Articoli in evidenza:

mercoledì, agosto 31, 2011


Dopo la visita del principe Carlo a Tottenham e quella di Harry a Salford, anche il principe William e sua moglie, Catherine duchessa di Cambridge, erano andati in una delle città colpite dalle rivolte scoppiate nel Regno Unito nelle scorse settimane.

19 agosto 2011

A Birmingham, tre persone erano  morte mentre cercavano di difendere i loro negozi dai saccheggi.
I principi avevano visitato il centro Summerfield Community di Winson Green, a poca distanza da dove Haroon Jahan e i fratelli Shazad Ali e Abdul Musavirs erano stati investiti da un'auto lo scorso 10 agosto.

Qui William e Catherine hanno incontrato il padre di Haroon Tariq, che, nonostante il suo dolore, ha esortato di non cercare vendetta dopo che suo figlio era stato ucciso.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno incontrato le famiglie delle vittime, le autorità locali, e i dipendenti dei servizi di emergenza di un ospedale . 
Una infermiere ha detto che "Caterina è una vera e propria ambasciatrice. Lei si comporta con vera dignità, ed è estremamente signorile".

LINK Galleria di foto

Il principe ereditario Filippo del Belgio, il 20-29 Ottobre 2011 sarà in Cina per presiedere una missione economica nella Repubblica Cinese.


La missione è organizzata dall'Agenzia per il Commercio Estero in stretta collaborazione con il commercio regionale (AWEX, Flanders Investment & Trade e Invest e Export di Bruxelles).

Anche la principessa Mathilde sarà a Pechino, con il compito di promuovere l'immagine del Belgio.

Lo scopo del viaggio è quello di celebrare il 40° anniversario delle relazioni diplomatiche tra il Regno del Belgio e la repubblica cinese, rafforzando le collaborazioni economiche tra i due paesi

lunedì, agosto 29, 2011

In questo mese di Ramadan, il Re di Giordania è andato a La Mecca in Arabia Saudita.


Nel pellegrinaggio alla Mecca, il re di Giordania è stato ricevuto al Palazzo Reale da Re Abdullah dell'Arabia Saudita.

Nel colloquio i due sovrani hanno discusso sulle questioni regionali e internazionali e hanno studiato le possibilità di rafforzare i legami bilaterali.

LINK
arab news

La principessa di Svezia Maddalena, terzogenita del Re di Svezia, giorni fa era in Italia, e aveva scelto il Lago di Como per un romantico soggiorno con il suo nuovo fidanzato.


La principessa Maddalena di Svezia ha trascorso le sue vacanza anche in Italia con il suo fidanzato americano, Chris O'Neill.

Ultima figlia del re Carlo XVI Gustavo di Svezia e della regina Silvia, attualmente è ambasciatrice UNICEF per lavoro e dal 2006 vive a New York, dove ha conosciuto il nuovo fidanzato.

La principessa Maddalena ha potuto apprezzare la bellezza e la tranquillità del lago di Como, e per il suo soggiorno ha scelto l'Hotel di ‘Casta Diva’, sulle rive del lago.

giovedì, agosto 25, 2011

Re Alberto e la Regina Paola hanno reso omaggio alle vittime del festival musicale di Hasselt .

19 agosto 2011

Il Re e la Regina del Belgio avevano interrotto le loro vacanze estive per recarsi nella cittadina Hasselt, dove durante il festival musicale Pukkelpop una tromba d'aria aveva abbattuto alcuni alberi e fatto crollare le strutture in ferro dei palchi, provocando 5 morti e 140 feriti.
Al festival musicale c'erano circa 60000 persone.

Re Alberto II e la Regina Paola erano arrivati nel tardo pomeriggio del giorno seguente ed hanno incontrato le squadre di emergenza che avevano operato durante l'incidente ed hanno parlato con le famiglie colpite.

LINK
VIDEO

Il principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit celebrano il decimo anniversario del loro matrimonio!

25 agosto 2011

Rivediamo il matrimonio che si svolse nella Cattedrale di Oslo il 25 agosto 2001.
In quel momento la ragazza del popolo, Mette-Marit Tjessem Hoiby, divenne la moglie del principe ereditario Haakon e quindi la principessa ereditaria di Norvegia.


mercoledì, agosto 24, 2011

Il principe Joachim e la principessa Marie di Danimarca sono in attesa del loro secondo figlio


La Corte Reale Danese ha annunciato :
"Sua Altezza Reale il Principe Joachim e la principessa Marie sono felici di annunciare la gravidanza della principessa Marie. La nascita è prevista presso l'Ospedale dell'Università di Copenaghen, a fine gennaio 2012.

Joachim e Marie hanno già un figlio, il principe Henrik, che è nato nel maggio 2009.
Il nuovo bambino sarà il quarto figlio di Gioacchino, che ha già due figli, il principe Nikolai, 12 anni e il Principe Felice, 9 anni, dalla prima moglie, Alexandra Manley.

Congratulazioni a Joachim e Marie!


martedì, agosto 23, 2011

Regina Noor Al Hussein di Giordania compie 60 anni.

23 agosto 2011

Nata Elisabeth Najeeb Halaby a Washington DC il 23 agosto 1951, è figlia di Najeeb Halaby, produttore esecutivo della Pan Am e della sua prima moglie Doris Carlquist.

Nel 1974 si è laureata presso la Princeton University in Architettura e Urbanistica. Furono proprio i suoi studi a fornirle l'occasione di conoscere Re Hussein.
La coppia si sposò il 15 giugno 1978 ad Amman. Dopo la sua conversione all'Islam prima del matrimonio, cambiò il nome da Lisa a Noor, che in Lingua Araba significa "Luce".
Noor fu Regina di Giordania dal giorno delle sue nozze fino alla morte del consorte avvenuta il 7 febbraio 1999.

Attualmente la Regina Noor ricopre il ruolo di presidente del movimento United World College ed è una sostenitrice di Global Zero un'organizzazione contro la proliferazione degli armamenti nucleari.

Un mese dopo il massacro di Oslo e Utøya Island, si è tenuta una solenne cerimonia commemorativa nella sala concerti Spektrum di Oslo per ricordare le 77 persone uccise da un fanatico.

22 agosto 2011

Tutta la famiglia reale norvegese si è recata al Spektrum Arena di Oslo, dove hanno partecipato complessivamente circa 6700 persone, formate da parenti delle vittime e da operatori di emergenza.

La famiglia reale era al completo, compresi la giovane principessa Ingrid Alexandra, suo fratellastro Marius, la principessa Martha Louise e Ari Behn.
La Principessa Mette-Marit, che ha perso un fratellastro nella follia omicida di Utøya, non è riuscita a trattenere le lacrime durante la cerimonia.

Re Harald V di Norvegia è stato accolto con un lungo e scrosciante applauso ed ha preso la parola.

"Io sono convinto che la libertà è più forte della paura", ha detto Sua Maestà.

"C'è poco da aggiungere a quello che è stato già detto. Le ultime quattro settimane sono state difficili per tutti noi, ma questo è anche il motivo per cui siamo qui tutti insieme.

"I miei pensieri sono verso coloro che sono stati direttamente colpiti dalle azioni terroristiche e che hanno perso qualcuno che amava."

"Credo fermamente nella nostra capacità di vivere nel nostro paese libero e aperto", ha detto il re.

Alla cerimonia c'erano anche il principe ereditario Federico di Danimarca, e la principessa ereditaria di Svezia Vittoria, che hanno deposto dei fiori davanti alla Cattedrale di Oslo.

Nel sito della Casa Reale di Norvegia c'è il discorso e il video di Re Harald V .

domenica, agosto 21, 2011

Per protesta contro il regime repubblicano di Gheddafi, dei manifestanti hanno occupato l'ambasciata libica di Stoccolma ed hanno issato la bandiera della monarchia di Re Idris.

11 agosto 2011

I manifestanti hanno sventolato la bandiera della monarchia che ha governato la Libia prima del golpe del 1969.
Questa bandiera - considerata la "Bandiera dell'Indipendenza" - è usata dai rivoluzionari che combattono contro la repubblica di Gheddafi.

Testimoni oculari hanno detto che i manifestanti gridando, hanno gettato libri e immagini di Gheddafi dalle finestre.

E' la terza volta quest'anno che degli esuli libici prendono d'assalto quest'ambasciata.
L'ambasciata libica a Stoccolma è stata ufficialmente chiusa all'inizio di quest'anno, ma il personale del regime di Gheddafi utilizza ancora l'edificio. Al momento dell'occupazione, l'edificio era vuoto.

LINK
Protesters break into Libyan Embassy in Stockholm

Libyan embassy in Stockholm occupied

SAR il Principe Harry del Galles ha visitato Salford, vicino a Manchester, per incontrare i vigili del fuoco e gli agenti di polizia che erano in servizio duranti gli scontri.

18 agosto 2011

Harry ha detto di aver visto i video degli attacchi su YouTube e ha chiesto ai poliziotti e vigili del fuoco come hanno affrontato gli scontri.

Harry ha visitato la stazione dei pompieri di Eccles, ed ha ringraziato le squadre per tutto il loro lavoro, e tutti i membri delle squadre erano contenti che il principe Harry aveva avuto tempo di incontrarli.

Il principe ha poi visitato le sedi locali di ambulanza di Salford, dove ancora una volta ha parlato con coloro che erano in servizio durante i disordini.

Il giornale Telegraph ha inserito nel sito un video della visita del principe.

Mercoledì scorso, il principe Carlo e la duchessa Camilla, hanno visitato i quartieri di Londra, dove sono avvenuti gli scontri che hanno devastato il paese quasi 2 settimane fa.

17 agosto 2011

Carlo e Camilla hanno visto di prima persona i danni causati da incendi e saccheggi, e si sono incontrati con le persone che hanno dovuto subire danni alle loro case o attività commerciali.

Dopo aver parlato con il principe Carlo, molti inglesi hanno detto che "è stato davvero bello incontrarlo e vedere quanto si preoccupa per la nostra situazione".

VIDEO


La Prince's Trust ha annunciato l'intenzione di donare £ 2.500.000 per le aree più colpite dai disordini, inclusa la città di Birmingham, e tre quartieri di Londra - Tottenham, Croydon, e Hackney.

LINK
The Prince’s Trust announces £2.5m investment in riot-torn communities

Il Principe e la Principessa delle Asturie hanno partecipato alla veglia presieduta da Papa Benedetto XVI delle Giornate Mondiali della Gioventù 2011.

20 agosto 2011

Ieri due milioni di persone hanno partecipato alla veglia di preghiera all'aeroporto di Cuatro Vientos, dove si è svolta la messa conclusiva della 26° edizione delle Giornate Mondiali della Gioventù.

Al termine della celebrazione Ratzinger ha annunciato che la prossima Giornata Mondiali della Gioventù si terrà a Rio de Janeiro nel 2013.

La Veglia di Preghiera con i Giovani e l' omelia del Santo Padre Benedetto XVI alla base aerea dei Quattro Venti di Madrid.

venerdì, agosto 19, 2011

La regina Sofia e il Re Juan Carlos, il 18 agosto si sono recati all'aeroporto di Madrid per attendere l'arrivo di Papa Benedetto XVI.


Ecco la Cerimonia di benvenuto nell’Aeroporto Internazionale di Madrid Barajas (18 agosto 2011)
Video

Il giorno seguente, la Famiglia Reale di Spagna ha accolto Papa Benedetto XVI al Palazzo della Zarzuela di Madrid.

Ala Palazzo della Zarzuela, il re Juan Carlos, la regina Sofia, il principe e la principessa delle Asturie, Infanta Leonor, Infanta Sofia, Infanta Elena e i suoi figli Victoria e Felipe de Marichalar hanno incontrato Papa Benedetto XVI.

Il Papa ha poi avuto un colloquio privato con il re di Spagna.
Video

Ecco una galleria di foto della visita di cortesia del Santo Padre Benedetto XVI al Re di Spagna.

galleria di foto

galleria di foto

Il Papa rimarrà in Spagna per 4 giorni per partecipare alla 26° edizione delle Giornate Mondiali della Gioventù.

La Principessa Mette-Marit, consorte del Principe Ereditario Haakon di Norvegia, celebra oggi il suo 38° compleanno !


E' nata il 19 agosto 1973 come Mette-Marit Tjessem Hoiby a Kristiansand.

Ricordando i recenti attacchi terroristici avvenuti ad Oslo e Utøya, la Principessa ha chiesto di rompere la tradizione che prevede di celebrare i compleanni reali con 21 colpi di cannone sparati a salve.

LINK
VG.NO

giovedì, agosto 18, 2011

Per commemorare il 66° anniversario della sconfitta del Giappone durante la seconda guerra mondiale, l'imperatore Akihito e la conserte, Michiko, hanno osservato un minuto di silenzio davanti al memoriale della Budokan Hall di Tokyo.

15 agosto 2011

In seguito alla bomba atomica sulla città di Hiroshima, e quella su Nagasaki, il 15 agosto 1945 il Giappone si arrese agli Stati Uniti.

L'imperatore del Giappone Hirohito, padre dell'attuale imperatore, diede via radio l’annuncio alla popolazione.
Era la prima volta che l'imperatore parlava al popolo giapponese, che finora non aveva mai ascoltato la sua voce e lo considerava un dio vivente.

L'annuncio della resa, inizialmente, non fu compreso dai giapponesi sia a causa dei disturbi nelle comunicazioni via radio che per via dell'utilizzo del keigo, l'alto registro linguistico e il lessico raffinato, da parte del Tennō, ben diverso dal giapponese corrente.

LINK
Japan marks anniversary of war's end

mercoledì, agosto 17, 2011

In un comunicato ufficiale rilasciato oggi, la Corte Reale di Svezia ha annunciato che la principessa Vittoria, erede al trono di Svezia, è incinta.

17 agosto 2011


Un portavoce del Palazzo reale a Stoccolma ha dichiarato che la famiglia reale è lieta e che la principessa sta bene.
Il nascituro, che diverrà secondo nella linea di successione al trono, dovrebbe vedere la luce nel marzo 2012.


La principessa è in buona salute e al momento non ci sono cambiamenti nel suo programma ufficiale, ha precisato il palazzo. Dunque, domenica Vittoria si recherà come previsto in Norvegia per partecipare ad una cerimonia in ricordo delle 77 vittime dell'attentato di Oslo e del massacro di Utoya.

Dal giugno 2010 Vittoria si è sposata con Daniel Westling, che è diventato il principe Daniel, duca di Vastergotland e cavaliere dell’Ordine dei Serafini.

LINK
comunicato ufficiale

Il 15 agosto 2011, il piccolo paese del Liechtenstein ha celebrato la sua Festa Nazionale.


Alla celebrazione erano presenti il ​​principe Hans-Adam II e sua moglie la principessa Maria insieme con il principe Alois, la principessa Sophie, il principe Constantin, la principessa Marie e altri membri della famiglia principesca.

La Festa Nazionale si chiama anche ‘Festa del Principe’, perché cade il giorno che precedeva il compleanno dell’allora Principe Franz Joseph II, padre di Hans Adam II.

VIDEO

Per celebrare il decimo anniversario del loro matrimonio, il quotidiano norvegese Aftenposten ha intervistato il principe ereditario Haakon di Norvegia e la principessa Mette-Marit.

14 agosto 2011

Nell'intervista i principi di Norvegia hanno discusso sul loro lavoro, sulla Norvegia, sulla monarchia e sugli attacchi terroristici avvenuti a Oslo e a Utøya il mese scorso.

Il principe ereditario Haakon ha detto che noi norvegesi abbiamo chiarito chi siamo e quali sono i nostri valori. Ora è fondamentale rafforzare la coesione che abbiamo raggiunto in questa tragica situazione.
Quello che ci ha particolarmente colpito - dicono i principi - è stata la morte dei giovani, ed è stato molto importante ascoltare le storie dei sopravvissuti e incontrarsi con i parenti.
La celebrazione al City Hall di Oslo è stata importante perché ci permette di creare una piattaforma comune dove attingere per formare il futuro e costruire il paese e la società in modo costruttivo.

La Norvegia è una società aperta, ricca e diversificata e i norvegesi sono orgogliosi della loro società.

Non c'è alcun anacronismo tra una società moderna e la monarchia.
Il ruolo principale della monarchia è quello di superare le differenze e rappresentare ciò che è in comune tra di noi, insomma la monarchia unisce il paese.
Il ruolo simbolico della monarchia può sembrare anche superficiale, ma è molto importante, in particolare quando la società cambia rapidamente.

La forma di uno Stato può cambiare solo se la gente lo vuole.
Noi siamo qui disposti per far funzionare lo stato, e noi lo vogliamo, perché lo ci chiede il popolo norvegese.


Inoltre i principi hanno detto che svolgono numerose attività umanitarie.
Insomma la coppia reale vuole contribuire a creare una società generosa e inclusiva, nella quale le persone si aiutano tra di loro per creare una società migliore, più efficiente e più forte.

Ecco l'intervista
Aftenposten

lunedì, agosto 15, 2011

BUON FERRAGOSTO A TUTTI !
L'Assunzione di Maria in Cielo

mercoledì, agosto 03, 2011

Maria José di Savoia nacque ad Ostenda, il 4 agosto 1906 come principessa del Belgio.

Fu Regina d'Italia come consorte di Umberto II di Savoia, e si spense a Ginevra, il 27 gennaio 2001.

Le nozze con il Principe di Piemonte furono celebrate a Roma l' 8 gennaio del 1930 nella Cappella Paolina del palazzo del Quirinale. Dopo la funzione gli sposi furono ricevuti da Pio XI.

Morì il 27 gennaio 2001 a Ginevra e per suo espresso volere venne sepolta nell'abbazia di Altacomba in Alta Savoia, a fianco di Re Umberto II.

Siamo sempre in attesa che le salme dei Reali d'Italia ancora sepolti in esilio - Re Vittorio Emanuele III, la Regina Elena, Re Umberto II e la Regina Maria José - siano tumulate al Pantheon di Roma.

Related Posts with Thumbnails