Il principe Harry incolume all'attacco sferrato dai talebani alla base militare di Camp Bastion, nella provincia di Helmand nel sud dell'Afghanistan, dove è in servizio il principe Harry.

15 settembre 2012

"Nell’attacco sono morti due marines americani", hanno comunicato fonti di Washington precisando che il principe britannico "non è mai stato in pericolo".

I marines facevano capo invece all'adiacente Camp Leatherneck, base delle forze Usa nella provincia di Helmand.

Poche ore dopo l'attacco, i talebani lo hanno rivendicato, aggiugngendo che il principe Harry era la vittima designata dell'attacco, e quest'attacco è in relazione con la diffusione del film su Maometto che sta infiammando il mondo musulmano.

Qari Youssef Ahmadi, portavoce dei talebani, ha detto: "Abbiamo attaccato quella base perché si trova il principe Harry e questo per dimostrare la nostra rabbia. 
Migliaia attaccanti suicidi sono pronti a dare la loro vita per il bene del Profeta."

Secondo quanto riferito dal portavoce del vicino Camp Leatherneck, l’attacco è stato definito come "complesso", è stato sferrato utilizzando mortai, razzi, rpg e piccole armi da fuoco. Danneggiati anche alcuni velivoli presenti nella base.

Alcuni fonti hanno aggiunto che un certo numero di combattenti hanno fatto esplodere i loro giubbotti appena si sono avvicinati le truppe britanniche, ferendo alcuni soldati della RAF.
18 dei 19 insorti sono stati uccisi e uno è stato fatto prigioniero.

Il principe di Galles Harry è alla sua seconda missione in Afghanistan di 4 mesi.

Come avevo appena pubblicato nel mio blog, oggi Harry compie 28 anni.

L'attentato arriva alcuni giorni dopo la minaccia dei gruppi talebani afghani che avevano annunciato di fare tutto il possibile per rapire e uccidere il membro della famiglia reale inglese.
"Faremo di tutto per ucciderlo o catturarlo", aveva annunciato un portavoce dei ribelli, Zabiullah Mujahid.

LINK
Prince Harry targeted in fatal Taliban attack on 'impregnable' military base