Articoli in evidenza:

venerdì, febbraio 28, 2014

La Regina Elisabetta II incontra il Cancelliere della Germania, Merkel.

27 febbraio 2014

La Cancelliere della Germania, Angela Merkel, è stata ricevuta in udienza da Sua Maestà la Regina Elisabetta II a Buckingham Palace (Londra).

La cancelliera tedesca Angela Merkel, in visita ufficiale in Inghilterra, ha incontrato la regina Elisabetta a Buckingham Palace e il primo ministro inglese David Cameron

Lo scopo della visita di Merkel nel Regno Unito è quello di persuadere la Gran Bretagna a indire un referendum sull’uscita dall’Ue nel 2017: “Il Regno Unito è un importante alleato della Germania e un importante paese membro dell’Unione Europea”.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha lanciato un appello al Regno Unito a non uscire dall’Unione Europea.
“Noi non abbiamo intenzione di avviare una riforma radicale dell’organismo, ma mi auguro che l’Inghilterra possa restare nell’Unione per renderla ancora più forte e competitiva” ha detto Mekel al palazzo Westminster.

Il premier di Sua Maestà, David Cameron, ha invece promesso di indire un referendum sull'uscita dall'UE ed è convinto che si deve prima modificare il principio di libera immigrazione all’interno dell’Ue, limitare la burocrazia e che si deve rispettare di più il principio di sussidiarietà.

VIDEO

giovedì, febbraio 27, 2014

Maxima e Guglielmo Alessandro si sono congratulati con i campioni olimpici olandesi

26 febbraio 2014



Sua Maestà il re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima hanno ricevuto gli atleti olandesi che hanno vinto medaglie alle Olimpiadi Invernali di Sochi.

La cerimonia si è svolta al Palazzo Reale di L'Aja.


Re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima dei Paesi Bassi erano andati a Sochi per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014 e per sostenere gli atleti olandesi.






La Principessa Viktória di Borbone-Parma ha dato alla luce una bambina

23 febbraio 2014

La Principessa Viktória di Borbone-Parma ha dato alla luce una bambina venerdì scorso alle ore 12:40 all’ospedale di Notre Dame di Amsterdam.
La bambina si chiama Zita Klara è pesa 3.626 grammi, è la figlia del principe Giacomo e di Victoria Cservenyák.

Giacomo (Jaime) e Viktoria si erano fidanzati alla fine di agosto dello scorso anno e sposati il 5 ottobre.
La nuova principessa prende il nome Zita dalla zia del principe Giacomo, l'ultima imperatrice d'Austria e regina d'Ungheria, Zita Maria delle Grazie Adelgunde Michaele Raphaele Gabriele Josephine Antonie Luisa Agnese di Borbone-Parma. Era una sorella del nonno di Giacomo, il principe Xavier.
Il secondo nome della piccola principessa è sto scelto in onore della nonna di Viktória, Klara Killermann.

Il Principe Giacomo, 41 anni, è il fratello gemello della principessa Margarita, ed è il terzo figlio della principessa Irene dei Paesi Bassi e del defunto principe Carlos Hugo, duca di Parma.
Giacomo di Borbone-Parma, Conte di Bardi, è un diplomatico, ed è stato recentemente nominato ambasciatore dei Paesi Bassi presso la Santa Sede in Vaticano.

Prima del matrimonio Viktória era conosciuta come la scrittrice di romanzi di fantascienza, col nome di Victoria Delano, autore del libro 'Jet Set Estate', pubblicato nel 2012.

Viktória è nata nel 1982 a Budapest ed è di dieci anni più giovane del Principe Giacomo.

LINK
Princess Viktória of Bourbon-Parma gives birth to a healthy baby girl


mercoledì, febbraio 26, 2014

La figlia della principessa Maddalena di Svezia si chiama Leonore Lilian Maria

26 febbraio

In una riunione di gabinetto, che si è tenuta a Palazzo Reale, il Re Carlo XVI Gustavo ha informato il governo svedese che la figlia della principessa Maddalena si chiamerà Leonore Lilian Maria.

Lilian Maria Leonor è la seconda nipote di re Carlo Gustavo e della Regina Silvia, che riceverà il titolo di duchessa di Gotland. Inoltre, la neonata è la quinta in linea al trono svedese.

Kungahuset.se
La decisione è stata resa pubblica 5 giorni dopo la nascita della prima figlia di Maddalena di Svezia, nata il 20 febbraio a New York.

Il secondo nome Lilian è stato scelto in omaggio alla zia di Maddalena, la Principessa Lilian di Svezia, morta a marzo 2013 all'età di 97 anni.
Maddalena era particolarmente vicina a sua zia, e la sua morte improvvisa è stata un duro colpo per la famiglia reale svedese.

LINK
H.R.H. Princess Leonore Lilian Maria, Duchess of Gotland

Il principe Haakon di Norvegia a San Pietroburgo (Russia)

24 - 27 febbraio 2014

Sua Altezza Reale il principe ereditario Haakon di Norvegia è andato a  San Pietroburgo (Russia)
per 3 giorni, accompagnato dal Segretario di Stato della Norvegia, Bård Glad Pedersen, dal Vice Ministro del Ministero del Commercio, dell'Industria e della pesca, Dilek Ayhan, dal Vice Ministro del Ministero del Petrolio e Energia, Kåre Fostervold.
Lo scopo principale della visita ufficiale è sostenere la cooperazione economica tra la Russa e la Norvegia.

Il programma della visita reale è piuttosto intenso.
Il principe Haakon ha aperto il nuovo consolato di Norvegia a San Pietroburgo.


Quindi Haakon ha incontrato gli studenti e professori dell'Università, che ha avuto una serie di programmi congiunti con l'Università degli Studi di Nordland.
Dopo la visita all'università, il principe ereditario ha incontrato il vice governatore di San Pietroburgo Igor Golikov.

In serata il principe ereditario Haakon ha partecipato ad un ricevimento di pesce presso il Museo Etnografico, con i rappresentanti dei governi, della società civile e delle imprese.
La Russia è il mercato più grande e più importante per il pesce norvegese, salmone, trota e aringa come i prodotti principali.

Nei pressi di San Pietroburgo il principe Haakon ha inaugurato una nuova fabbrica della società norvegese Jotun. Jotun è un leader globale nella verniciatura industriale.
Un gesto simbolico per celebrare questa data : il principe ereditario ha firmato il primo barattolo di vernice prodotto da questo fabbrica ultra moderna.

Il principe Haakon ha partecipato ad una conferenza dal titolo "La Russia - Norvegia: una partnership strategica di business",  e il solo titolo spiega lo scopo principale della visita a San Pietroburgo.

Il 27 febbraio il principe ereditario di Norvegia avrà un incontro con il governatore di San Pietroburgo, Sergey Poltavchenko.  

LINK
Kronprinsen i St. Petersburg

martedì, febbraio 25, 2014

Il Principe Alberto II di Monaco a San Francisco

24 - 25 febbraio 2014

SAS il Principe Alberto è andato in California (USA) per partecipare a due importanti conferenze internazionali, per ribadire il suo impegno personale e quello del Principato di Monaco in materia di ambiente e sviluppo sostenibile, in particolare per la conservazione del Oceani.

Su invito del Commonwealth Club of California, Sua Altezza Serenissima il principe Alberto II di Monaco all'Hotel Mark Hopkins di San Francisco ha parlato "dello stato degli oceani nel mondo contemporaneo" e del suo impegno per l'ambiente attraverso azioni condotte dalla Fondazione del Principe Alberto II di Monaco.

Il giorno successivo, SAS il Principe ha partecipato al vertice mondiale dell'Oceano 2014 organizzato dal "Economist", in collaborazione con la "National Geographic", dove si è discusso sul tema "Strategie sostenibili per l'Oceano" con i leader mondiali di imprese, governo, istituzioni multilaterali, ONG, e del mondo accademico.

LINK
HSH Prince Albert II in San Francisco

lunedì, febbraio 24, 2014

La Principessa Maddalena e Chris O'Neill hanno già lasciato l'ospedale con la loro bambina

Dopo meno di due giorni dal parto, Sua Altezza Reale la Principessa Maddalena e suo marito Christopher O'Neill hanno ricevuto l'autorizzazione di lasciare l'ospedale con la loro figlia neonata, e adesso sono a casa.

Non appena hanno saputo della nascita della loro nipotina, Sua Maestà il Re Carlo XVI Gustavo e la regina Silvia sono subito andati a New York per fare la conoscenza della figlia di Maddalena, e venerdì a New York i sovrani di Svezia hanno incontrato la loro secondo nipote.

Il re Carlo XVI Gustavo di Svezia ha detto :  "La nostra gioia è grande. Adesso vogliamo che la Principessa Maddalena e Christopher possano vivere in pace e tranquillità questo unico momento insieme alla loro piccola figlia."

Il nome e il titolo della figlia della principessa Maddalena saranno resi noti questa settimana, e saranno annunciati durante una riunione di gabinetto dal Re.




domenica, febbraio 23, 2014

Il futuro Imperatore del Giappone festeggia il suo 54° compleanno.

23 febbraio 2014

Alla vigilia del suo 54° compleanno Sua Altezza Imperiale il principe ereditario Naruhito del Giappone ha tenuto una conferenza stampa.

Nell'intervista, il futuro imperatore ha parlato del suo viaggio in Spagna per celebrare il 400° anniversario delle relazioni tra i due paesi, della sua presenza insieme alla Principessa Masako alle cerimonie di insediamento di Sua Maestà il Re Guglielmo -Alessandro dei Paesi Bassi, della crescita di sua figlia la principessa Aiko, del terremoto del 11 Marzo 2011 e del devastante tsunami che ne seguì, e molto altro ...

Il principe del Giappone Naruhito è nato a Tokyo, il 23 febbraio 1960, ed è il primogenito dell'attuale imperatore del Giappone Akihito e dell'imperatrice Michiko e quindi è il primo in linea di successione al trono del crisantemo.

Il 9 giugno 1993 il principe ha sposato Masako Owada e la coppia ha una figlia, sua altezza imperiale la principessa Aiko.

VIDEO

La Principessa Estelle festeggia il suo 2° compleanno!

23 febbraio 2014

Mentre dall'altra parte dell'Atlantico, a New York, la Principessa Maddalena di Svezia ha data alla luce una bambina, la principessa Estelle di Svezia ha spento due candeline nel corso del suo compleanno insieme ai suoi genitori, la Principessa Vittoria e il principe Daniele al Castello di Haga.

In occasione del suo compleanno la famiglia reale ha rilasciato delle immagini mentre la piccola principessa Estelle festeggia i suoi 2 anni.


La Principessa Estelle di Svezia, Duchessa di Oestergötland, è nata il 23 febbraio 2012 all'Ospedale Karolinska di Stoccolma, come prima e finora unica figlia della Principessa ereditaria Vittoria di Svezia e del principe Daniele.


venerdì, febbraio 21, 2014

Re Harald di Norvegia festeggia il suo 77° compleanno.

21 febbraio 2014

Sua Maestà il Re Harald di Norvegia e la Regina Sonia sono a Sochi (Russia) per sostenere gli atleti norvegesi alle gare delle XXII Olimpiadi Invernali 2014.

Harald è nato il 21 febbraio 1937, a Skaugum, (nei pressi di Oslo), casa dei suoi genitori dove oggi la famiglia regnante vive.

È il più giovane di tre figli e unico figlio maschio dell'allora principe ereditario Olav e della Principessa Marta di Svezia.

Harald divenne re di Norvegia dopo la morte di suo padre il re Olav V nel 1991.

Harald si è sposato con Sonja dal 1968. La coppia reale ha 2 figli, il principe ereditario Haakon e la principessa Martha Louise.

Sua Maestà il Re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck del Bhutan festeggia il suo 34° compleanno

21 febbraio 2014


Il piccolo regno himalayano del Bhutan ha festeggiato il compleanno del suo venerato "Dragon King" in un turbinio di danze colorate e musica tradizionale.

Nella capitale Thimphu, centinaia di sostenitori hanno ballato e cantato in onore del sovrano, guardati da migliaia di spettatori in abito nazionale.

"Noi amiamo il nostro re perché è vicino alla gente e lui non fa distinzione tra i suoi sudditi, siano essi ricchi o poveri", ha detto Bishnu Chhetri, un commerciante di 37 anni, a Thimphu.

Jigme Khesar Namgyel Wangchuck è nato a Thimphu, il 21 febbraio 1980.
Figlio di re Jigme Singye Wangchuck e della regina Ashi Tshering Yangdon Wangchuck, ha studiato in America nel Massachusetts e nel Regno Unito, laureandosi in Scienze Politiche presso l'Università di Oxford.


Il 15 dicembre 2006, dopo l'abdicazione del padre, è stato nominato nuovo re del Bhutan divenendo il più giovane capo di stato del pianeta. L'incoronazione ufficiale è avvenuta il 6 novembre 2008 nel palazzo reale della capitale.

Il 13 ottobre 2011 ha sposato a Punakha la connazionale Jetsun Pema.

La Principessa Maddalena di Svezia ha dato alla luce una figlia

20 Febbraio 2014

Sua Altezza Reale la Principessa Maddalena di Svezia ha dato alla luce ieri alle 22:41 (ora locale) una bambina nata al Presbyterian Weill Cornell Medical Center di New York.

Il Marito Christopher O'Neill era presente al parto.

Sua Maestà il Re Carlo XVI Gustavo di Svezia ha detto che all'inizio della prossima settimana sarà comunicato il nome della bambina.





Il Re Carlo Gustavi e la Regina Silvia di Svezia sono molto felice e dovrebbero essere già in volo per raggiungere New York, per incontrare la nipotina appena nata.

Anche la Principessa ereditaria Vittoria, il principe Daniele e il Principe Carlo Filippo sono tutti molto entusiasti che Maddalena e Christopher siano diventati genitori.
"Non vediamo l'ora di vedere la nuova famiglia, soprattutto Estelle è molto curiosa sulla sua nuova cugina" ha detto Vittoria.

Ecco il comunicato ufficiale della Casa Reale di Svezia:
Il Maresciallo del Consiglio Reale è lieto di annunciare che Sua Altezza Reale la Principessa Maddalena giovedi, 20 Febbraio 2014 alle ore 22:41, ora locale, a New York City, ha dato alla luce una figlia.
Sia la madre e la bambina stanno bene.

Svante Lindqvist
Maresciallo del Reame
LINK
kungahuset.se

giovedì, febbraio 20, 2014

La Principessa Carolina di Monaco a Genova per uno scopo benefico

14 febbraio 2014

La Principessa Carolina di Monaco era andata a Genova per uno scopo benefico, la donazione al Gaslini di un laser per interventi di precisione nel campo della dermatologia pediatrica.

Si tratta della prima iniziativa benefica della costola italiana di Amade, l'"Association mondiale des amis de l'enfance", la rete che difende i diritti dei bambini fondata nel 1963 da Grace Kelly, e guidata oggi da dalla principessa Carolina di Hannover, la figlia maggiore.

Raggiunto l'istituto pediatrico Gaslini la principessa ha consegnato un apparecchio laser con le caratteristiche di precisione e non invasività destinato al reparto di chirurgia dermatologica

Dopo la visita al Gaslini, Carolina ha incontrato il principe Domenico Pallavicino, neopresidente di Amade Italia, e poi il ricevimento al Palazzo della Borsa, in cui ci sono stati oltre 200 ospiti, tutti sponsor e sostenitori dell’Associazione Amade, di cui la principessa è presidente internazionale.

VIDEO



Il Principe ereditario Carlo si è impegnato in un tour di 4 giorni nell'Arabia Saudita e Qatar.

febbraio 2014

Gli impegni di rappresentanza che la Regina delega al figlio sono sempre più folti, tanto da far parlare i media di una progressiva "cogestione" del trono.

Il Principe di Galles è stato accolto a Riyadh dal principe Miteb bin Abdullah bin Abdulaziz al-Saud, presidente della Guardia Nazionale.

Sir John Jenkins, l'ambasciatore del Regno Unito in Arabia Saudita, ha dichiarato: "I nostri due regni condividono una lunga amicizia, che risale alla fondazione del moderno stato saudita."

La famiglia reale britannica ha un rapporto forte e stretto con molti paesi del Medio Oriente che sono governati da famiglie arabe reali.

Nick Hopton, ambasciatore del Regno Unito in Qatar, ha detto: "Sono felice che Sua Altezza Reale il Principe di Galles visita di nuovo il Qatar Questa è l'occasione per mostrare i forti legami tra il Regno Unito e Qatar, che noi apprezziamo molto".

Carlo ha poi visitato il sito storico di Dariiya , luogo d'origine della dinastia Al Saud ed ha incontrato
molti funzionari, tra questi il Ministro degli Affari Esteri, principe Saud Al - Faisal.

Nel sua breve visita nell'Arabia Saudita il Principe Carlo, futuro re del Regno Unito, durante una cerimonia  non si è tirato indietro ad indossare una tradizionale uniforme saudita, con tanto di copricapo e spada, ed ha eseguito il "Ardah", una danza tradizionale saudita.
La danza, che viene eseguita da uomini armati di spade o bastoni, è accompagnata da tamburi e poesia parlata.

Sua Altezza Reale il Principe di Galles ha partecipato al Festival della Cultura Janadriya che si è svolta presso il Der'iya a Riyadh.

Dopo la visita in Arabia Saudita, il principe di Galles è arrivato in Qatar, dove ha visitato un museo nella capitale del Qatar Doha.
Carlo ha già fatto quattro visite ufficiali in Qatar nel 1986, 1997, 2007 e 2011

VIDEO
LINK

Il Duca di York festeggia il suo 54° compleanno

19 febbraio 2014


Il principe Andrea è nato il 19 febbraio 1960 a Buckingham Palace, è il secondo figlio maschio della Regina Elisabetta II e del Duca di Edimburgo.
Ha due fratelli, Carlo (nato nel 1948) e Edward (nato nel 1964), ed una sorella, Anna (nata nel 1950).

E' stato battezzato nella Sala della Musica del palazzo reale l'8 aprile 1960 dall'arcivescovo di Canterbury, Geoffrey Fisher, e suoi padrini furono Enrico VII duca di Gloucester, Alexandra Windsor lady Ogilvy, John Elphinstone XVII lord Elphinstone, Hugh FitzRoy conte di Euston e Georgina Kennard. Egli ha preso il nome del nonno paterno, il principe Andrea di Grecia e Danimarca.

Il 23 luglio 1986 il principe Andrea ha sposato Sarah Ferguson nell'Abbazia di Westminster a Londra, Inghilterra.
Dal matrimonio l'8 agosto 1988 è nata la figlia Beatrice di York e il 23 marzo 1990 è nata un'altra figlia, Eugenie. Andrea ha divorziato dalla moglie il 30 maggio 1996.
Essendo figlio maschio della regina, ha il titolo di Sua Altezza Reale, come le sue due figlie.

Duca di York è un titolo nobiliare del regno britannico. Fin dal 1400 il titolo è stato conferito al maschio secondogenito dei sovrani d'Inghilterra.

mercoledì, febbraio 19, 2014

Ricevimento della Regina Elisabetta e della duchessa Kate alle personalità delle Arti Drammatiche

17 febbraio 2014

A Buckingham Palace Sua Maestà la regina Elisabetta II e la Duchessa di Cambridge hanno ospitato ad un ricevimento personalità del mondo delle Arti Drammatiche.
Tra la famiglia reale era presente anche il principe Michael di Kent.

L'evento celebrava i 60 anni della Regina in quanto patrono della Royal Academy of Dramatic Art ed il contributo delle arti drammatiche alla vita nazionale.

Tra i circa 250 ospiti erano presenti i vincitori del BAFTA, la signora Helen Mirren e il regista Steve McQueen.
Helen Mirren, che ha vinto il premio Oscar, per ben due volte, nella sua carriera, ha interpretato la regina Elisabetta.

Il Principe William aveva partecipato alla Royal Opera House di Londra per la 67° edizione dei BAFTA Awards, ed aveva premiato la Mirren, la quale aveva interpretato la nonna nel famoso dramma biografico del 2006
Durante la premiazione William aveva scherzato dicendo che forse avrebbe dovuto chiamarla "Nonnina".

Al ricevimento la duchessa Kate avrebbe detto alla star di 68 anni : "Mio marito la sera scorsa l'ha chiamata Nonnina".
"È stato davvero dolce", ha risposto la Mirren.

Quando alla Mirren le è stato chiesto se si sentisse agitata di incontrare la Regina Elisabetta, lei ha risposto:
"Certo che lo sono, soprattutto perché me ne rendo conto".
‘È la Regina, è la Regina‘".

VIDEO


Il Principe Federico tra i 5 cerchi intrecciati, simbolo delle Olimpiadi

18 febbraio 2014

Sua Altezza Reale il Principe ereditario Federico di Danimarca si era recato a Sochi per partecipare alla 126° sessione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), di cui è membro, ed era presente alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014 di Sochi, in Russia.

Adesso per gli ultimi giorni dei Giochi Olimpici  Invernali il principe ereditario Federico di Danimarca è tornato a Sochi, e per l'occasione il principe si è fatto fotografare, con un gruppo di atleti danesi, tra i simboli della bandiera olimpica, formata da 5 cerchi intrecciati,  che rappresentano l'unione dei cinque continenti.

Il principe Federico si trova proprio sotto il cerchio centrale, con la speranza che il Regno di Danimarca possa vincere altre medaglie.



Il principe ereditario Federico ha anche assistito ad una gara di biathlon lungo insieme alla coppia reale norvegese, il Re Harald e la regina Sonia, ed aveva visto una partita di curling. 



Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono arrivati a Roma

19 febbraio 2013

Sua Maestà Re Filippo e la regina Matilde del Belgio, accompagnati dal primo ministro Elio Di Rupo e dal ministro degli Esteri, Didier Reynders, sono arrivati in tarda mattinata all'aeroporto Roma,, per un visita ufficiale di un giorno.


Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono subito andati al Quirinale, residenza ufficiale del capo dello Stato italiano, dove sono stati accolti con gli onori militari dal Presidente Giorgio Napolitano.
Dopo l'ispezione delle guardie Le Loro Maestà e il Presidente Napolitano ha posato per la stampa all'interno del Palazzo.

Questa visita della coppia reale a Roma è stata mantenuta nonostante la particolare situazione politica italiana. 
Dopo la dimissione di Enrico Letta, il presidente del Partito Democratico, Matteo Renzi, è stato appena nominato capo del governo da Napolitano.
Letta ha incontratoo la delegazione belga, a nome del Governo italiano a Palazzo Chigi, la residenza ufficiale del presidente del Consiglio, che dovrebbe essere una delle sue ultime attività.

Nel pomeriggio, Le Loro Maestà sono arrivati a Palazzo Giustiniani, dove hanno tenuto un incontro con il Presidente del Senato italiano, il signor Pietro Grasso.

VIDEO

Visite officielle du roi Philippe et de la reine Mathilde en Italie


LINK
Philippe et Mathilde sont arrivés à Rome

martedì, febbraio 18, 2014

La granduchessa ereditaria del Lussemburgo Stéphanie festeggia il suo 30° compleanno

18 febbraio 2014

La Principessa Stéphanie, Granduchessa Ereditaria di Lussemburgo è nata a Renaix (Belgio) il 18 febbraio 1984, ed è la moglie del Principe Guglielmo, Granduca Ereditario di Lussemburgo ed è destinata a diventare, come sua consorte, la Granduchessa di Lussemburgo quando suo marito succederà al trono.

Si è fidanzata con il Granduca Ereditario il 26 aprile 2012 e lo ha sposato, con una cerimonia civile, il 19 ottobre 2012, diventando Principessa di Lussemburgo, Granduchessa Ereditaria di Lussemburgo, Principessa Ereditaria di Nassau, Principessa di Borbone-Parma con il trattamento di altezza reale.

Quindi la principessa si è sposata col duca ereditario Guglielmo del Lussemburgo in una grande cerimonia religiosa nella Cattedrale di "Notre Dame" il 20 ottobre 2012.

Stéphanie parla francese, tedesco e inglese.
Ha conseguito una laurea con lode in Filologia presso l'Università Cattolica di Lovanio . La principessa ha proseguito i suoi studi universitari a Berlino, dove ha scritto una tesi in lingua tedesca sul tema dell'influenza del romanticismo tedesco sul romanticismo russo.

Oltre a suonare il pianoforte e il violino, la principessa ama lavorare con i giovani e volontari. E' stata membro del consiglio di amministrazione della Fondazione benefica del Granduca e la Granduchessa dal giugno 2012, che mira ad aiutare le persone che hanno speciali bisogni.
La Principessa Stéphanie è anche patrona degli Amici dell'Arte di Lussemburgo e del Museo di Storia.


Il duca di Cambridge alla Royal Opera House di Londra per la 67° edizione dei BAFTA Awards 

16 febbraio 2014

Il principe William, duca di Cambridge, accompagnato da Amanda Berry, Amministratore Delegato di Bafta, è arrivato alle British Academy Film Awards 2014 presso la Royal Opera House a Londra, per assegnare i premi.

Il principe William, pilota dell'esercito, papà di George, e futuro Re,  come ospite d'onore ha partecipato alla cerimonia di premiazione Bafta, gli Oscar inglesi,
Il Duca di Cambridge è presidente della British Academy of Film and Television Arts, quindi di diritto aveva un posto in prima fila alla cerimonia che si è tenuta alla London's Royal Opera House.


Nonostante la cerimonia fosse ricco di stelle di Hollywood, gli occhi erano tutti puntati su di lui.
Il Duca William, senza la moglie Kate, ha sfilato sul tappeto rosso, ha incontrato e chiacchierato con i sudditi/fan e ha, poi, premiato Hellen Mirren con una borsa di studio della Royal Opera House di Londra.

Hellen Mirren è l'attrice che nel film "The Queen" interpretava la regina Elisabetta, la nonna di William, il quale non ha perso l'occasione di scherzare con lei:
«Dovrei, probabilmente, chiamarla nonna», ha detto il principe.
«È stato un grande onore - ha commentato la Mirren - Non l'avevo mai incontrato prima e devo dire che è davvero molto dolce e molto affascinante». 

William nel fine settimana aveva aiutato insieme al fratello Harry le vittime delle inondazioni nel Berkshire.

LINK
A Royal Winner: Prince William attends BAFTA awards and gets a Tinie Tempah high five

lunedì, febbraio 17, 2014

Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono in Germania

17 febbraio 2014

Sua Maestà il Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono attualmente a Berlino per una visita ufficiale di un giorno in Germania, la quarta tappa di un tour europeo che ha iniziato l'anno scorso.


I Sovrani sono arrivati a Berlino accompagnati dal primo ministro Elio Di Rupo e dal ministro degli Esteri, Didier Reynders.

Il Re Filippo e la Regina Matilde, atterrati alle ore 11:00 presso l'aeroporto di Berlino-Tegel, sono subito andati al Castello Bellevue, residenza ufficiale del capo dello stato tedesco, dove sono stati accolti con gli onori militari dal presidente Joachim Gauck.

I Sovrani del Belgio hanno poi incontrato il cancelliere tedesco Angela Merkel ed hanno partecipato alla quarta conferenza tedesco-belga che riunisce parlamentari e studiosi dei due paesi sul tema del futuro dell'Unione europea.
La Germania è il principale partner economico del Belgio.

La coppia reale aveva iniziato le sue visite ufficiali all'estero nei Paesi Bassi, Lussemburgo, e quindi a Parigi.

Mercoledì sarà la volta dell'Italia, l'ultimo paese tra gli altri cinque membri fondatori della UE ad accogliere il Re Filippo e la Regina Matilde.

VIDEO

Philippe et Mathilde à Berlin

domenica, febbraio 16, 2014

La Principessa Anna è andata a San Pietroburgo

14 febbraio 2014

Sua Altezza Reale la Principessa Anna dopo aver assistito ad alcune gare e cerimonie dei XXII Giochi Olimpici Invernali a Sochi (è membro del Comitato Olimpico Internazionale e presidente della British Olympic Association), si è recata a S. Pietroburgo, l'ultima tappa della sua visita di due settimane in Russia.

La principessa Anna a San Pietroburgo ha partecipato ad una serie di eventi ufficiali.

La principessa ha reso omaggio a coloro che sono morti durante l'assedio di Leningrado che si svolse tra il settembre 1941 e il gennaio 1944.
Accompagnata dal marito, il vice ammiraglio Sir Tim Laurence, ha deposto una corona di fiori al monumento principale di St Petersburg dedicato all vittime del Siege - Piskarevskoye Cemetery.
Accolta da una Guardia d'Onore del St Petersburg Garrison, la principessa Anna ha poi incontrato i superstiti dell'assedio ed è andata al Museo di Storia di St Petersburg.
L'assedio di Leningrado è stato uno dei più tragici episodi della Seconda Guerra Mondiale, causando distruzione e morte su vasta scala. Tra uno a un milione e mezzo di civili e militari son morti per la fame, bombardamenti e guerra. L'interruzione delle utenze dell'acqua, energia e dei prodotti alimentari ha causato disagio e di sofferenza inimmaginabile.

La principessa Anna ha poi partecipato a un ricevimento offerto dal Console Generale Britannico, Keith Allan.

L'illustre ospite ha anche visitato i laboratori della Zecca di San Pietroburgo. Durante la visita ai laboratori Sua Altezza Reale la Principessa Anna e suo marito hanno esaminato il processo di conio di monete e parlato con i lavoratori.
Gli illustri ospiti hanno esaminato le monete commemorative del programma olimpico realizzate al Saint-Petersburg Mint. Un antico strumento usato della Muntz del 1725, ha attirato l'attenzione della Principessa Anna.
Inoltre la Principessa Anna ha esaminato il cosiddetto "Family Coin" del 1836, monete coniate sotto l'ordine dell'imperatore di Russia Nikolay I.

LINK
Princess Royal arrives in St Petersburg

Il Re di Giordania Abdullah II  incontra il presidente degli Stati Uniti Obama in California

16 febbraio 2014

Visitando gli Stati Uniti, Sua Maestà il Re di Giordania Abdullah II ha incontrato in California, il presidente degli Stati Uniti Obama.

I due capi di stato hanno discusso su come rafforzare la cooperazione di partnership tra la Giordania e gli Stati Uniti e sugli sviluppi della crisi siriana, ed anche sugli sforzi per raggiungere una giusta e globale pace tra israeliani e palestinesi.

Il presidente Obama ha elogiato il popolo della Giordania dicendo al Re :
"... Sei molto generoso ad assorbire centinaia di migliaia di sfollati dalla Siria devastata dalla guerra. Questo mette a dura prova le risorse della Giordania ed è molto importante per noi che il Regno possa accogliere tutti questi profughi ".

Secondo il New York Times , il presidente Obama avrebbe rinnovato gli aiuti di cinque anni per aiutare la Giordania a sopportare il peso degli oltre 600.000 profughi siriani fuggiti dalla guerra civile.

Prima Sua Maestà il Re Abdullah II aveva incontrato alcuni rappresentanti del Congresso a Washington, e quindi ha tenuto una breve riunione col Governatore della California, Mr. Jerry.

VIDEO


La principessa Alexandra di Lussemburgo festeggia i suoi 23 anni.

16 febbraio 2014

La principessa Alexandra è nata il 16 febbraio 1991 all'ospedale di maternità Grande-Duchesse Charlotte.
Il titolo completo della Principessa Alexandra è: Sua Altezza Reale la Principessa Alexandra di Lussemburgo, Principessa di Nassau, principessa di Borbone-Parma.

Unica figlia del Granduca Enrico e della Granduchessa Maria Teresa la Principessa Alexandra del Lussemburgo, ha studiato la scuola primaria a Angelsberg, rd ha finito gli studi secondari presso il Lycée Vauban in Lussemburgo. Ha ottenuto il suo diploma di maturità con lode nel flusso letteratura

Attualmente sta portando avanti gli studi universitari all'estero in psicologia e scienze sociali.

Quando possibile la principessa Alexandra prende parte alle attività della famiglia granducale e partecipa alle cerimonie o attività ufficiali.



Il Palazzo Reale di Bruxelles annuncia il fidanzamento del principe Amedeo e Maria Elisabetta von Wolkenstein Rosboch

15 febbraio 2014

Il Palazzo Reale di Bruxelles ha rilasciato una dichiarazione: "La Principessa Astrid e il Principe Lorenz con grande gioia annunciano il fidanzamento del figlio primogenito, il principe Amedeo, con la signorina Elisabetta Maria von Wolkenstein Rosboch " .


Il principe Amedeo, nato a Bruxelles il 21 febbraio 1986, è il figlio maggiore della principessa Astrid e del Principe Lorenz (arciduca d'Asburgo-Este, nipote di Carlo I d'Austria-Ungheria e di Amedeo di Savoia-Aosta), nonché primo nipote di Re Alberto II e della regina Paola.
Il principe Amedeo è attualmente sesto nella linea al trono belga.

Non è ancora noto quando la coppia si sposerà ma intanto proprio il 14 febbraio, giorno di San Valentino, hanno avuto l'opportunità di salutare il Papa Francesco in Vaticano, a Roma.

Nata a Roma il 9 Settembre 1987, Elisabetta è figlia di Ettore Rosboch von Wolkenstein e dalla contessa di Lilia Smecchia, entrambi produttori cinematografici.
La sposa del principe lavora come giornalista alla Bloomberg Muse di New York.
Elisabetta von Wolkenstein Rosboch ha studiato al Lycée Chateaubriand di Francia, ha un diploma di laurea in Scienze Economiche e Sociali. Nel 2006, si trasferisce a Londra per studiare letteratura e cinema alla Queen Mary University.

Il Principe Amedeo e la signorina Rosboch si sono conosciuti a Londra circa 6 anni fa.

VIDEO

venerdì, febbraio 14, 2014

Il Re Carlo XVI Gustavo e la Regina Silvia di Svezia sono arrivati a Sochi, per assistere alle gare de​i Giochi Olimpici Invernali 2014 di Russia.

14 febbraio 2014

Sua Maestà il Re Carlo Gustavo e la regina Silvia di Svezia sono arrivati all'aeroporto di Adler in Russia, dove la regina Silvia è stata accolta con un mazzo di fiori. Quindi la coppia reale si è subito recata alla località Rosa Khutor dove si svolgono le gare di sci.

" E' meraviglioso essere qui", ha detto la Regina Silvia alla stampa.

La Svezia ha preso altre due medaglie alle Olimpiadi Invernali di Sochi, Johan Olsson e Daniel Richardson sono arrivati secondo e terzo posto nella gara classica di 15 km. alle spalle dello imbattibilre svizzero Cologna che domina la prova.


Allo stadio Laura Re Carlo Gustavo e la regina Silvia hanno voluto incontrare gli atleti svedesi Daniel Richardson e Johan Olsson, che erano fieri di aver ricevuto i complimenti dei sovrani

Dopo la gara, rispondendo ai giornalisti Silvia ha parlato della principessa Maddalena e di Chris O'Neill che stanno aspettando la nascita del loro primo figlio.
"E' un momento fantastico, soprattutto perché la principessa si sente molto bene. E' assolutamente meraviglioso."

La Regina Silvia ha anche spiegato che la coppia reale ha intenzione di andare a New York, ma tutto dipende da quando sarà il momento della nascita.
"La data dipende solo dal bambino. E' molto eccitante, e stiamo mantenendo le dita incrociate", ha detto Silvia.

LINK
expressen.se

Il Duca William e il principe Harry tra i volontari per soccorrere gli alluvionati nel Berkshire.

14 febbraio 2014

Sua Altezza reale William e Harry si sono uniti ai militari e volontari per soccorrere la popolazione del Berkshire, regione del Sud del Regno Unito colpita da gravi inondazioni, col timore che le cose potrebbero peggiorare in seguito ad una violenta pioggia prevista.


Per fronteggiare l'emergenza, inoltre, Sua Maestà la Regina Elisabetta ha inviato cibo e coperte.
Intanto il premier David Cameron starebbe considerando di ricorrere agli aiuti dell'Unione Europea per far fronte alla crisi.

Fin dalle 6 del mattino, il Duca William e il principe Harry hanno dato una mano distribuendo sacchi di sabbia.
Un portavoce reale ha confermato che si trattava di una visita privata.

IL quotidiano inglese "The Guardian" con uno smartphone ha filmato il duca di Cambridge e il principe Harry mentre aiutavano i militari a caricare decine di sacchi di sabbia su un vagone ferroviario.

Dopo il principe William e il principe Harry hanno aiutato i militari a distribuire sacchi di sabbia per le case allagate nel Berkshire, ed hanno messo sacchi di sabbia intorno ad una scuola.

VIDEO

LINK
Prince William and Prince Harry help unload sandbags for Thames valley flood victims – video



mercoledì, febbraio 12, 2014

Il principe Giacomo di Borbone-Parma Ambasciatore dei Paesi Bassi in Vaticano

8 febbraio 2014

Il Principe Jaime di Borbone-Parma, Conte di Bardi, è stato nominato Ambasciatore dei Paesi Bassi presso la Santa Sede in Vaticano.

Nato il 13 ottobre 1972 a Nijmegen in Olanda, il principe Giacomo è figlio di Carlo Ugo, duca de Parma e Piacenza (scomparso nell’agosto del 2010) e della principessa Irene dei Paesi Bassi, ha 41 anni, ha lavorato per diversi anni presso il Ministero per gli Affari Esteri dei Paesi Bassi.

Sua Altezza Reale il Principe Giacomo di Borbone Parma ha sposato Viktória Cservenyák che si è svolto nella chiesa dell'Assunzione a Apeldoorn (Paesi Bassi).
La coppia è in attesa del loro primo figlio.

LINK
vorsten

Re Juan Carlos e la regina Sofia a Lisbona per il IX Vertice COTEC Europa

11 febbraio 2014

Sua Maestà il Re di Spagna, Juan Carlos I, il presidente della repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, il presidente della repubblica Portoghese, Aníbal Cavaco Silva, hanno presieduto, alla sessione conclusiva del IX Simposio Cotec Europa, appuntamento annuale tra le organizzazioni Cotec di Italia, Spagna e Portogallo, quest'anno dedicato al tema della "Re-Industrializzazione".

© Casa de S.M. el Rey / Borja Fotógrafos
Il re Juan Carlos ha ripreso la sua agenda internazionale per partecipare a Lisbona, assieme ai capi di Stato d'Italia e Portogallo, Giorgio Napolitano e Anival Cavaco Silva, alla IX riunione del Cotec Europa, la rete di fondazioni imprenditoriali dedicata alla promozione dell'innovazione tecnologica.
Questo è il primo viaggio del Re Juan Carlos fuori la Spagna, dopo le ultime due operazioni al femore, a settembre e a novembre, che lo hanno appartato dagli atti ufficiali.

Juan Carlos e Napolitano hanno partecipato a Cascais - località vicina a Estoril, dove il Re Umberto II ha trascorso l'esilio - a una cena offerta da Cavaco Silva, insieme ai rappresentanti della Commissione Europea e ministri dei tre paesi che appoggiano le fondazioni Cotec.

Il tema della dell'incontro di Cotec Europa è la "reindustrializzazione" come fattore di crescita economica e creazione di impiego qualificato, al quale hanno partecipato membri delle tre fondazioni Cotec - Italia, Spagna e Portogallo - imprenditori dei tre Paesi.

Durante la cerimonia di chiusura Sua Maestà il Re Juan Carlos ha detto in portoghese : "Continuiamo una tradizione che ci permette ogni anno di controllare le attività innovative, per un maggior progresso della nostra società."
Don Juan Carlos ha continuato sottolineando che "Cotec Europa, ci aiuta a capire meglio la nostra realtà, mettendolo in una prospettiva più europea dell'innovazione e del progresso." 

Cotec è una fondazione la cui missione è quella di contribuire allo sviluppo della Spagna, promuovendo l'innovazione tecnologica nelle imprese e nella società, sensibilizzare l'opinione pubblica e le imprese prima che l'impatto del cambiamento tecnologico e di facilitare il trasferimento informazioni, conoscenze e tecnologie dai campi della ricerca e dell'industria universitaria.
Questa iniziativa, lanciata da Sua Maestà il Re, che detiene la presidenza d'onore, è stata fondata nel 1990, diventando una fondazione nel 1992. L'Italia ha aderito il 11 Luglio 2002.

LINK
CasaReal

martedì, febbraio 11, 2014

Il Principe Henrik di Danimarca in Indonesia

Dal 30 gennaio al 6 febbraio il Principe Henrik di Danimarca ha visitato l'Indonesia nella sua qualità di Presidente della sezione danese della WWF.

Il principe Henrik, consorte della Regina Margherita di Danimarca, in questo viaggio era accompagnato dal Segretario Generale del WWF danese Seeberg .


Sua Altezza Reale il Principe Henrick ha detto : "Sono ancora una volta molto felice di viaggiare per il WWF e posso constatare di persona quanto sia importante il suo lavoro ed è sempre bello stare con gli altri, con la motivazione di sostenere la natura."

Durante il Tour il principe ha visitato diversi progetti della WWF, tra cui "Turtle Conservation and Education Center", sull'isola di Bali, che si occupa di proteggere le tartarughe marine. Il centro funziona anche per educare la gente nel proteggere gli animali.

Il Principe ha visitato anche l'isola di Komodo, che fa parte del Parco Nazionale di Komodo.
Il Parco Nazionale è stato istituito nel 1980 per proteggere il "Varanus komodoensis",  i più ​​grandi varani viventi del mondo.
Il Parco Nazionale protegge anche altre animali selvatiche, e la WWF lavora nel Parco per proteggere i varani e per garantire lo sfruttamento sostenibile di pesce.

LINK
H.K.H. Prinsgemalen besøger Indonesien

Carlo e William uniti nella lotta contro l'uccisione illegale di animali selvatici

9 febbraio 2014

Il Principe del Galles Carlo e il Duca di Cambridge William uniti contro il bracconaggio e la tutela della natura.

I due futuri Re hanno deciso di impegnarsi di persona nella difesa di animali destinati all'estinzione, ed hanno convinto David Cameron ad organizzare una conferenza di due giorni a Londra, che vedrà la partecipazione di ministri dei paesi che alimentano il commercio in avorio, corno di rinoceronte ed altri prodotti vietati.

In un messaggio video, il principe Carlo e il principe William sollecitano i leader mondiali ad impegnarsi nella battaglia contro il commercio di animali selvatici avvertendo che domani sarà "troppo tardi" per salvare le specie in via di estinzione.

Il principe e il Duca hanno registrato un video e lo hanno pubblicato su YouTube.
Il Duca di Cambridge William dice: "Dobbiamo essere la generazione che ha fermato il commercio illegale di fauna selvatica per assicurare il futuro di questi magnifici animali e dei loro habitat".

"La tratta degli animali selvatici ha raggiunto livelli senza precedenti di uccisioni e violenza e costituisce una grave minaccia non solo alla sopravvivenza di alcune delle più importanti specie ma anche alla stabilità economica e politica di molte aree del mondo", ha affermato Carlo,

"Ognuno ci può aiutare a dare voce a questa campagna e a sostenere le organizzazioni che lavorano per salvare gli animali in via di estinzione come rinoceronti, elefanti e tigri dai bracconieri" ha concluso William.

Al termine del video il Principe Carlo e il Duca William dicono  la frase "Uniamoci per la fauna selvatica" in diverse lingue, vietnamita, mandarino, swahili, spagnolo, arabo e inglese.

VIDEO
 


domenica, febbraio 09, 2014

Il 10 febbraio si commemora gli istriani, fiumani e dalmati vittime delle foibe e dell'esodo nel secondo dopoguerra.

La repubblica italiana prima li ha abbandonati e poi dimenticati ...

10 febbraio (Legge n. 92 del 30 marzo 2004)

E' scandaloso che la repubblica italiana abbia istituito questa ricorrenza solo nel 2004, quasi 60 anni dopo quei drammatici eventi.
La "scuola repubblicana" ha nascosto questa tragedia, la disinformazione dell'esodo nei libri scolastici è sconfortante, tanto che molti italiani non conoscono la tragedia degli istriani.
E' difficile rimanere indifferenti davanti a una repubblica profondamente ideologica e partigiana che non insegna alle nuove generazioni la tragedia che subirono gli italiani in Istria e Dalmazia.

Questo insopportabile silenzio non è una dimenticanza, il regime repubblicano ha occultato il suo vergognoso comportamento di aver abbandonato migliaia di italiani !!!

Molti italiani furono costretti a lasciare le loro case, altri addirittura furono uccisi dai partigiani comunisti di Tito, o gettati (molti ancora vivi) nelle foibe dove trovarono la morte dopo una lunga agonia tra atroci sofferenze.

A Trieste la "Liberazione" coincise con l'arrivo delle truppe partigiane e comuniste del maresciallo Tito, che per 40 giorni imperversarono a Trieste torturando, uccidendo e deportando migliaia di cittadini, colpevoli solo di essere italiani o anticomunisti.


I comunisti italiani, coerenti al loro internazionalismo, secondo il quale il comunismo è un valore superiore a quello di Patria e di Nazione, collaborarono con il governo jugoslavo e molti ebbero un ruolo attivo nelle repressioni. Il PCI esaltava Tito fino ad appoggiare le sue pretese sulla Venezia Giulia.

La repubblica italiana che ha subito la cultura marxista-leninista ha contribuito a demolire l'identità nazionale, l'Amor di Patria, e l'orgoglio di essere italiani.

RICORDIAMO IL SACRIFICIO DEGLI ITALIANI CHE FURONO ABBANDONATI DALLA REPUBBLICA ITALIANA 

sabato, febbraio 08, 2014

Il Principe delle Asturie Felipe è andato a Tunisi

7 febbraio 2014

Il 7 febbraio la Tunisia celebra  l'adozione della nuova Costituzione e molti dignitari stranieri si sono recati per partecipare all'evento.
Tra gli illustri ospiti c'era anche Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie Felipe.

Accompagnato dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Gonzalo de Benito, e dall'amministratore delegato per il Maghreb, Africa, Mediterraneo e Medio Oriente, Manuel Gómez-Acebo Rodriguez-Spiteri, Felipe ha tenuto una breve incontro con il presidente della Tunisia e quindi si è trasferito alla Assemblea Costituente Nazionale.
© Casa di SM il Re
In questa occasione Felipe ha detto che "la Spagna vuole condividere la gioia e la speranza del popolo tunisino" e che la "Tunisia è sempre stato un pioniere nella costruzione di uno Stato moderno rispettoso dei diritti sociali" .
"I popoli spagnoli e tunisini sono eredi di una storia comune, come il mare Mediterraneo che ci unisce".
Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie ha ricordato che "quasi quattro decenni fa, in un periodo di tre anni la Spagna ha avviato un processo di profondi cambiamenti, culminati nel 1978 con l'adozione da parte di una larga maggioranza di una nuova costituzione che ha stabilito un quadro di convivenza per tutti gli spagnoli ".

Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie ha concluso il suo discorso con un ringraziamento in arabo.

Anche il principe Moulay Rachid era presente a Tunisi, che rappresentava suo fratello, il re Mohammed VI del Marocco.

LINK Asistencia a la ceremonia de celebración de la adopción de la nueva Constitución en Túnez


Re Costantino e la regina Anna Maria di Grecia alle Olimpiadi Invernali 2014

7 febbraio 2014

Sua Maestà il Re Costantino II e la regina Anna-Marie di Grecia si sono recati a Sochi, Russia, per assistere alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014.

Re Costantino è membro onorario del Comitato olimpico internazionale, ha vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Roma del 1960, nella classe Dragone, è Presidente Onorario della Federazione Vela internazionale.


Alla Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 erano presenti molti membri delle Case Reali europee, come i Sovrani dei Paesi Bassi, Guglielmo Alessandro e Maxima, la principessa reale Anna, il principe Alberto e Charlene di Monaco, il Granduca di Lussemburgo Enrico col figlio Felix, il principe ereditario Federico di Danimarca, la Principessa Nora del Liechtenstein, il Principe Faisal bin Al Hussein di Giordania.

La Principessa Anna del Regno Unito alle Olimpiadi Invernali di Sochi 2014

7 febbraio 2014

La Principessa Anna di Inghilterra si è recata a Sochi, Russia per assistere alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014 .

Intervistata la principessa Anna ha giustamente fatto notare che l'apertura della cerimonia delle Olimpiadi è ormai soprattutto spettacolarità piuttosto che mettere in primo piano gli atleti, e durante la cerimonia Sua Altezza Reale è rimasta spesso assorta nella lettura di un libro.


La principessa reale Anna è l'unica figlia femmina della regina Elisabetta II del Regno Unito e del principe Filippo, duca di Edimburgo.

Alla Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 erano presenti molti membri delle Case Reali europee, come i Sovrani dei Paesi Bassi, Guglielmo Alessandro e Maxima, il principe Alberto e Charlene di Monaco, il Granduca di Lussemburgo Enrico col figlio Felix, il principe ereditario Federico di Danimarca, la Principessa Nora del Liechtenstein, il Principe Faisal bin Al Hussein di Giordania, il Re Costantino e la Regina Anne-Marie di Grecia.

Il Granduca Enrico di Lussemburgo, col figlio Felix, alle Olimpiadi Invernali di Sochi 2014

7 febbraio 2014

Il Granduca Enrico di Lussemburgo si è recato a Sochi, Russia, insieme a suo secondo figlio il principe Felix, per assistere alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014


Sua Altezza Reale il Granduca Enrico di Lussemburgo, nella sua qualità di membro del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), prima aveva partecipato alla 126° Sessione del CIO a Sochi in Russia.

Anche il Principe ereditario di Danimarca, Federico, il Re Costantino di Grecia, la Principessa Nora di Liechtenstein, il Principe Alberto di Monaco, il Principe Faisal bin Al Hussei e la Principessa Anna erano presenti alla riunione.

Alla Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 erano presenti molti membri delle Case Reali europee, come i Sovrani dei Paesi Bassi, Guglielmo Alessandro e Maxima, il principe Alberto e Charlene di Monaco, la Principessa Anna d'Inghilterra, il principe ereditario Federico di Danimarca, la Principessa Nora del Liechtenstein, il Principe Faisal bin Al Hussein di Giordania, il Re Costantino e la Regina Anne-Marie di Grecia.

Il Principe Alberto di Monaco e la principessa Charlene sono andati a Sochi per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014

7 febbraio 2014

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto di Monaco e la sua consorte la principessa Charlene sono arrivati ​​a Sochi per partecipare alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali 2014.



Alla Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 erano presenti molti membri delle Case Reali europee, come i Sovrani dei Paesi Bassi, Guglielmo Alessandro e Maxima, la Principessa Anna d'Inghilterra, il Granduca Enrico del Lussemburgo col Principe Felix, il principe ereditario Federico di Danimarca, la Principessa Nora del Liechtenstein, il Principe di Faisal bin Al Hussein di Giordania, il Re Costantino e la Regina Anne-Marie di Grecia.

Re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima dei Paesi Bassi sono andati a Sochi per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014

7 febbraio 2014

Sua Maestà il Re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima dei Paesi Bassi sono arrivati ​​a Sochi per partecipare alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali 2014.

Il Re olandese era un membro del CIO fino all'anno scorso quando si è dimesso a causa delle sue nuove responsabilità da Capo di Stato dei Paesi Bassi.

Alla cerimonia di apertura alle Olimpiadi invernali di Sochi, il re e la regina dei Paesi Bassi hanno sostenuto la loro squadra agitando una sciarpa arancione.



Alla cerimonia di apertura il re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima erano accompagnati dal primo ministro olandese Mark Rutte.

Per la Russia ed i Paesi Bassi, il 2013 è stato un anno importante per la celebrazione dei 400 anni di rapporti diplomatici tra i due Paesi, con una serie di visite ad alto livello e vari scambi culturali.

Nell'aprile del 2013, la Regina Beatrice e Vladimir Putin si erano incontrati a Amsterdam per dare il via al programma culturale dell'Anno Russia-Olanda, durante il quale avevano visitato la mostra "Pietro il Grande" al Museo Hermitage di Amsterdam.

Alla Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 erano presenti molti membri delle Case Reali europee, come il principe Alberto di Monaco con Charlene, la Principessa Anna d'Inghilterra, il Granduca Enrico del Lussemburgo col Principe Felix, il principe ereditario Federico di Danimarca, la Principessa Nora del Liechtenstein, il Principe di Faisal bin Al Hussein di Giordania, il Re Costantino e la Regina Anne-Marie di Grecia.

venerdì, febbraio 07, 2014

Il Granduca di Lussemburgo Enrico alle Olimpiadi Invernali di Sochi

4 -10 febbraio 2014

Sua Altezza Reale il Granduca Enrico di Lussemburgo, nella sua qualità di membro del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), aveva partecipato alla 126° Sessione del CIO a Sochi in Russia, e la cerimonia di benvenuto alle diverse delegazioni internazionali nel Villaggio Olimpico, prima di partecipare alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali XXII.


Anche il Principe ereditario di Danimarca, Federico, il Re Costantino di Grecia, la Principessa Nora di Liechtenstein, il Principe Alberto di Monaco, il Principe Faisal bin Al Hussei e la Principessa Anna erano presenti alla riunione.

L'unico atleta lussemburghese ai Giochi invernali del 2014, il fondista Kari Peters, ha ricevuto il sostegno reale del Granduca Enrico quando ha visitato il villaggio olimpico.

Il 28enne sciatore è stato salutato dal presidente del Comitato Olimpico del Lussemburgo André Hoffmann, e dal Granduca Enrico di Lussemburgo a Sochi.
Anche il padre di Peters è a Sochi per fare il tifo per suo figlio.

Il Granduca Enrico, membro del Comitato Olimpico Internazionale, dovrebbe rimanere a Sochi fino a lunedi.
Il Granduca è accompagnato dal principe Félix, un appassionato di sport invernali.

LINK
Royal support for Luxembourg Sochi athlete


Il sito web del Conte di Parigi è stato attaccato da un pirata informatico

6 febbraio 2014

Il Conte di Parigi ha annunciato sui social network che il suo sito è stato hackerato e che lui pensa di sapere chi sia l'autore di questa atto piratesco.

I contenuti del sito sono stati violati ed eliminati.
Il Conte di Parigi sta prendendo le misure necessarie per porre rimedio a questa situazione il più presto possibile.


L'unico mezzo ufficiale di comunicazione in questo momento è il suo account Twitter.
@SARcomtedeParis

Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono andati a Parigi, Francia

6 febbraio 2014

Dopo i loro viaggi l'anno scorso nei Paesi Bassi e nel Lussemburgo , Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono arrivati ,​poco prima di mezzogiorno, a Parigi per una visita ufficiale in Francia.

I sovrani belgi sono arrivati ​​in treno, e la coppia reale è accompagnata dal Primo ministro Elio Di Rupo e dal ministro degli Esteri Didier Reynders.

Re Filippo e la regina Mathilde sono stati accolti dal presidente Fançois Hollande al palazzo dell'Eliseo a Parigi.

Filippo e Matilde hanno pranzato al Palazzo dell'Eliseo col presidente francese, Francois Hollande, alla presenza del primo ministro Jean-Marc Ayrault e del capo della diplomazia francese, Laurent Fabius.

La Regina Matilde del Belgio ha avuto un ruolo da protagonista in quanto per la prima volta, dopo il fine rapporto con la sua compagna Valerie Treiweiler, il presidente Francois Hollande ha avuto al suo fianco una donna al Palazzo dell'Eliseo.... una Regina!

Il Re e la Regina del Belgio hanno poi incontrato nel pomeriggio il presidente dell'Assemblea nazionale francese, Claude Bartolone.

Questo viaggio in Francia è la terza visita ufficiale all'estero, condotta dalla coppia reale dopo la salita al trono di Filippo dell 21 luglio 2013.

Essa continuerà il suo tour dei paesi vicini, il 17 febbraio a Berlino, seguita da Roma il 19 febbraio. Philippe e Mathilde sono già attesi a Londra il 13 marzo.

LINK
Le roi Philippe et la reine Mathilde en visite officielle à Paris

giovedì, febbraio 06, 2014

Re di Giordania è andato in Messico

6 febbraio 2014

Sua Maestà il re Abdullah di Giordania è arrivato in visita ufficiale a Città del Messico, capitale del Messico, su invito del presidente messicano Enrique Pena Nieto.

In Messico, il re avrà colloqui con il presidente messicano, come pure con i responsabili politici ed economici per discutere su come rafforzare le relazioni bilaterali, oltre che sugli sviluppi nella regione e nel mondo.

All'arrivo in aeroporto, il re è stato accolto da alti funzionari messicani e dagli ambasciatori arabi accreditati in Messico.

Dopo la visita in Messico, Re Abdullah di Giordania si dirigerà verso gli Stati Uniti, dove sono in programma dei colloqui con il presidente americano Barack Obama, in California.

L'ultima tappa della visita sarà a Washington DC dove il Re giordano si incontrerà con i funzionari dell'amministrazione, i leader del Congresso degli Stati Uniti, nonché con i rappresentanti delle organizzazioni islamiche degli Stati Uniti.

LINK
King arrives in Mexico

Il Principe Federico di Danimarca è a Sochi, dove si svolgeranno le Olimpiadi Invernali 2014

5 febbraio 2014

Sua Altezza Reale il Principe ereditario Federico di Danimarca è arrivato a Sochi, in Russia, per partecipare alla 126° sessione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), di cui è membro.
SAR il principe ereditario Federico divenne un membro del CIO nel 2009 e da allora è stato un membro del movimento olimpico molto attivo.


Anche il Granduca Enrico di Lussemburgo, il Re Costantino di Grecia, la Principessa Nora di Liechtenstein, il Principe Alberto di Monaco, il Principe Faisal bin Al Hussei e la Principessa Anna erano presenti alla riunione.

Il principe Federico sarà presente alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali 2014 di Sochi, in Russia.
I XXII Giochi Olimpici invernali si svolgeranno a Soči dal 7 al 23 febbraio 2014.



mercoledì, febbraio 05, 2014

Nel Regno del Belgio coniate le prime monete con l'effigie di Re Filippo

4 febbraio 2014

A poco più di 6 mesi dalla sua ascesa al trono, dopo l’abdicazione di Re Alberto II, il Re Filippo si è recato alla Zecca Reale del Belgio per partecipare alla cerimonia delle prime monete con la sua effigie.
Il ministro delle Finanze Koen Geens ha presentato le nuove monete in euro con l'effigie del re Filippo del Belgio.
Nel 2014 ll ritratto del sovrano comparirà sulle monete da 1, 2, 5 e 50 centesimi di euro.
Le monete da 5 centesimi saranno già diffuse la prossima settimana.
Le monete da 10, 20 centesimi e le monete da 1 e 2 euro saranno inserite più avanti.


Su un lato delle monete c'è il profilo della testa di Re Filippo, circondata da dodici stelle.
Alla sinistra dell'effigie, il monogramma del re sopra l'indicazione della nazionalità "BE".

Le monete con l'effigie di Re Alberto II non spariranno immediatamente e circoleranno per molti anni ancora.
In passato, le monete con l'effigie del re precedente si ritiravano dalla circolazione, ma adesso la circolazione del denaro ha ormai una dimensione europea e quindi è più difficile.

LINK
Voici les premières pièces à l'effigie du roi Philippe


Il principe Akishino e la principessa Kiko del Giappone sono andati in Perù e Argentina

31 gennaio 2014

Il presidente argentino Cristina Fernandez de Kirchner ha ricevuto il principe Akishino del Giappone, come la principessa Kiko, presso la Sala Evita del Palazzo Casa Rosa di Buenos Aires, Argentina,

All'incontro era presente anche il ministro degli Esteri Héctor Timerman, l'ambasciatore del Giappone in Argentina, Masashi Mizukami e il consigliere speciale del Principe, Toshihazu Itakura.

La coppia reale rimangono per 3 giorni in Argentina
Il principe Akishino, figlio più giovane dell'Imperatore del Giappone Akihito, e la principessa Kiko hanno partecipato a una manifestazione a Buenos Aires per celebrare l'accordo sull'immigrazione tra il Giappone e l'Argentina, entrato in vigore 50 anni fa.

Il principe Akishino alla cerimonia ha detto : "sono felice di vedere la diligenza e l'integrità degli immigrati giapponesi, e il loro contributo al progresso della interazione tra i nostri paesi."

La coppia reale era arrivata in Argentina dopo essere stati in Perù per festeggiare il 140° anniversario delle relazioni diplomatiche tra il Giappone e Perù.

La coppia reale aveva già visitato l'Argentina nel 1998.

LINK
CFK meets Japan's Prince Akishino and wife

La principessa Beatrice dei Paesi Baaai andrà a vivere nel Castello Drakensteyn

5 febbraio 2014

Sua Altezza Reale la Principessa Beatrice dei Paesi Bassi si è trasferita al Castello Drakensteyn, vicino al villaggio di Lage Vuursche nel comune di Baarn.

Il Castello Drakensteyn è di proprietà personale della principessa Beatrice che l'ha acquistato nel 1959, ristrutturato nel corso degli anni in previsione che sarebbe andata a vivere lì.

Beatrice aveva vissuto a Drakensteyn dal 1963 al 1981, prima di trasferirsi al Palazzo Huis ten Bosch a L'Aia.

Il principe Friso, figlio defunto di Beatrice in seguito ad un incidente sciistico in austria, è stato sepolto l'anno scorso nel cimitero presso la Chiesa Stulp a Lage Vuursche, nei pressi del Castello Drakensteyn.

Il Re Guglielmo Alessandro (1967), il principe Friso (1968- 2013) e il Principe Costantino (1969) hanno trascorso lì la loro infanzia.

Re Guglielmo Alessandro, la regina Maxima e le loro tre figlie, la principessa Catharina-Amalia, la principessa Alexia e la Principessa Arianna, si trasferiranno al palazzo Huis ten Bosch, residenza del sovrano olandese.

LINK
Prinses Beatrix verhuisd naar Kasteel Drakensteyn

Compleanno della Principessa Mary di Danimarca

5 Febbraio 2014

Oggi è il Compleanno della Principessa Mary che celebra i suoi 42 anni.

Il giorno precedente la principessa Mary aveva partecipato ad una cerimonia di premiazione per la ricerca contro il cancro durante la giornata mondiale della lotta contro il cancro.

Nel 1814, Re Federico VI aveva firmato una serie di leggi tra le quali l'introduzione dell'insegnamento obbligatorio di tutti i bambini danesi, e per celebrare i 200 anni di questa legge, la principessa Mary ha partecipato alla celebrazione di questo evento.
Mary era accompagnata dal Ministro della Pubblica Istruzione Christine Antorin.
La duchessa è la patrona di 200 Scuole anniversario obbligatoria.


La Principessa Mary è nata il 5 febbraio 1972 a Tasmania, in Australia, è la moglie del principe ereditario Federico e la coppia ha 4 figli, il principe Cristiano, la principessa Isabella e i gemelli il Principe Vincent e la principessa Josephine.

Tanti Auguri Altezza!

martedì, febbraio 04, 2014

La Regina Elisabetta sarà a Roma il 3 aprile. Al Vaticano incontrerà Papa Francesco e al Quirinale Napolitano 

Il Buckingham Palace ha annunciato che la Regina Elisabetta e il Duca di Edimburgo si recheranno a Roma il 3 aprile :
La Regina e il Duca di Edimburgo andranno a Roma alla fine di quest'anno per un'udienza con Papa Francesco. La coppia reale avrà anche un pranzo privato con il presidente italiano Giorgio Napolitano.

Sua Maestà la Regina Elisabetta II sarà ricevuta al Quirinale dal Capo dello Stato Napolitano.
Dopo il pranzo al Quirinale, la Regina e il principe Filippo si recheranno in Vaticano dove avranno un'udienza con Sua Santità il Papa Francesco.

Per Elisabetta II è la 4° visita come sovrana in Italia. La Regina Elisabetta e il duca di Edimburgo, tornano in Vaticano dopo 14 anni, quando la regina ebbe un colloquio con Giovanni Paolo II.


La prima risale al 1961, ai tempi della dolce vita romana. Poi la regina è tornata nel nostro Paese con cadenza ventennale: nel 1980 e, l'ultima volta, nel 2000.
La prima visita in Italia risale al 1951, da principessa, quando fu ricevuta dal presidente Luigi Einaudi.

La regina Elisabetta II era stata invitata il 6 e 7 marzo del 2013 dal presidente Napolitano ma la visita venne cancellata all'ultimo momento per motivi di salute. A causa di una gastroenterite, la Regina dovette sottoporsi infatti a una serie di accertamenti clinici che le impedirono di volare in Italia.

L'annuncio della visita a Roma della Regina è arrivata il giorno dopo dell'annuncio della visita in Francia nel mese di giugno, per celebrare il 70° anniversario dello sbarco del D-Day in Normandia. In seguito la Regina e il Duca a Parigi saranno ricevuti da Francois Hollande.

LINK
Announcement of The Queen and The Duke of Edinburgh's visit to Rome

Related Posts with Thumbnails