan Kitwood - WPA Pool/Getty Images)


L'Emiro al fianco del Principe Filippo ha ispezionato le guardie d'onore al Castello di Windsor e quindi ha incontrato la regina Elisabetta e il principe Carlo.

Sheikh Hamad bin Khalifa Al-Thani è stato l'ospite d'onore al banchetto di stato al castello di Windsor, cui hanno partecipato anche personaggi di spicco della famiglia reale e il primo ministro David Cameron.

Lo scopo principale della visita è discutere sui rapporti commerciali tra il paese del Golfo e Regno Unito.

Inoltre l'erede al trono britannico e lo sceicco Hamad hanno accettato di esaminare la possibilità di una collaborazione per un progetto di sviluppo sostenibile, istituito dal principe e da esperti del Qatar, sugli ecosistemi marini nel Golfo.

Accompagnato da una delle sue 3 mogli, Sheikha Mozah, l'emiro ha visitato anche la sede per le Olimpiadi 2012 di Londra.

Link
Emir of Qatar welcomed with state banquet

Vi propongo un video non recente (forse 2008) sulla Regina Sofia di Spagna per farvi capire quanto gli spagnoli si sentono tutelati dalla Monarchia.

Nel video si vede che, ad un certo punto, la Regina di Spagna rompe il protocollo della cerimonia per avvicinarsi ad una donna che, fermata dai soldati, la implorava per darle una lettera, chissà forse per chiedere aiuto. La sovrana ascolta la donna, prende la lettera e si allontana.
Tutti gli spagnoli presenti alla cerimonia applaudono la regina.

In Italia non si vede mai un presidente o la moglie avvicinarsi ad una donna che cerca aiuto, e non mi ricordo nobili gesti del genere.
In Italia gli aiuti sono sempre nascosti, ma diventano affari loschi, intrallazzi, furbizie, scambi di favori ....

Questo semplice ma significativo video illustra la differenza tra Monarchia e repubblica...


martedì, ottobre 26, 2010

Lo storico incontro tra Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi, avvenuto il 26 ottobre del 1860 a Teano.



L'imminente 150° anniversario della proclamazione del Regno d'Italia, che sancì l'Unità d'Italia, mette in luce l'assoluta importanza dello storico incontro di Teano.
Questo evento storico fu il primo passo per unire il Nord e il Sud e per trasformare la penisola italiana in una nazione.

Di fronte alla portata di questo evento, speriamo che si riesca a superare ogni tipo di meschine rivendicazioni e separazioni, passaggio necessario per trovare una nuova riconciliazione nazionale.

Di fronte alla decadenza portata da una repubblica oligarchica e incapace, l'Italia potrà risorgere solo onorando il glorioso passato del Risorgimento e del Regno d'Italia !!!

Mohammad Reza Pahlavi nacque a Teheran, il 26 ottobre 1919 e morì a Il Cairo, il 27 luglio 1980.

26 ottobre


E' stato l'ultimo Scià dell'Iran, dove ha regnato tra il 1941 e il 1979.
Adesso è sepolto al Cairo, nella moschea di al-Rifāʿ.

lunedì, ottobre 25, 2010

Matrimonio a Roma del Principe Ereditario Vittorio Emanuele di Savoia, Principe di Napoli, con Elena, Principessa del Montenegro.

24 ottobre 1896


Il matrimonio fu celebrato al Quirinale con rito civile seguito da quello religioso cattolico nella Basilica di Santa Maria degli Angeli.

Sua Maestà Re Michele di Romania festeggia oggi il suo 89° compleanno!

25 ottobre

Michele I di Romania nacque a Sinaia, il 25 ottobre 1921, regnò come re di Romania dal 20 luglio 1927 all'8 giugno 1930 e ancora dal 6 settembre 1940 fino alla sua deposizione da parte dei comunisti il 30 dicembre 1947.

È discendente della Regina Vittoria del Regno Unito e cugino di 3° grado di Elisabetta II del Regno Unito ed è uno degli ultimi Capi di Stato della seconda guerra mondiale ancora in vita (insieme a Simeone II di Bulgaria e, fino a poco tempo fa, Mohammed Zahir Shah dell'Afghanistan)

Re Michele è un esempio di alta moralità e dignità, valori con i quali ha sempre affrontato le avversità e la vita.

Auguri Altezza!!!

sabato, ottobre 23, 2010

Visita di 2 giorni della Regina Elisabetta II in Irlanda del Nord.

21 ottobre 2010

Regina Elisabetta è arrivata in Irlanda del Nord con il principe Filippo, dove sono stati accolti da alti politici e funzionari.

Al castello di Hillsborough a Lisburn, la regina Elisabetta II ha incontrato il Primo Ministro dell'Irlanda del Nord Peter Robinson.

In seguito ha inoltre visitato gli studi del canale UTV, che festeggia cinquant'anni di esistenza, e il lancio del canale HD.

Per questione di sicurezza la visita è particolarmente stretta e i percorsi sono improvvisi e segreti.
La regina aveva visitato l'ultima volta l'Irlanda del Nord nel maggio 2009.

Un recente sondaggio ha rivelato che gli irlandesi sono nettamente a favore della visita della sovrana britannica in Irlanda.

Link
Security tight as queen visits North

Ho deciso di associare alla Fan Page del Blog Monarchico una URL personalizzata (Vanity Url) cioè adesso l'indirizzo è

www.facebook.com/Monarchico



Adesso con questa funzionalità sarà più facile ricordare l'indirizzo della Fan Page del Blog Monarchico!

Spero che questa novità faccia piacere ai lettori e fan, ai quali invito di lasciare, se lo ritengono opportuno, un commento...

Saluti

venerdì, ottobre 22, 2010

Il presidente cileno Sebastian Piñera è arrivato a Londra per incontrare la regina Elisabetta.

18 ottobre 2010

Dopo aver visitato da turista il museo dedicato a Winston Churchill, di cui si è detto grande ammiratore, sono incominciate le riunioni ufficiali, tra cui l’incontro con la regina Elisabetta e con il premier David Cameron, con cui ha detto di condividere “gli stessi valori e gli stessi punti di vista”.

Piñera ha consegnato alla Regina frammenti di roccia raccolti nella miniera di San José, dove la scorsa settimana sono stati salvati 33 minatori e le copie dei primi messaggi con i quali hanno segnalato che erano ancora in vita.

La regina è apparsa affascinata e commossa dal dono singolare, esaminandola attentamente.

Link
Queen Elizabeth receives Chilean President Pinera, hears account of mine rescue

giovedì, ottobre 21, 2010

Il re del Bhutan, Jigme Khesar Wangchuk, invitato dalla Università di Calcutta per ottenere la sua laurea honoris causa, nel suo discorso ha messo l'accento sui valori di base della umanità piuttosto del materialismo.

5 ottobre 2010

"Viviamo in un mondo dove perseguiamo ricompense materiali, invece di quelle moralmente giuste. E seguiamo il percorso dell’individualismo invece della comunità e fraternità"
ha detto re Jigme ha detto.

Il sovrano ha esortato gli studenti a provocare un nuovo tipo di individualismo - un individualismo di valori che porta al progresso di se stessi e quindi dell'umanità.

"I valori plasmano il futuro dell'umanità, i valori sono alla radice del nostro carattere e se non ci capiscono le radici, le persone, non importa quanto ricche o famose, pensano solo ai vantaggi per se stessi".

Secondo il Re c'è la necessità di un cambiamento fondamentale del pensiero - una rivoluzione sociale che cambi l'umanità.
"La nostra generazione è chiamata a ripensare e ridefinire il vero scopo della crescita", ha detto.
"E' l'ora di essere tutti uniti e nessuno deve essere lasciato indietro."

Oggi numerose sfide ci attendono: degrado ambientale, povertà, disuguaglianza e la non disponibilità di assistenza sanitaria ad oltre un miliardo di persone.
"Non importa quanto avanza il progresso scientifico o materiale, i problemi globali prevarranno, infatti, si moltiplicano e noi continueremo a mettere in pericolo noi stessi e il futuro dei nostri figli", ha detto.

"Nessuno di noi può avere la ricchezza o la capacità di contrastare le catastrofi naturali o eliminare la povertà nel mondo, ma sappiamo che c'è una cosa che noi possiamo cambiare - cioè noi stessi", ha detto, aggiungendo: "che è la cosa più importante - il punto di partenza per trovare una soluzione ai problemi globali."

Re Jigme ha 30 anni ed è stato educato alla Oxford University.

Link
King of Bhutan lays stress on human values

Il principe William ha dichiarato il suo desiderio di partire in missione per l’Afghanistan.


Il principe, diventato recentemente pilota di elicottero di salvataggio della RAF, ha raccontato di voler combattere sulla linea del fronte e ha definito un peccato non poter tramutare in azione il suo addestramento.

Del resto suo fratello minore, il principe Harry, si è già fatto ben 10 settimane di servizio dalle parti di Helmand, nel 2008.

William ha spiegato di comprendere, ma di non condividere, le ragioni che hanno limitato le sue possibilità di partire, ma ha aggiunto di sperare ancora di avere una chance di partire in missione per l'Afghanistan.

Link
Prince William: 'I am determined to fight in Afghanistan

mercoledì, ottobre 20, 2010

L'imperatrice del Giappone Michiko, segnando il suo 76° compleanno, ha detto che sta cominciando a sentire gli effetti della sua età (a volte dimentica dove mette le cose) ma lei spera di mantenere le sue funzioni ufficiali più a lungo che può.
20 ottobre

La coppia imperiale salì al trono del Crisantemo 21 anni fa, dopo la morte del padre di Akihito, il defunto imperatore Hirohito.

Auguri Altezza!!!

Il Re del Bhutan, Jigme Khesar Namgyel Wangchuck, è in India invitato dal primo ministro indiano Manmohan Singh nella capitale indiana New Delhi.

Nella visita di 9 giorni si discute una serie di questioni destinate a rafforzare il legame profondo tra i due paesi.

Link
Bhutanese King calls on PM

La Principessa Matilde del Belgio è in visita ufficiale in Liberia nella qualità di Rappresentante Speciale dell'UNICEF e UNAIDS.

A Monrovia, la principessa ha partecipato alla Conferenza che ha nell'agenda i seguenti temi : sostenere il rafforzamento del sistema sanitario del Paese e accelerare l'azione contro l'HIV, sostenere le donne, ragazze e l'uguaglianza in genere.

Link
Liberia HRH Princess Mathilde of Belgium and UNAIDS Executive Director Address Media

martedì, ottobre 19, 2010

Il principe Carlo vuole aiutare la ricostruzione della città Port-au-Prince distrutta dal terremoto.


Dopo 8 mesi dal terremoto che ha devastato Port-au-Prince e ucciso più di 230.000 persone, Haiti ha chiesto un progetto architettonico alla Fondazione del principe Carlo per guidare la ricostruzione e rifacimento del centro storico di Port-au-Prince.

La Fondazione del Principe, istituita per difende l'Ambiente, sembra aver accettato l'invito a guidare la ripianificazione dello del centro storico della capitale.

Il primo ministro, Jean-Max Bellerive, alla domanda sul coinvolgimento del principe, ha detto ai giornalisti: "Il contatto è già stato fatto, vi è un accordo informale".

"Siamo onorati di avere la possibilità di contribuire a creare un futuro migliore per Haiti, dopo la sofferenza e la devastazione del terremoto", ha detto Hank Dittmar, direttore esecutivo della fondazione del principe. "Speriamo di portare speranza e beneficio per la città, mantenendo il suo carattere autentico, riducendo l'impatto ambientale e aiutare le persone, in termini di competenze nella ricostruzione"

Non possiamo che essere felici della posizione presa dalla Fondazione del Principe a favore di Port-au-Prince, c'è solo il rischio e sospetto che l'aiuto del Principe possa essere usato dal governo di Haiti per disegni politici propagandistici.

Link
Haiti taps Prince Charles charity for city makeover

A Rabat, il re del Marocco ha ricevuto in udienza il Segretario Generale delle Nazioni Unite.

16 ottobre 2010

Prima di incontrare re Mohammed VI il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha partecipato a una conferenza socioeconomica giunta alla terza edizione della World Policy Conference (Wpc), organizzata dall'Istituto francese delle relazioni internazionali (Ifri-Parigi) e dedicata alla tematica "Gestione Mondiale".

Sua Maestà il Re Mohammed VI ha rivolto un messaggio ai partecipanti alla terza Conferenza Mondiale politica (WPC).
Ecco il messaggio:
Full text of HM the King's message to the third World Policy Conference

domenica, ottobre 17, 2010

Carolina di Monaco, principessa di Hannover, ha ufficialmente aperto la prima edizione del 'Ballo del Giglio', galà di beneficenza svolto nello splendido scenario del Salone dei Cinquecento.

16 ottobre 2010

Al Palazzo Vecchio la principessa è stata accolta dal sindaco di Firenze Matteo Renzi.

L'evento è organizzata dal Consolato onorario del Principato di Monaco a Firenze con il patrocinio del Comune.
Il galà di beneficenza è ispirato al “Ballo della Rosa”, tradizione tipica del Principato di Monaco, organizzato per volontà della principessa Grace, appassionata di rose.

Il ricavato sarà destinato ai progetti dell’Associazione mondiale amici dell’infanzia (Amade Italia) e al restauro della statua di Hermes, che si trova nel Salone dei Cinquecento

La principessa Carolina aveva visitato nel pomeriggio la Galleria degli Uffizi e il Corridoio Vasariano.


Link
Galleria di Foto

Carolina di Monaco a Firenze è la Principessa del Giglio

sabato, ottobre 16, 2010

La regina di Francia, Maria Antonietta, uccisa dai criminali giacobini al culmine della rivoluzione francese.

16 ottobre 1793

Basilica di saint Denis tomba luigi xvi e maria antonietta

Aveva 37 anni e 11 mesi anch’ella ghigliottinata, 8 mesi dopo suo consorte Luigi XVI (21 gennaio 1793).
Il documento pontificio "Quare lacrymae", promulgato il 17 giugno 1793 dal papa Pio VI, riconosceva il martirio in odio alla fede cattolica del re francese Luigi XVI.

La Regina subì una prigionia vera, custodita in una cella alla Concergierie, buia, umida, e sorvegliata giorno e notte da guardie. Il 12 ottobre al Tribunale Rivoluzionario subì il processo farsa, dove la sentenza di morte era già decisa prima di cominciare.
Il giorno precedente l’esecuzione, la Regina ricevette “l’assoluzione e la benedizione” dal curato imprigionato in una cella davanti alla sua.
Il 16 ottobre 1793 fu condotta in Place du Carrousel, di fronte alla ghigliottina con le mani legate dietro la schiena, a bordo di una carretta sgangherata.
Dopo aver ascoltato con grande dignità la sentenza che la condanna a morte alle ore 12,15 sale al patibolo.
La donna, con una regale fierezza attende l'esecuzione, muore e viene accolta da Dio.

Maria Antonia Giuseppa Giovanna d'Asburgo-Lorena, (Vienna, 2 novembre 1755 – Parigi, 16 ottobre 1793), fu arciduchessa d'Austria, principessa reale di Ungheria, principessa reale di Boemia, principessa reale di Toscana, principessa reale di Croazia e Slavonia, principessa reale di Germania e principessa imperiale del Sacro Romano Impero dal 1755 al 1770, Duchessa di Berry e Delfina di Francia dal 1770 al 1774 e regina di Francia dal 1774 al 1792; morì sulla ghigliottina al culmine della Rivoluzione francese.

Il Consiglio europeo della tolleranza e della riconciliazione (CETRA), che opera sotto l'egida del Congresso ebraico europeo (EJC), ha premiato re di Spagna Juan Carlos con la prima medaglia europea per la tolleranza.

14 Ottobre 2010

La medaglia è stata data al sovrano a Madrid da 2 capi del Consiglio europeo, l'ex presidente polacco Aleksander Kwasniewski e il presidente della Corte di giustizia, Moshe Kantor, per la sua dedizione alla tolleranza e riconciliazione.

"In Europa ci sono grandi cambiamenti in seno all'Unione europea, come l'attuale crisi economica e allargamento, e quindi la tolleranza è importante e abbiamo bisogno di leader che ci aiutino in questi tempi difficili", ha detto Moshe Kantor.

In questo link potete vedere il video
Tolerance Medal award

Il Consiglio europeo della tolleranza e della riconciliazione è una organizzazione non governativa composta da ex capi di Stato, Nobel per la pace e individui riconosciuti per la loro lotta a favore della tolleranza.

L'organizzazione, con sede a Parigi, ha annunciato che sta organizzando una conferenza a Dubrovnik, in Croazia, dal titolo "verso la riconciliazione. Eperienze, tecniche e opportunità per l'Europa" per discutere l'esperienza della riconciliazione e la promozione della tolleranza in Europa.
Gli ospito al convegno saranno funzionari che hanno partecipato a conflitti in Europa e anche esperti sui diritti umani e riconciliazione.

Link
El Rey recibe la primera Medalla Europea de la Tolerancia de manos de Kwasnieski

A New York, la regina di Svezia Silvia e la Principessa Maddalena hanno partecipato alla campagna nazionale lanciata dalla World Childhood Foundation USA (WCF).

12 ottobre 2010

La campagna è volta ad aiutare la lotta della WCF contro gli abusi e lo sfruttamento dei bambini in tutto il mondo.

Al momento del lancio alla radio Sirius, la regina e la figlia erano insieme ad altri ospiti illustri tutti consapevoli di portare avanti la missione in difesa dell'Infanzia.

Il responsabile della stazione radio SIRIUS XM ha affermato :
"Il lavoro della World Childhood Foundation è molto importante e sono orgoglioso di far parte agli sforzi per proteggere i bambini".

Il direttore della World Childhood Foundation USA ha evidenziato l'importanza del coinvolgimento reale con la carità ed ha detto: "Siamo lieti che Sua Altezza Reale la Principessa Madeleine di Svezia abbia partecipato alla nostra campagna alla Radio SIRIUS XM".

La Regina ha parlato entusiasticamente del lavoro svolto dalla principessa all'interno nella carità fondata nel 1999.
"Sono contenta ed orgogliosa che mia figlia difenda l'infanzia. So che lei prende sul serio il lavoro ed è molto attiva", ha detto Sua Maestà.

Link
World Childhood Foundation USA

mercoledì, ottobre 13, 2010

Festa nazionale di Spagna presieduta dalla famiglia reale spagnola

12 ottobre 2010

In questa festa si commemora la scoperta di Cristoforo Colombo del Nuovo Mondo ma la data è anche la giornata delle forze armate.

King Juan Carlos of Spain, Crown Prince Felipe, Princess Letizia, Inaki Urgandarin, Princess Cristina, Princess Elena and Queen Sofia attending a military parade on the ocassion of Spain's national day in Madrid, Spain, 12 October 2010. Photo by Almagro/ABACAPRESS.COM Photo via Newscom


Per la parata dell'annuale festa nazionale aerei e elicotteri spagnoli hanno volato in formazione sopra Madrid.
Per festeggiare la "Day ispanica", migliaia di persone in fila sui marciapiedi hanno guardato la parata militare di truppe e carri armati.

Durante la cerimonia parte del pubblico ha fischiato il capo del governo José Luis Zapatero gridando ''Zapatero dimissioni!''.
Già l'anno scorso il premier era stato contestato durante la parata militare della festa nazionale.

Re Juan Carlos non ha nascosto il suo disappunto per i fischi indirizzati al capo del governo.

Per la celebrazione 9 Paesi dell'America Latina sfilano le loro bandiere, ma questa volta era assente quella del Venezuela.
Tale assenza è stata giustificata dall'ambasciata del Venezuela con ''una indisposizione'' dell'alfiere, ma molto probabilmente coincide con la polemica diplomatica fra la Spagna e il governo di Chavez sull'inchiesta giudiziaria che collega Arturo Cubillas Fontan, un alto funzionario di Caracas, con la presunta partecipazione all'addestramento di membri dell'organizzazione secessionista armata Eta nel Paese latinoamericano.

Link
Malestar del Rey por que los abucheos a Zapatero empañen la Fiesta Nacional

La principessa ereditaria di Svezia Vittoria e il principe Daniele sono in visita ufficiale in Cina.

10 - 14 ottobre 2010

Crown Princess Victoria and Prince Daniel of Sweden visit to Beijing and Shanghai in connection with Sweden Expo 2010, in Changai, China on October 13, 2010. Photo by David Sica/Stella Pictures/ABACAPRESS.COM Photo via Newscom


Gli appuntamenti principali della visita in Cina si svolgono a Pechino e Shanghai.
Nella capitale cinese i principi hanno visitato l'Istituto svedese e incontrato i rappresentanti della Camera di Commercio Svedese seguito da un ricevimento presso l'ambasciata svedese di Pechino.

A Shanghai la Principessa Vittoria ha partecipato alla Cerimonia di apertura del Padiglione svedese al World Expo di Shanghai e ha parlato al Forum dedicato alla Sanità.

Link
Victoria: ”Vi vill se våra barn växa upp”

domenica, ottobre 10, 2010

Il Principe Alberto, dopo 3 giorni in India, è andato in Cina per partecipare alla giornata dedicata al Principato di Monaco al
WorldExpo2010 di Shanghai

.
7 ottobre 2010

Il Principe Alberto, accompagnato da rappresentanti del Governo, ha visitato le manifestazioni organizzate dedicate al principato di Monaco.

Il principe ha visto lo spettacolo "La Belle" con la coreografia dei Balletti di Monte Carlo al Grand Theater di Shanghai,

Il giorno successivo il principe, accompagnato da sua sorella la Principessa Stephanie di Monaco, ha presieduto una cena di gala animata dagli artisti del Circo di Monte Carlo.

Link
Expo universelle de Shanghai:Monaco en vedette

sabato, ottobre 09, 2010

Re di Spagna ha incontrato il Presidente del Portogallo ad Oporto, Portogallo.

6 ottobre 2010

Il giorno seguente e sempre ad Oporto, 7 ottobre, il re Juan Carlos ha fatto un discorso al VI Symposium “COTEC Europa”.

Spain's King Juan Carlos (C), accompanied by Portugual's President Anibal Cavaco Silva (L) and Italy's President Giorgio Napolitano, takes his seat at the VI Cotec Europe Conference in Porto October 7, 2010. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro (PORTUGAL - Tags: POLITICS BUSINESS ROYALS IMAGES OF THE DAY)


In questa sessione della Fondazione Cotec, annuale appuntamento italo-spagnolo-portoghese, il tema era come superare la crisi nell’accelerazione e stabilizzazione dello sviluppo attraverso l’innovazione.

Questo è il primo viaggio all'estero da parte del re Spagna dopo l'intervento chirurgico al polmone lo scorso maggio.

Link
El rey Juan Carlos en Portugal para asistir a la reunión de COTEC

Sua Altezza Reale il Principe Alessandro di Jugoslavia è stato intervistato dalla Reuters al Palazzo Reale di Belgrado.
5 ottobre 2010

Crown Prince Alexander II Karadjordjevic, son of Yugoslavia's last king and heir to the throne, gestures as he stands in the royal palace during an interview with Reuters in Belgrade October 5, 2010. Serbia's monarchy ended during World War Two, after which Communist leader Josip Broz Tito took power, using the royal palaces in Belgrade to host dignitaries and receptions. Picture taken October 5, 2010. To match Reuters Life! SERBIA-PRINCE/ REUTERS/Marko Djurica (SERBIA - Tags: SOCIETY ROYALS)


Crown Prince Alexander II Karadjordjevic, son of Yugoslavia's last king and heir to the throne, stands in front of the royal palace during an interview with Reuters in Belgrade October 5, 2010. Serbia's monarchy ended during World War Two, after which Communist leader Josip Broz Tito took power, using the royal palaces in Belgrade to host dignitaries and receptions. Picture taken October 5, 2010. To match Reuters Life! SERBIA-PRINCE/ REUTERS/Marko Djurica (SERBIA - Tags: SOCIETY ROYALS)


Link
Reuters

Sua Maestà il Re dei Belgi Alberto ha incontrato il premier cinese, Wen Jiabao.

6 ottobre 2010

BRUSSELS, BELGIUM - OCTOBER 06: Chinese Premier Wen Jiabao and King Albert II of Belgium pose for a photo at Laeken Castle on October 6, 2010 in Brussels, Belgium. The Premier is in Brussels for the Asia-Europe Meeting of 46 nations where the talks will focus on economic issues, in particular reform of the IMF and cuts in global emissions.  (Photo by Mark Renders/Getty Images)


Re Alberto ha apprezzato lo sviluppo economico e sociale della Cina, nonché il ruolo positivo e costruttivo della Cina negli affari internazionali. Alberto ha detto di sperare che i due paesi rafforzeranno gli scambi ad alto livello e la cooperazione in economia e commercio, scienza e tecnologia, cultura e istruzione, a vantaggio di entrambi i popoli.

Link
Wen Jiabao Meets with Belgium's King Albert II

venerdì, ottobre 08, 2010

Il parco Olimpico di Londra sarà ribattezzato "Parco Olimpico Regina Elisabetta" dopo i giochi estivi del 2012.



Lo ha annunciato il ministro dello Sport britannico, Jeremy Hunt, sottolineando che è stato scelto questo nome "perché nel Regno Unito non c'è istituzione più duratura della monarchia".

Regina Elisabetta II ha dato il permesso di utilizzare il Suo Nome.

Il sindaco di Londra, Boris Johnson, ha reso noto che il parco, nella zona est della capitale, comprenderà 11mila case, il cui 40% sarà destinato alle famiglie.

Link

Olympic Park to be renamed after Queen Elizabeth in 2013

Sua Santità il Patriarca Irinej di Serbia si è formalmente insediato presso il Patriarcato di Pec in Kosovo.

3 ottobre 2010

Newly elected Serbian Patriarch Irinej, flanked by Serbian Orthodox monks, arrives at the Patriarchate of Pec in Western Kosovo October 3, 2010. Irinej, 80, was elected on January as patriarch of the Serb Orthodox Church but his official enthronement had to take place at Pec patriarchate in Kosovo, Serbia's former province that declared independence in 2008. Thousands of Serbs and political leaders gathered on Sunday in Kosovo's western town of Pec to enthrone the new patriarch. REUTERS/Hazir Reka (KOSOVO - Tags: RELIGION POLITICS CIVIL UNREST)


Pec è la sede tradizionale del Patriarcato serbo. Sua Santità era stato eletto nel gennaio successivo alla morte del patriarca Pavle, ma la sua intronizzazione formale a Pec ha solo avuto luogo adesso perchè Pec è situata nella parte occidentale del Kosovo, una volta provincia serba, ma ora governata da un governo separatista albanese e riconosciuto come un paese indipendente da parte di diverse potenze occidentali.

Sua Santità è salito al trono durante una messa presso il Patriarcato di Pec.
Migliaia di fedeli ortodossi serbi, tra cui molti alti funzionari governativi si sono recati a Pec per prendere parte alla intronizzazione.

Il nuovo Patriarca ortodosso serbo, Irinej, ha lanciato un appello alla concordia tra serbi e albanesi.

Fra coloro che hanno frequentato l'intronizzazione del Patriarca c’erano le Altezze Reali, principe ereditario Alessandro II Karadjordjevic, Crown Princess Katherine, il figlio minore del principe ereditario di Alessandro, il principe Filippo Karadjordjevic. Erano presenti anche il principe Vladimir Karadjordjevic e la principessa Brigita Karadjordjevic.

Link
New Serbian Orthodox patriarch Irinej enthroned

La polizia nepalese blocca le elezioni del governo tibetano in esilio, nonostante l’autorizzazione delle autorità locali.

3 ottobre 2010

A Kathmandu, la polizia ha confiscato migliaia di schede elettorali utilizzate dalla comunità tibetana per eleggere Primo ministro e membri del parlamento del governo tibetano che è in esilio in India.



Gli attivisti tibetani hanno protestato ed accusano il governo repubblicano di attuare una vera e propria repressione nei loro confronti, coordinati con la Cina.

Il responsabile per l’India di Students for a Free Tibet ha detto: “Ci sono circa 20mila tibetani che vivono oggi in Nepal. La maggior parte di loro abita nella valle di Kathmandu e nel distretto di Pokhara. Essi lamentano continue aggressioni e intimidazioni da parte della polizia”.

Da quando il Nepal è diventata una repubblica, ai tibetani non è permesso riunirsi per celebrare le feste tradizionali, pregare insieme e la polizia sorveglia le attività dei movimenti pro-Tibet.
In luglio non hanno nemmeno permesso di festeggiare il compleanno del Dalai Lama.

Dopo l’invasione di Lhasa del 1950 da parte della repubblica cinese e l’esilio del Dalai Lama in India (1959), il Nepal aveva ospitato migliaia di rifugiati in fuga dal Tibet, consentendo ad essi il sostegno del governo in esilio.
Con la caduta della monarchia nepalese nel 2006 e la salita al potere dei partiti maoista (Unified Communist Party of Nepal) e leninista-marxista (Unified Marxist–Leninist) il Nepal ha iniziato a stringere accordi economici con Pechino, vietando agli esuli ogni tipo di manifestazione anti-cinese.

Evidentemente la repubblica del nepal viola i diritti umani ed impedisce agli esuli tibetani di poter votare.

Purtroppo da quando il Nepal è diventata una repubblica, i massmedia non si occupano più di quello che succede in Nepal.

Dopo più di 2 anni, la nuova costituzione repubblicana non è stata ancora redatta, nonché è finito il mandato della Costituente
Inoltre non c'è stato alcun referendum istituzionale.
In Nepal la repubblica si è imposta con la forza senza chiedere nulla ai poveri nepalesi, ma questo non interessa a nessuno....

Sono davvero molto deluso di vedere i massmedia dimenticare il povero Nepal, la repubblica nepalese è un regime che viola i diritti umani.

Link
Nepal blocks Tibet voting

mercoledì, ottobre 06, 2010

Martedì c'è stata l'apertura del Parlamento svedese a Stoccolma.

Re Carlo XVI Gustavo, la Regina Silvia, la principessa ereditaria Vittoria e il principe Daniel sono arrivati alla cattedrale di Stoccolma in mattinata.
5 ottobre 2010

The royal carriage carrying Sweden's King Carl XVI Gustaf and Queen Silvia arrives for the official opening session of parliament in Stockholm October 5, 2010. REUTERS/Bob Strong (SWEDEN - Tags: POLITICS ROYALS)


Gli sposi Vittoria e Daniel si tenevano per mano mentre entravano nella chiesa, mentre la Regina era infagottata in un cappotto di pelliccia visto il clima gelido.

Dopo si è svolta la cerimonia dell'apertura ufficiale del Parlamento, o Riksdag, come lo chiamano gli svedesi.
Il Riksdag è il Parlamento nazionale della Svezia, formato da un'assemblea unicamerale di 349 membri (in svedese riksdagsledamöter), eletto con un sistema proporzionale ogni 4 anni.
La sede del Riksdag è sull'isola di Helgeandsholmen a Stoccolma.

Secondo la tradizione il Re ha tenuto un discorso davanti ai politici riuniti senza fare dichiarazioni politiche.
A un certo punto, lui li ha ringraziati per il loro supporto per le nozze di giugno della figlia.
Appena il Riksdag ha applaudito, la Principessa reale ha sorriso e ha preso la mano di Daniel.

Il principe Carlo Filippo non era presente all'apertura di quest'anno come anche la Principessa Maddalena, che è ancora a New York.

Link
The Riksdag re-opened

Il principe di Galles Carlo e la duchessa di Cornovaglia, Camilla, hanno incontrato il presidente indiano Pratibha Patil al palazzo presidenziale di Nuova Delhi, India.
2 ottobre 2010

NEW DELHI, INDIA - OCTOBER 2: Prince Charles, Prince of Wales and Camilla, Duchess of Cornwall stand with Indian President Pratibha Patil (C) and her daughter, Jyoti Rathore (R) on the first day of their four day visit to India in the garden of the presidential palace on October 2, 2010 in New Delhi, India. Prince Charles will be opening the Commonwealth Games on behalf of The Queen on October 3, after which Their Royal Highnesses will undertake a series of engagements throughout India. (Photo by Daniel Berehulak/Getty Images)


I reali britannici stanno facendo una visita di 4 giorni in India dove sono andati per inaugurare i Giochi del Commonwealth che si svolgono in India.


A Copenaghen, la regina Margherita II, il principe Henrik, il principe ereditario Frederik, la Principessa Maria, il principe Joachim, la principessa Marie e la Principessa Benedikte di Danimarca hanno partecipato all'apertura del Folketing, il parlamento danese.
5 ottobre 2010

Una folla di danesi ed i membri della famiglia reale hanno atteso l'arrivo delle Regina Margherita davanti al Palazzo di Christiansborg.
Christiansborg è situato nel centro di Copenaghen ed è il luogo dove si riunisce il parlamento dal 1849.

Video


Link

lunedì, ottobre 04, 2010

In rappresentanza di sua madre la Regina Elisabetta II, il principe di Galles ha aperto i Giochi del Commonwealth allo stadio Jawaharlal Nehru di New Delhi.

3 - 14 ottobre 2010

DELHI, INDIA - OCTOBER 03: Prince Charles, Prince of Wales delivers a speech next to the Queen's baton during the Opening Ceremony for the Delhi 2010 Commonwealth Games at Jawaharlal Nehru Stadium on October 3, 2010 in Delhi, India. (Photo by Feng Li/Getty Images)


Le gare dureranno 11 giorni durante le quali 71 nazioni gareggeranno tra loro in 17 sport.

Nella vibrante atmosfera e colorata cerimonia svoltasi nella capitale indiana, il campione del mondo Sushil Kumar ha dato la Queen's Baton (come la fiaccola olimpica) al principe Carlo, che aveva percorso 190,000 km attraversando tutti i 71 paesi partecipanti.

Queen's Baton Realy è una delle più grandi tradizioni dei Giochi del Commonwealth, usato per tutti i giochi dal 1958. Esso simboleggia l'incontro di persone provenienti da tutto il Commonwealth ai festival quadriennale di sport e cultura.

Il Principe di Galles ha letto il messaggio di Sua Maestà Elisabetta II (Capo del Commonwealth) e sotto gli applausi di circa 60.000 spettatori ha dichiarato aperti i Giochi del Commonwealth.

Link
Prince Charles declares Games open

Re Harald, la Regina Sonja e il principe ereditario Haakon hanno presieduto l'apertura del Parlamento (Stortinget)
2 ottobre 2010

Durante la tradizionale cerimonia, la famiglia reale in pompa magna, erano davanti ai membri del Parlamento, vestiti in abiti eleganti e costumi nazionali.

Il clou della cerimonia è il discorso preparato dal governo, ma espresso dal sovrano.
Alla fine i parlamentari hanno detto :
“Dio salvi il Re e la Patria!”

L'apertura formale del Parlamento è stato trasmesso in diretta sulla TV nazionale.

Link
The 155th Storting opened

A Tokyo, il principe ereditario Naruhito e la principessa Masako del Giappone hanno presieduto l'apertura del 65° Festival Nazionale di Arte, promossa dall'Agenzia per gli Affari Culturali.
4 ottobre 2010

Questa è la prima apparizione pubblica della principessa dopo circa 8 mesi , quando partecipò ad una conferenza tenutasi al Tokyo's United Nations University.

La Principessa è arrivata al Teatro Nazionale di Tokyo (quartiere Chiyoda) insieme al marito, il principe ereditario Naruhito, dove ha salutato il pubblico con sorrisi.

Masako è una principessa bella, elegante e intelligente, speriamo che adesso le sue apparizioni in pubblico siano più frequenti.

Link
Princess Masako makes first official public appearance since January

Questo video è un tributo a Maria Josè, Regina d'Italia.

Marie José Carlotta Sophia Amelia Enrichetta Gabriella di Sassonia Coburgo-Gotha, nota come Maria José del Belgio (Ostenda, 4 agosto 1906 – Ginevra, 27 gennaio 2001), nata principessa del Belgio, fu Regina d'Italia come consorte di Umberto II di Savoia.

Le nozze con il Principe di Piemonte furono celebrate a Roma l'8 gennaio del 1930 nella Cappella Paolina del palazzo del Quirinale.

Morì il 27 gennaio 2001 a Ginevra e per suo espresso volere venne sepolta nell'abbazia di Altacomba in Alta Savoia a fianco del marito

venerdì, ottobre 01, 2010

La regina Rania ha lasciato l'ospedale ed è tornata in Giordania

30 settembre 2010


La Regina Rania di Giordania ha lasciato l'ospedale di New York dove aveva subito un intervento per correggere un battito cardiaco irregolare.

Dopo un pò di shopping per le strade di Manhattan, la regina è tornata in Giordania.
Su Twitter, la regina ha ringraziato coloro che hanno inviato messaggi per una pronta guarigione e ha dichiarato:
"Ancora un pò di giorni di convalescenza e per fortuna, il mio cuore batterà ancora più forte per aiutare le persone che io servo ed amo."

Suo marito, il re Abdullah, che era con Lei al momento del suo ricovero in ospedale, era già tornato in Giordania.
Al suo ritorno, re Abdullah ha atteso Rania all'aeroporto di Amman.

Link
King Abdullah receives Queen upon return from New York

Related Posts with Thumbnails