Articoli in evidenza:

lunedì, marzo 31, 2014

L'Infante Elena nella Repubblica Dominicana per due progetti di solidarietà promossi dalla Fondazione Mapfre

29 marzo 2014

L'Infanta Elena è in viaggio nella Repubblica Dominicana per conoscere due progetti di solidarietà promossi dalla Fondazione Mapfre, di cui è direttore dei progetti sociali nel paese dei Caraibi sud-ovest.

Elena prima ha visitato il progetto “Centro de Atención Integral Infantil y Desarrollo de Familias” nella provincia di Barahona (sud-ovest), che opera in materia di istruzione, nutrizione, assistenza sanitaria psicologica per i bambini abbandonati dalle famiglie.

Successivamente, l'Infanta Elena si è recata nella provincia di Azua, nel sud-ovest, dove ha visitato il progetto "New Pathways" rivolto ai bambini e giovani che vivono nella città Sabana Yegua.

Entrambe le iniziative mirano a migliorare la vita dei bambini e dei giovani in queste due province, che sono i distretti domenicani con la più alta povertà, analfabetismo e di gravidanze in età adolescenziale.

Questo è il terzo giorno di visita privata della primogenita figlia del re di Spagna nella Repubblica Dominicana, dove martedì aveva incontrato il presidente della nazione, Danilo Medina, e sua moglie Candida Montilla.

LINK
La infanta Elena visita en el sur dominicano proyectos financiados por Mapfre

Il principe Federico di Danimarca alla mezza maratona di Copenaghen

29 marzo 2014


Davanti al Palazzo Christiansborg di Copenaghen, Sua Altezza Reale il principe ereditario Federico di Danimarca ha dato il segnale d'inizio ai campionati mondiali di mezza maratona (km 21,097), insieme al primo ministro danese, Helle Thorning-Schmidt.


A sua volta il primo ministro di Danimarca ha dato il segnale di partenza per la gara femminile.


VIDEO



domenica, marzo 30, 2014

La Famiglia Grimaldi al "Bal de la Rose" al Principato di Monaco

29 marzo 2014

Il Principe Alberto II di Monaco, con la Principessa Charlene, la Principessa Carolina di Hannover, Charlotte Casiraghi, Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo sono andati al Sporting Club di Monte Carlo per partecipare al "Ballo della Rosa 2014".

Charlotte Casiraghi è senza Gad Elmaleh e il figlio Raffaello, ma è raggiante dopo 3 mesi dal parto, Carolina di Monaco si appoggia ad un bastone e indossa scarpe da ginnastica dopo un piccolo intervento al ginocchio.
Come l'anno scorso, assente dalla serata sono stati Andrea Casiraghi e Tatiana Santo Domingo.


Ogni anno la famiglia Grimaldi si unisce a questo evento in onore della Principessa Grace che raccogliere fondi per la sua fondazione, attualmente presieduta dalla Principessa Carolina, che quest’anno festeggia il suoi cinquant’anni.

Anche il principe Emanuele Filiberto di Savoia, Principe di Venezia, ha partecipato al Ballo della Rosa 2014 insieme a Rita Caltagirone, presidente dell'associazione "Il Progetto Monaco per le Arti".
Emanuele Filiberto è amico del Principe Alberto di Monaco, e la scorsa settimana aveva partecipare a una gara di beneficenza di sci al Tirolo insieme al sovrano monegasco.

In questa 60° edizione, il tema ruota attorno al movimento artistico - culturale del costruttivismo, un omaggio al pittore russo Kazimir Malevich, con una serata di gala artistica piena di colore.

LINK
Le Bal de la Rose 2014

Nuovo foto ufficiale di Kate, George e William ad una finestra di Kensington Palace

30 marzo 2014

Buckingham Palace ha pubblicato una nuova foto del principe William, della principessa Kate e del principe George, scattata in occasione della Festa della Mamma,il 18 marzo.

Questa foto ufficiale che li ritrae col loro cane Lupo davanti ad una finestra della loro residenza di Kensington Palace, spopola in internet.
La foto è stata scattata dal pluripremiato fotografo Jason Bell, che aveva scattato le foto del battesimo di George nella Cappella Reale di Palazzo di St James.


Dalla foto si nota l'atteggiamento e, soprattutto, lo sguardo del piccolo George, dal quale si capisce la sua spiccata personalità e il suo piglio autorevole mentre osserva compiaciuto il cocker nero .

Kate appare radiosa sotto il sole di primavera, William sembra in piena forma, mentre George indossa un maglione con il suo nome.

Il 7 aprile inizierà il tour ufficiale di 3 settimane in Australia e Nuova Zelanda del Duca e della Duchessa di Cambridge.
Il principe George accompagnerà per la prima volta i suoi genitori in viaggio in Nuova Zelanda e Australia.


La principessa Mary di Danimarca ha visitato la sede della fondazione LEGO

27 marzo 2014

Sua Altezza Reale la principessa Mary di Danimarca si è recata alla città di Billund, sede della LEGO, la famosa società danese costruttrice di giocattoli per la sua linea di mattoncini di plastica, dove ha visitato la fondazione LEGO.
In questa sede Mary ha aiutato la preparazione di zaini per i bambini. Questa campagna riceve il sostegno della Fondazione Mary.

L'imballaggio degli zaini per i bambini si svolge una volta l'anno, e lo fanno i dipendenti in pensione della LEGO.
Gli zaini sono adatti per entrambi i sessi, che contengono anche spazzolini per i denti, asciugamani, spazzole per capelli, orsacchiotti, libri, bottiglie d'acqua, ecc

La principessa Mary ha aiutato la confezionare degli zaini per bambini, insieme agli ex dipendenti della LEGO.

Nel corso della stessa giornata la principessa Mary ha anche visitato la Scuola Internazionale di Billund.

VIDEO



sabato, marzo 29, 2014

Qualcosa di legale in questa repubblica:
l'ORA !!!

30 marzo 2014

Torna l’ora legale nella notte tra sabato 29 e domenica 30 marzo: lancette avanti di un’ora dalle 2 alle 3. Così, per 7 mesi, fino alla notte tra il 25 ed il 26 ottobre avremo un’ora di luce in più

Si è deciso di spostare in avanti le lancette dell'ora per risparmiare energia, si stima un risparmio di consumi di energia elettrica pari a 556,7 milioni di kilowattora, ma alcune ricerche hanno avanzato più di un dubbio.

L'unica cosa sicura è che stasera dormiremo un'ora in meno e che finalmente in Italia ci sarà qualcosa di legale in questa repubblica: l'ORA !!!

In questa repubblica la legalità è troppo spesso un optional ....


Il Principe Afonso di Beira compie il suo 18° anno

25 marzo 2014

Afonso, il figlio maggiore di Duarte e Isabella di Braganza, pretendente al trono portoghese, ha festeggiato il suo 18° compleanno lo scorso 25 Marzo, 2014, e quindi è diventato maggiorenne.

Per celebrare il compleanno è stata celebrata una solenne Messa a Lisbona.
Al termine della cerimonia religiosa la Famiglia reale ha salutato tutti i portoghesi che avevano assistito alla Messa.


Il principe Afonso ha una sorella Maria Francisca e un fratello Dinis, Duca di Porto.

venerdì, marzo 28, 2014

Per la Casa Bianca Napolitano e Renzi non esistono ... la repubblica italiana non conta nulla

Un video di un minuto e 21 secondi pubblicato sul sito della Casa Bianca racconta il viaggio di Barack Obama a Roma e in Vaticano, ed è significativo che nel montaggio ci sia spazio solo per l'incontro con Sua Santità Papa Francesco e la visita al Colosseo.

Secondo la White House quindi per la visita di Obama a Roma ci sono solo Papa e Colosseo, Obama ha voluto venire in Italia per incontrare Sua Santità il Papa ed ammirare la città eterna di Roma, non certo per parlare con napolitano o renzi.
Non è un caso che il primo incontro di Obama sia stato quello con il Papa

Il Papa è la più alta autorità religiosa riconosciuta nella religione cattolica, il sovrano assoluto dello Stato della Città del Vaticano, mentre il Colosseo è il simbolo dell'Impero Romano.

La repubblica italiana è irrilevante anche per i corrispondenti americani, che in una conferenza stampa hanno posto ad Obama un sacco di domande esclusivamente sull'incontro con il Pontefice.
Napolitano e Renzi sono solo due politici di una repubblica corrotta e misera, che nel futuro sarà dimenticata o ricordata come il periodo più buio e decadente dell'Italia.

Da questo video sembra che l'Italia sia governata dal Papa, oppure che si stia aspettando un Re al Quirinale !!

VIDEO




Il primo ministro libico vuole riabilitare la Famiglia Reale

Faccio notare che in Libia si sventola la bandiera del Regno di Libia, diventata il simbolo della Libertà e della Rinascita del Paese.

Il primo ministro libico Ali Zeidan ha chiesto al Congresso generale nazionale (parlamento) di approvare una legge che riconosca il ruolo svolto da Re Idris per la creazione di una Libia indipendente, e che abroghi le leggi di Gheddafi contro la famiglia reale.
Tra queste, le condanne a morte nei confronti di membri della famiglia reale, la confisca di tutti i beni e la privazione della cittadinanza libica.

Il primo ministro Zeidan ha detto che è il momento di far capire ai libici ed al mondo che Gheddafi aveva compiuto una grande ingiustizia nei confronti della famiglia reale .
Re Idris è stato il leader dei libici nella loro lotta per l'indipendenza dall'Italia e dovrebbe essere riconosciuto come il fondatore dallo Stato libico.

La proposta di legge al Congresso presentata dal Primo Ministro contiene 3 clausole:
  • che il ruolo del defunto re, della regina Fatima, del principe ereditario Hassan e della sua famiglia sia riconosciuto avere un valore storico.
  • che "tutti i torti creati dal dittatore Gheddafi" contro il re e la famiglia reale siano dichiarati "nulli",
  • che il Congresso assicuri che le decisioni di cui sopra siano attuate.
Re Idris annunciò la sua abdicazione nel mese di agosto 1969 a favore di suo nipote, il principe ereditario, in vigore il 2 settembre, e questo spinse Gheddafi al colpo di stato un giorno prima.
Il Re è morto al Cairo nel 1983 e fu sepolto a Medina, in Arabia Saudita. La regina Fatima è morta nel 2009 anche lei sepolta a Medina.

L'odio di Gheddafi del Senussis era tale che il principe ereditario e la sua famiglia furono costretti a vivere in una cabina sulla spiaggia di Tripoli per 4 anni, prima di avere il permesso di andare a Londra per le cure mediche nel 1988, dove morì nel 1992.
Il figlio maggiore del principe ereditario Hassan è il principe Mohamed Al-Rida.

LINK
Zeidan calls on Congress to rehabilitate the royal family

Re dei Paesi Bassi riceve l'emiro di Abu Dhabi

27 marzo 2014


Sua Maestà il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi ha ricevuto l'emiro di Abu Dhabi Sheikh Mohammed bin Zayed al Nahyan presso il Palazzo Noordeinde a L'Aia


Durante i 2 giorni del vertice sulla sicurezza nucleare, il re Guglielmo Alessandro aveva incontrato anche il principe ereditario Sheikh Mohammed bin Zayed al-Nahyan di Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti.



Il Principe Joachim visita il Comando Artico 

25 - 27 marzo 2014

Sua Altezza il Principe  Joachim di Danimarca si è recato in Groenlandia per visitare il Comando Reale Artico.


Sua Maestà la Regina di Danimarca aveva inaugurato il Comando Artico in Groenlandia il 31 ottobre 2012.

La cerimonia di inaugurazione del Comando Artico si era svolta nel centro culturale di Nuuk, la capitale della Groenlandia.
Il Comando Militare Artico opera in Groenlandia e nelle Isole Fær Øer .

IL Principe Gioacchino di Danimarca è il secondo figlio della Regina Margherita II e di Henrik, Principe Consorte di Danimarca.
Gioacchino è 6° nella linea di successione al trono dopo suo fratello, il Principe Ereditario, ed il figlio di quest'ultimo il Principe Cristiano, la Principessa Isabella, il principe Vincent e la Principessa Josephine.

giovedì, marzo 27, 2014

Carlo XVI Gustavo e Silvia in Lettonia

26 - 27 marzo 2014

Sua Maestà Re Carlo Gustavo e la Regina Silvia di Svezia hanno iniziato una visita di stato di 2 giorni in Lettonia, invitati dal presidente Andris Bērziņš.

La prima giornata si è conclusa con una cena con il presidente Andris Bērziņš. Durante la cena, il re ha tenuto un discorso.

Il re e la regina hanno visitato l'Ambasciata di Svezia a Riga, accolti dall'Ambasciatore Landerholm.

Il programma di re Carlo XVI Gustavo è intenso, incentrata su aspetti economici e militari, ha incontrato il primo Ministro Laimdota STRAUJUMA, ed ha partecipano al Forum commerciale svedese-lettone

La regina Silvia ha visitato l'Università di Riga, una galleria d'arte, l'Esercito della Salvezza a Riga ed altre associazioni e scuole

LINK
kungahuset

Obama incontra Papa Francesco al Vaticano

27 marzo 2014

Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.
E' il primo incontra tra i due capi di Stato. Obama era stato ricevuto da Benedetto XVI in Vaticano nel luglio 2009.

Il colloquio è durato circa 50 minuti, durante il quale hanno affrontato diversi temi, dalla pace alla difesa della vita, dai diritti dei migranti all'obiezione di coscienza.

Papa Francesco ha accolto Obama dicendo “Welcome”, “Benvenuto”, e dal canto suo, Obama ha risposto: “Grazie. E’ meraviglioso incontrarla” ed ha aggiunto: “Sono un suo grande ammiratore”.

Obama ha invitato il Santo Padre a fare un viaggio negli USA ed ha regalato al pontefice una manciata di semi biologici dell'orto della Casa Bianca.

Dopo l'incontro con Papa Francesco avvenuto in Vaticano, il presidente americano Obama ha detto: "La gente negli Usa impazzirebbe per vedere Papa Francesco".

VIDEO

LINK
Papa Francesco incontra Obama: colloquio su pace, difesa vita, migrazione e obiezione di coscienza

mercoledì, marzo 26, 2014

Il principe Alberto di Monaco, il Principe Emanuele Filiberto di Savoia e il Principe Leopoldo di Baviera ad una gara di sci nel Tirolo

22 marzo 2014


Lo scorso fine settimana, il principe Alberto di Monaco, il Principe Emanuele Filiberto di Savoia e il Principe Leopoldo di Baviera hanno partecipato a Seefeld (in Tirolo) ad una gara di beneficenza di sci per sostenere la associazione "StarTeam for Children".


La "StarTeam per i Bambini" è stata creata nel 1993 da Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco, che ha lo scopo di raccogliere fondi per aiutare i bambini bisognosi in tutto il mondo.

I proventi di questo evento (circa 23.000 euro) servono per restaurare un'infermeria in una piccola isola vicina al Madagascar.

LINK
Albert de Monaco et Emmanuel-Philibert de Savoie : Skieurs stars dans le Tyrol

Sua Maestà il Re Filippo del Belgio incontra il presidente degli Stati Uniti Barack Obama  a Bruxelles.

26 marzo 2014

Sua Maestà il Re Filippo del Belgio e il primo ministro Elio Di Rupo hanno accolto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in arrivo all'aeroporto di Bruxelles.


Il re Filippo e il Presidente Obama si sono poi recati al cimitero americano a Waregem in Belgio, dove hanno partecipato ad una cerimonia per onorare i militari americani che sono morti in Belgio durante la Grande Guerra.

Il giorni precedente Obama era andato in Olanda, dove era stato accolto da Sua Maestà il re Guglielmo-Alessandro e dalla Regina Maxima dei Paesi Bassi, per partecipare al Vertice sulla Sicurezza Nucleare.

LINK
Obama, le Roi et le Premier ministre se recueillent à Waregem

martedì, marzo 25, 2014

Il principe Laurent del Belgio è artificialmente tenuto in coma

marzo 2014

Secondo un portavoce del Palazzo Reale belga, il principe Laurent è tenuto in coma farmacologico per poter dare antibiotici contro la polmonite.  .
Il principe soffre di polmonite, ma "le sue condizioni sono stabili e non allarmante".

Il principe Lorenzo era stato ricoverato in ospedale  la settimana scorsa .

Suo fratello, il re Filippo, era venuto a trovarlo ieri, e questa mattina è arrivata in ospedale la Regina Matilde.
Re Alberto e la Regina Paola sono attualmente all'estero, ma rimangono in costante contatto con la principessa Claire per la salute del loro figlio.

Il matrimonio di Laurent con Claire starebbe scricchiolare tanto che si comincia pensare al divorzio.
La coppia ha 3 figli : la principessa Louise, 9 anni, e i due gemelli Nicolas e Aymeric, 8 anni.

5 anni fa, il principe Laurent era stato ricoverato in ospedale per polmonite.

LINK
Le prince Laurent plongé dans un coma artificiel

lunedì, marzo 24, 2014

Re Guglielmo-Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi hanno accolto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama

24 marzo 2014

Dopo aver incontrato il presidente della Cina, xi-jinping, Sua Maestà il re Guglielmo-Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi hanno accolto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama al Palazzo Reale di Huis ten Bosch a L'Aia.

Olanda ospita il Vertice sulla Sicurezza Nucleare e Re Guglielmo Alessandro ha invitato una sessantina di capi di governo al palazzo Huis ten Bosch, per una cena di lavoro.


Obama ha visitato il Rijksmuseum di Amsterdam, il museo che possiede la più grande collezione di opere d'arte del periodo d'oro dell'arte fiamminga, ed è rimasto incantato dai capolavori di Rembrandt e Vermeer, e il suo primo incontro diplomatico si è svolto proprio davanti a una delle più celebri opere di Rembrandt, La "Ronda di notte".

All'Aia il Summit sulla sicurezza nazionale è stato dominato dalla questione della crisi in Ucraina.


Dopo la prima tappa del viaggio in Olanda, Barack Obama andrà in Belgio, Italia e Arabia Saudita.
In Italia Obama incontrerà papa Francesco.

LINK
koninklijkhuis.nl

sabato, marzo 22, 2014

Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi hanno accolto il presidente cinese Xi Jinping

22 - 25 marzo 2014

Visita di Stato del presidente della Cina nei Paesi Bassi.

Su invito del re olandese Guglielmo Alessandro e del primo ministro olandese Mark Rutte, il presidente cinese Xi Jinping si è recato in visita di Stato nei Paesi Bassi, dove presenzierà anche al 3° Summit sulla Sicurezza nucleare.

Si tratta della prima visita di un supremo leader cinese in Olanda sin dall'inizio delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi. Tutti i principali media olandesi hanno riportato la notizia e seguono costantemente la visita del presidente cinese.

Sua Maestà il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi hanno accolto il presidente cinese Xi Jinping e sua moglie Peng Liyuan all'aeroporto di Schiphol, Amsterdam.


Dopo  la cerimonia ufficiale di benvenuto,  il Presidente cinese è stato ricevuto in udienza al Palazzo Reale di Amsterdam, e il primo giorno della visita di Stato si è concluso con un banchetto di Stato presso il Palazzo Reale.

La visita del presidente Xi Jinping è la prima visita di Stato di un capo di stato straniero nei Paesi Bassi da quando Guglielmo Alessandro è salito al trono.

LINK
koninklijkhuis.nl

La coppia imperiale giapponese ospita il presidente del Vietnam

16 - 19 marzo 2014


Le Loro Maestà Imperiali l'Imperatore Akihito e l'Imperatrice Michiko del Giappone accompagnati da Sua Altezza Imperiale il principe ereditario Naruhito del Giappone, hanno accolto il Presidente del Vietnam, Truong Tan Sang, e la First Lady Mai Thi Hanh, al Palazzo Imperiale di Tokyo.

Il presidente Sang e la sua delegazione sono in visita di  stato di 4 giorni in Giappone. Lo scopo della visita è quello di rafforzare le relazioni economiche e bilaterali tra Giappone e Vietnam

In serata, Le Loro Maestà Imperiali hanno offerto un banchetto di gala al Palazzo Imperiale in onore del presidente Sang.

Sang ha elogiato il Giappone per il suo popolo colto, laborioso e creativo e per la sua eccezionale crescita economica.
L'imperatore Akihito ha detto di aver apprezzato il sostegno del Vietnam negli ultimi anni, soprattutto dopo il terremoto e tsunami del 2011.
I due capi di stato hanno detto che il 40° anniversario dei  rapporti diplomatici Vietnam-Giappone dello scorso anno ha accelerato i legami bilaterali.

La sera di Mercoledì, Le Loro Maestà Imperiale l'Imperatore Akihito e l'Imperatrice Michiko del Giappone a Palazzo Akasaka di Tokyo hanno partecipato alla cerimonia di congedo del presidente del Vietnam, Truong Tan Sang.

Sang ha invitato l'imperatore, sua moglie e i membri della famiglia reale giapponese, a visitare il Vietnam. L'invito è stato accettato.

VIDEO


La Regina Maxima dei Paesi Bassi riceve il Media Award 2014

21 marzo 2014

Sua Maestà la Regina Maxima dei Paesi Bassi riceve il Premio tedesco Media 2014, a Baden Baden , in Germania

Il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi e la regina Maxima dei Paesi Bassi sono andati a Baden Baden, in Germania, dove la Regina Maxima ha ricevuto il Premio Media 2014, in riconoscimento del suo impegno, come rappresentante speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite, di migliorare l'accesso ai servizi finanziari alle persone più povere in tutto il mondo.

Il Premio Media è stato creato nel 1992, per premiare le personalità che si sono distinti in politica o nella società.


Nella foto si vede la moglie del presidente tedesco mentre consegna il premio alla Regina Maxima
Dopo aver ricevuto il premio, la sovrana olandese ha tenuto un discorso.

LINK
Speech koningin Máxima na winst Duitse Mediaprijs

Sua Altezza Reale la Granduchessa di Lussemburgo, Maria-Teresa, celebra il suo 58° compleanno.

22 marzo 2014

Maria Teresa di Lussemburgo è nata a L'Avana il 22 marzo 1956, è la moglie del Granduca Enrico di Lussemburgo.

Dal matrimonio sono nati 5 figli:
  • Guglielmo, Granduca Ereditario di Lussemburgo,sposato con Stéphanie de Lannoy:
  • Félix, sposato con Claire ;
  • Luigi di Lussemburgo-Nassau, sposato con Tessy;
  • Alexandra;
  • Sébastien.

venerdì, marzo 21, 2014

La Principessa Claire di Lussemburgo festeggia il suo 29° compleanno

21 marzo 2014

La Principessa Claire di Lussemburgo è nata il 21 marzo 1985 a Filderstadt, in Germania,  è una ricercatrice bioetica e attualmente sta studiando un corso di dottorato in materia di etica per le donazione di organi presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Claire si è sposata civilmente col principe Félix , secondo nella linea di successione al trono del Lussemburgo  il 17 settembre 2013 e poi in una cerimonia religiosa il 21 settembre 2013.

La Casa Reale di Lussemburgo aveva annuncia che il principe Felix di Lussemburgo e Claire sono in attesa del loro primo figlio, nascita prevista a giugno.

Il principe Laurent ricoverato in ospedale a Bruxelles

marzo 2014

Il Palazzo Reale ha confermato che martedì il Principe Lorenzo del Belgio è stato ricoverato nell'Ospedale universitario di Saint Luc di Bruxelles.

Il principe soffre di stanchezza ma il suo stato di salute non sarebbe preoccupante, anche se deve essere ancora sottoposto a test nei prossimi giorni.

Il servizio stampa del Re non ha aggiunto nulla, e ha chiesto a tutti di "rispettare la privacy del principe e della sua famiglia".

Lorenzo del Belgio è il fratello del re Filippo del Belgio, secondo figlio maschio di Alberto II dei Belgi e Paola Ruffo di Calabria.

LINK
Le prince Laurent hospitalisé à Bruxelles

giovedì, marzo 20, 2014

La Principessa Vittoria di Svezia è in Tanzania

19 marzo 2014

Dopo aver trascorso 2 giorni in Ghana, la Principessa Vittoria di Svezia è andata in Tanzania, accompagnata dal ministro del Commercio della Svezia, Ewa Björling, in visita ufficiale di 3 giorni.

L'aereo del governo svedese è atterrato all'aeroporto Dar es Salaam sotto pesanti piogge monsoniche.

Sua Altezza Reale la principessa ereditaria Vittoria di Svezia è stata subita ricevuta dal Presidente della Tanzania  Jakaya Mrisho Kikwete.



LINK
zanzinews

mercoledì, marzo 19, 2014

La Regina Sofia di Spagna è arrivata in Guatemala per un viaggio di 4 giorni in Guatemala.

18 - 21 marzo 2014

Sua Maestà la Regina Sofia è stata ricevuta da Rosa Leal (First Lady di questo paese), al suo arrivo all'aeroporto La Aurora di Città del Guatemala.

Questa visita è di tipo umanitaria, in quanto la Regina Sofia porta una grande quantità di farmaci offerta dalla sua Fondazione all'Ospedale dei Bambini "Hospitalito Atitlan", un centro medico situato a sud di Guatemala.
I farmaci servono per soddisfare le esigenze mediche delle donne e della popolazione più giovane guatemalteca.

Il primo incontro ufficiale della Regina Sofia è stato l'incontro con il presidente del Guatemala, Otto Pérez Molina.

Ricordo che il  Principe Felipe si era recato in Guatemala per partecipare al giuramento del nuovo presidente Otto Perez Molina.

Nei prossimi giorni, la regina vuole conoscere i progetti che l'Agenzia spagnola per la Cooperazione Internazionale per lo Sviluppo (AECID) sta attualmente lavorando in Guatemala.

Inoltre la Regina Sofia ha visitato le scuole della città di Guatemala, che sono state costruite grazie alla cooperazione con la Spagna.

Per la Regina Sofia questo è il 6° viaggio in Guatemala . Il primo, nel 1977, accompagnò il Re Juan Carlos un anno dopo il terremoto che aveva causato più di 25.000 morti. Quindi nel 2001 e nel 2005, a poi ancora per la devastazione causata dall'uragano Mitch (1998) e Storm Stan (2005).

LINK
casareal.es

Il Principe Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia sono in Vietnam

18 - 21 marzo 2014

Sua Altezza reale il principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia si sono recati in Vietnam, in visita ufficiale di 3 giorni, accompagnati dal ministro del commercio Monica Maeland e da una delegazione di aziende norvegesi.
I principi norvegesi visiteranno le città di Hanoi, Hue e Ho Chi Minh City (ex Saigon).

I reali sono arrivati ​ll'hotel "The Metropole Hotel" di Hanoi dove sono stati accolti da alcuni bambini norvegesi residenti in Vietnam.


Il Principe Haakon e la principessa Mette-Marit sono stati ricevuti al Palazzo Presidenziale dal vice presidente di Vietnam Nguyen Thi Doan, che li aveva invitati.

Haakon e Mette-Marit hanno visitato il Tempio della Letteratura. costruito nel 1070 ed utilizzato dalla università di Hanoi.


LINK
Kronprinsparet på plass for å selje Noreg i Vietnam

martedì, marzo 18, 2014

La Principessa ereditaria Vittoria di Svezia visita il Ghana e Tanzania

17 marzo 2014

Sua Altezza la Principessa Vittoria ha iniziato una visita di 5 giorni in Africa (prima in Ghana e poi in Tanzania), accompagnata dal Ministro del Commercio svedese, Ewa Björling, e da una delegazione,  che mira a rafforzare i legami di questi due paesi con la Svezia.

La principessa Vittoria ha incontrato il Ministro della Sanità del Ghana, alcune imprese svedese che operano in Africa, ed ha anche visitato uno dei quartieri poveri della città Accra, dove ha parlato con delle ragazze che fanno parte del progetto "Tech Needs" che fa avvicinare le donne alla tecnologia ed alla istruzione.

La giornata è proseguita con un incontro con il Presidente Mahama, a pranzo su una barca, e poi la sera ha ricevuto alcune imprese svedesi, i responsabili politici del Ghana e le personalità culturali locali.

LINK
Victoria di Ghana - Day 1

Il presidente turco Abdullah Gul è stato accolto dalla Regina Margherita II di Danimarca a Copenaghen

17 - 19 marzo 2014

La Famiglia Reale danese ha ricevuto il presidente turco a Copenaghen, che è in visita di stato di 3 giorni nel Regno di Danimarca.
E' la prima visita di Stato della Turchia in Danimarca che serve per migliorare la collaborazione bilaterale, il rafforzamento delle relazioni e gli investimenti reciproci. Nell'agenda c'è anche il processo d'adesione della Turchia all'UE.

La coppia presidenziale è stata ricevuta all'aeroporto di Copenaghen dai membri della famiglia reale, e quindi la coppia reggente e la coppia presidenziale sono stati scortati da uno squadrone a cavallo per raggiungere Palazzo di Cristiano IX ad Amalienborg per il benvenuto ufficiale.


Dopo il benvenuto, il principe ereditario Federico e il presidente turco hanno partecipato al forum della Confederazione delle industrie danesi, la House of Green e la Moller Maersk.

Al Palazzo di Amalienborg Sua Maestà la Regina Margherita II di Danimarca ha offerto un banchetto in onore del presidente della repubblica di Turchia, alla quale erano presenti circa 150 illustre persone.

La Principessa Mary e la First Lady Hayrünnisa Gül hanno visitato la Women Shelter Danner Stiftelsen che fa parte progetto della Fondazione Mary.

LINK
kongehuset.dk/

lunedì, marzo 17, 2014

Umberto II di Savoia, Re d'Italia, muore a Ginevra 

18 marzo 1983

Il 18 marzo del 1983 si spegneva in una clinica di Ginevra (Svizzera), dopo una lunga malattia, Sua Maestà Umberto II di Savoia, Re d'Italia.
Aveva 78 anni di cui 37 passati in esilio.

Nel dare la notizia ufficiale della morte del Re, il Ministro della Real Casa Falcone Lucifero, precisò che l'ultima parola pronunciata dal Sovrano fu: "Italia".

La repubblica italiana si deve vergognare di aver lasciato morire Sua Maestà Umberto II in esilio.



Umberto II era davvero un Capo di Stato garante di tutti ed amato dagli italiani,

che non aveva nulla a che fare con la classe politica,

che rappresentava la Storia del nostra grande Paese,

che nonostante i brogli e il gesto rivoluzionario del governo, 
lasciò il Paese per evitare una guerra civile.

W il Re!



William e Kate alla tradizionale parata delle Guardie Irlandesi (Irish Guards)

17 marzo 2014

Per la festa di San Patrizio, patrono degli irlandesi, il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno partecipato alla tradizionale parata delle Guardie Irlandesi alla caserma Mons Barracks, in Aldershot, dove la duchessa ha consegnato i rametti di quadrifogli agli ufficiali del reggimento. emblema tradizionale dell'Irlanda.

Dopo aver operato nella RAF come pilota di elicotteri di soccorso, il principe William è diventato colonnello del reggimento delle Guardie irlandesi poco prima del suo matrimonio nel 2011, funziona precedentemente ricoperta dalla Regina Madre per 38 anni, fino alla sua morte nel 2002.
Il reggimento "Irish Guards" è stato istituito nel riconoscimento del contributo irlandese alla guerra boera.


Al suo matrimonio il Duca William aveva scelto di indossare il vestito del reggimento delle Guardie Irlandesi di colore rosso, ma per questo cerimonia ha indossato un cappotto nero.

Nel 2012, Caterina aveva partecipato da sola all'evento, in quanto William serviva nelle Falklands.
Come vuole la tradizione, è stata Kate a distribuisce i quadrifogli, che è la moglie del colonnello del Reggimento.

Dopo la parata, il duca e la duchessa hanno partecipato ad un brindisi del reggimento, ed hanno incontrato le famiglie dei soldati nella sala mensa.

VIDEO

LINK
dailymail.co.uk

domenica, marzo 16, 2014

Proclamazione del Regno d'Italia e dell'Unità d'Italia

Il 17 marzo 1861 nacque il Regno d'Italia - stato indipendente ed unitario - sotto la dinastia di Casa Savoia.
A Torino viene proclamato dal neo Parlamento italiano il Regno d'Italia, con Vittorio Emanuele II di Savoia come primo Re d'Italia e Camillo Benso di Cavour presidente del primo Governo del Regno unitario.



Solo una "repubblica meschina" può dimenticare di festeggiare adeguatamente ogni anno questa importante ricorrenza, e solo in occasione del suo 150° anniversario questo importante evento è stata Festa Nazionale.

LEGGE 23 novembre 2012, n. 222 commi 3 
La  Repubblica  riconosce  il giorno 17 marzo, data della proclamazione in Torino, nell'anno  1861, dell'Unità d'Italia, quale «Giornata  dell'Unità nazionale, della Costituzione, dell'inno e della bandiera», allo scopo di ricordare  e promuovere,  nell'ambito  di  una  didattica diffusa,  i  valori  di cittadinanza, fondamento di una positiva convivenza  civile,  nonché di riaffermare e di consolidare l'identità nazionale  attraverso  il ricordo e la memoria civica. La Giornata di cui al presente comma non determina gli effetti civili di cui alla legge 27 maggio 1949,  n. 260.

Per questa importante ricorrenza il regime repubblicano ha addirittura pensato di chiamare il 17 marzo la "Giornata dell'Unità nazionale, della costituzione (?!), dell'Inno e della Bandiera".

E' davvero incomprensibile come si possa legare la costituzione repubblicana con il "17 marzo del 1861", che piuttosto è l'anniversario della nascita del Regno d'Italia, quando la repubblica non esisteva.
E poi fino al 31 dicembre 1947 la Bandiera italiana era quella del Regno d'Italia e quindi per la ricorrenza del 17 marzo non ha senso sostituire la bandiera sabauda con quella repubblicana.

W l'Unita d'Italia, voluta e realizzata dalla Monarchia!!

W il Regno d'Italia!!


La Famiglia Reale danese riceve i parlamentari danesi al Palazzo di Christiansborg

12 marzo 2014

Sua Maestà la Regina Margherita II di Danimarca, il principe Henrik, il principe ereditario Federico, con la consorte Mary, il principe Joachim con Marie, hanno ricevuto il Governo, molti parlamentari e i membri del parlamento europeo danese ad una cerimonia che si è svolta al Palazzo di Christiansborg.

from  kongehuset.dk
Il palazzo di Christiansborg è un palazzo reale di Copenhagen, posto sull'isoletta di Slotsholmen, nel centro storico della capitale, che è la sede dei tre poteri supremi della Danimarca: il potere esecutivo, il potere legislativo e il potere giudiziario, l'unica struttura al mondo ad avere in contemporanea in sé i tre organismi statali.

Infatti il Palazzo è sede del parlamento danese e degli uffici del primo ministro e della suprema corte di Danimarca, ed alcune parti del palazzo sono utilizzate dalla Famiglia Reale, tra cui le sale di rappresentanza, la cappella reale e le stalle reali.

LINK
kongehuset.dk

Il principe Felipe è stato a San Paolo in Brasile

12 marzo 2014

Dopo essere stato in Cile per assistere alla cerimonia di insediamento del nuovo presidente, Michelle Bachelet, il principe Felipe delle Asturie è andato a Brasile.

Felipe era accompagnato dal Segretario di Stato spagnolo per la Cooperazione con l'America Latina, Jesús Gracia, e si è incontrato con i rappresentanti dei governi regionali e municipali brasiliani, e il mondo degli affari ed educativo.
da Casa Real
Sua Altezza Reale il principe Felipe delle Asturie a San Paolo in Brasile, ha visitato la Camera di Commercio brasiliana-spagnola, e quindi ha incontrato il sindaco, Fernando Haddad.

In seguito il Principe Felipe ad un pranzo di lavoro ha parlato con gli imprenditori e persone legate all'istruzione, dove è stata presentata la Fondazione Spagna Brasile, fondata nel dicembre 2011.
In questa occasione è stata assegnato il Premio della Fondazione.

L'erede della Corona spagnola ha ricordato che "molte società brasiliane hanno scelto la Spagna come gateway per i suoi prodotti in Europa, anche nei momenti più difficili della crisi economica".
"Penso che ora è un momento molto opportuno perché la Spagna sta rapidamente recuperando competitività ....".

San Paulo è lo stato in cui si trovano la maggior parte delle aziende spagnole in Brasile e con la quale la Spagna mantiene un fortissimo rapporto di affari, e dal punto di vista economico e culturale il Brasile è un mercato strategico per la Spagna

Il programma si è concluso con una visita all'Ospedale Albert Einstein.

LINK
Casa real

La Regina Elisabetta ha incontrato il Re Filippo e la Regina Matilde a Buckingham Palace

13 marzo 2014

Sua Maestà la Regina Elisabetta ha incontrato il Re Filippo e la Regina Matilde del Belgio a Buckingham Palace a Londra

Le Loro Maestà il Re Filippo e la Regina Matilde del Belgio, accompagnati dal vice primo ministro e ministro degli Esteri, Didier Reynders, sono andati a Londra per una visita ufficiale di un giorno.

A Londra la giornata è iniziata con la visita al Palazzo di Westminster, dove si sono incontrati con diversi funzionari governativi britannici, tra i quali il presidente della Camera dei Comuni e della Camera dei Lord.

Successivamente, Re Filippo e la regina Matilde si sono diretti a Buckingham Palace per incontrare la regina Elisabetta, ospitati ad un pranzo privato.
All'incontro i sovrani del Belgio hanno incontrato il Duca e la Duchessa di Gloucester e il duca di Kent.



Nel pomeriggio, Le Loro Maestà il Re Filippo e la Regina Matilde sono arrivati ​​a Westminster Abbey, dove il re Filippo ha deposto una corona di fiori alla Tomba del Milite Ignoto.
I Sovrani erano accompagnati dal ministro belga degli Affari esteri, Didier Reynders, e dall'ambasciatore belga nel Regno Unito, Guy Trouveroy.

L'ultimo appuntamento del viaggio a Londra è stato un ricevimento presso l'ambasciata del Belgio, e un incontro con William Hague, il Primo Segretario di Stato britannico e il Segretario di Stato per gli Affari esteri e del Commonwealth.

Re Filippo e la regina Matilde avevano iniziato nel mese di novembre le loro visite ufficiali all'estero.
Le prime due furono quelle nei Paesi Bassi, l'8 novembre e in Lussemburgo ai primi di dicembre.
Hanno poi viaggiato a Parigi il 6 febbraio, a Berlino il 17, e a Roma due giorni dopo.
La visita a Londra è dunque la 6° di questo genere in Europa.

VIDEO



giovedì, marzo 13, 2014

Alberto e Paola del Belgio in vacanza a Bologna e Forlì

marzo 2014

Alberto II, Re dei Belgi dal 1993 al 2013, aveva abdicato nel 2013 in favore del figlio Filippo e insieme alla moglie, la Regina Paola Ruffo di Calabria, ha deciso di regalarsi una giornata da turista in Emilia Romagna.

In visita strettamente privata la coppia reale ha visitato a Forlì la mostra “Liberty. Uno stile per l’Italia moderna”, promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì in collaborazione con il Comune di Forlì ai Musei San Domenico.

La regina Paola è legata alla Romagna, in quanto il padre, Fulco Ruffo di Calabria, fece parte della "Squadriglia degli Assi" comandata da Francesco Baracca, di cui prese quindi il comando alla morte dell’aviatore lughese.

Alberto II e la consorte si sono fermati per 3 ore nella sale dell’esposizione, ammirando e complimentandosi per la qualità delle opere per l’insieme del percorso espositivo.
Tra le opere più ammirate: La Sirena di Sartorio, il Ritratto della moglie di De Carolis, le due opere di Boldini e la Primavera classica di Chini.
Oltre al percorso espositivo, i reali del Belgio hanno avuto parole di elogio per il recupero dell’intero complesso dei Musei San Domenico e per la Pinacoteca civica, e la Regina Paola ha affermato : «Raramente ho visto una mostra così completa e ben allestita»

In seguito Alberto e Paola hanno effettuato una visita a sorpresa, e in forma privata, a Bologna.

La coppia reale ha visitato la chiesa di San Michele in Bosco, facendo fotografie del luogo sacro e restando all’interno della struttura per circa tre quarti d’ora.

LINK
Liberty, una mostra da re: visita a sorpresa dei sovrani del Belgio

Onomastico della Principessa Vittoria di Svezia

11 marzo 2014

Per tradizione la principessa ereditaria festeggia il suo onomastico a Palazzo Reale con lo schieramento delle Forze Armate, e quindi Sua Altezza Reale Vittoria di Svezia lo ha festeggiato con una cerimonia nella piazza del Palazzo Reale di Stoccolma.

La Principessa era accompagnata dal principe Daniele e dalla principessa Estelle.

Per la cerimonia c'è stata una esibizione della banda militare, che ha suonato una marcia speciale realizzata per il suo 18° compleanno nel 1995.


Prima di rientrare all'interno del palazzo, Vittoria ha salutato i sostenitori che l'avevano aspettata nel cortile, per regalarle fiori o disegni.

VIDEO
)

LINK
kungahuset.se

mercoledì, marzo 12, 2014

L'Imperatore Akihito e l'Imperatrice Michiko del Giappone alla cerimonia commemorativa dello Tsunami a Tokyo.

11 marzo 2014

Sua Maestà Imperiale l'Imperatore Akihito e l'Imperatrice Michiko del Giappone sono andati al Teatro Nazionale di Tokyo per partecipare alla cerimonia commemorativa tenutasi in occasione del 3° anniversario del terremoto al largo della costa e il devastante tsunami che seguì.


Durante la cerimonia Sua Maestà Imperiale ha tenuto un discorso. Ecco cosa ha detto:

"Mentre commemoriamo il terzo anniversario del grande terremoto nel Giappone orientale, insieme alle persone riunite qui oggi, vorrei offrire ancora una volta le mie più sentite condoglianze a coloro che hanno perso la vita nel disastro e alle loro famiglie in lutto.
L'enorme terremoto e lo tsunami che ha colpito il Giappone orientale, 3 anni fa, hanno causato più di ventimila morti e dispersi. Molte persone vivono ancora in condizioni difficili nelle regioni colpite. 


L'incidente centrale nucleare in seguito al terremoto, ha reso alcune regioni ancora off-limits per la contaminazione radioattiva, costringendo molte persone a lasciare i luoghi in cui vivevano. Mi fa molto male pensare che così tante persone non sappiano ancora quando potranno tornare alle loro case. 

Negli ultimi 3 anni, la gente colpite nelle regioni, che vivono ancora in difficili condizioni, hanno superato numerose difficoltà, con un forte senso di solidarietà hanno fatto grandi sforzi per la ricostruzione. Sono anche rincuorato nel vedere che molte persone, sia in patria che all'estero, continuare a sostenere questi sforzi in vari modi. 

Il mio pensiero va alle persone colpite che devono ancora sperimentando vari disagi. Al fine di garantire che essi possano vivere in buona salute, e che non possono perdere la speranza, è importante che i cuori di tutti siano con gli afflitti per molti anni a venire. La mia speranza è che la gente non dimenticherà mai questo disastro per tramandare le lezioni che abbiamo imparato alle future generazioni, e che si possa promuovere un giusto atteggiamento verso la prevenzione delle catastrofi, con l'obiettivo di rendere il nostro paese un luogo più sicuro.


Insieme alle persone riunite qui oggi, vorrei esprimere la mia speranza che i giorni di pace e tranquillità torneranno al più presto alle regioni colpite. In chiusura, offro ancora una volta le mie più sincere condoglianze a tutti coloro che hanno perso la vita" .

VIDEO

Il 14 marzo 1820 nasceva a Torino Vittorio Emanuele di Savoia-Carignano, figlio di Carlo Alberto di Savoia-Carignano e di Maria Teresa d'Asburgo Lorena, futuro primo Re d’Italia.

14 marzo 1820

Fu Principe di Piemonte, Duca di Savoia e Re di Sardegna dal 23 marzo 1849 al 17 marzo 1861.
Quindi fu Re d'Italia dal 17 marzo 1861 al 9 gennaio 1878.

Il compimento dell'unificazione italiana gli procurò l'appellativo di Padre della Patria.



Il 14 marzo 1844 nasceva a Torino Umberto di Savoia, Principe di Piemonte, futuro secondo Re d’Italia col nome di Umberto I.

14 marzo 1844


Figlio di Vittorio Emanuele II, primo re d'Italia, e di Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena, regina del Regno di Sardegna, morta nel 1855.

Fu Re d'Italia dal 1878 al 1900. Assassinato a Monza il 29 luglio 1900.

martedì, marzo 11, 2014

Il Principe delle Asturie Felipe è andato in Cile per assistere alla cerimonia di insediamento del nuovo presidente, Michelle Bachelet.  

10 marzo 2014

Don Felipe, accompagnato dal Segretario di Stato per la Cooperazione Internazionale e l'America Latina, Jesús Gracia, è stato ricevuto all'arrivo all'aeroporto di Santiago dall'Ambasciatore di Spagna in Cile, Inigo de Palacio.

Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie ha detto :
"E' una gioia per il Cile e un grande onore per me rappresentare la Spagna in questa cerimonia....".,

Il principe ha espresso la sua "gratitudine all'amministrazione uscente del presidente Piñera per l'ottimo lavoro di collaborazione tra la Spagna e il Cile e che adesso la Spagna vuole lavorare con il nuovo esecutivo della presidenza Michelle Bachelet, "con grandi aspettative per il futuro".



Prima della cerimonia, Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie ha incontrato al Palacio de la Moneda il presidente uscente Juan Sebastián Piñera, e quindi  il neo presidente cileno, Michelle Bachelet, a Santiago

La solenne cerimonia dell'insediamento del nuovo presidente si è svolta nell’aula del Congreso di Valparaiso, il parlamento cileno, durante la quale Bachelet ha giurato nelle mani della presidente del Senato, Isabel Allende Bussi, figlia di Salvator Allende.

Durante la cerimonia di giuramento di Michelle Bachelet a presidente del Cile il principe ereditario di Spagna Felipe ha anche incontrato il vicepresidente americano Joe Biden

LINK
casareal.es

La Principessa Mary di Danimarca a New York

8 - 9 marzo 2014

Sua Altezza Reale la Principessa Mary è andata a New York (USA), in occasione della Commissione ONU sulla condizione delle donne nella sua veste di matrona della UNFPA e membro della Task Force di Alto Livello per ICDP.

La Principessa Mary ha partecipato alla conferenza annuale delle Nazioni Unite sulle Donne.


Il giorno seguente, al Consolato di Danimarca di New York, la Principessa Mary ha trascorso la serata con la Fondazione Clinton, ed all'evento era presente anche Chelsea Clinton, figlia dell'ex presidente degli Stati Uniti e Vice Presidente della Fondazione Clinton.
L'incontro è stato organizzato dal Console Generale di Danimarca.

La Principessa Reale e la signora Clinton hanno discusso su questioni relative alla salute, lavoro ed ai diritti delle donne, e più in generale dei bambini e delle persone vulnerabili.

La Principessa è attiva nel creare consapevolezza sulle questioni globali sulla salute materna e sulla mortalità infantile, sulla salute sessuale e diritti delle donne, compreso l'accesso alla pianificazione familiare.

La Principessa Reale Mary  è stata selezionata come "Young Global Leader 2012 dal World Economic Forum.

LINK
kongehuset.dk

La Regina Elisabetta II e il Duca di Edimburgo partecipano alla Giornata del Commonwealth

10 marzo 2014


Dal 1977, il Giorno del Commonwealth è celebrato in tutto il Commonwealth il secondo Lunedi di marzo, e come tradizione la Regina Elisabetta partecipa alle celebrazioni.

Sua Maestà la Regina Elisabetta II e Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo hanno partecipato alla cerimonia legata lla Giornata del Commonwealth 2014 all'Abbazia di Westminster di Londra.

Alla solenne cerimonia della Giornata del Commonwealth 2014 all'Abbazia di Westminster, Sua Maestà la Regina Elisabetta II e Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo, erano accompagnati dalle Loro Altezze Reali il Principe di Galles e dalla Duchessa di Cornovaglia, e dalle Loro Altezze Reali il conte Edoardo (che pochi giorni fa ha compiuto 50 anni) e la contessa di Wessex.

In serata, Sua Maestà Elisabetta e il Duca Filippo sono andati al Marlborough House di Londra per partecipare al ricevimento della Giornata del Commonwealth accolti dal Segretario generale delle Nazioni del Commonwealth, il signor Kamalesh Sharma.


VIDEO
 


lunedì, marzo 10, 2014

La principessa Beatrice  (ex Regina dei Paesi Bassi) è andata in Norvegia

9 marzo 2014

In questo fine settimana l'ex regina dei Paesi Bassi, ora principessa Beatrice, è ospite della coppia reale al Royal Lodge e insieme alla famiglia norvegese ha assistito ad una gara di sci.

A Holmenkollen in Norvegia, la principessa Beatrice dei Paesi Bassi,Sua Maestà il Re Harald, la Regina Sonja, il principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia, hanno assistito ad una gara di salto con gli sci valido per il campionato.
All'evento erano presenti anche la Principessa Astrid ed i figli della Principessa Mette Marit, Ingrid Alexandra, Sverre Magnus e Marius.

Seguendo la tradizione, i Reali hanno ricevuto i vincitori nel palco reale per congratularsi personalmente.

Il giorno precedente, il Re Harald e la principessa Astrid avevano guardato le gare a Holmenkollen e si erano congratulati con i vincitori il tedesco Johannes Rydzek, per la Combinata nordica, e la svedese Daniel Richardsson, per la gara di fondo con gli sci di 50 km.

Ricordo che Re Harald di Norvegia è stato il padrino del defunto principe Friso.

LINK
Koste seg kongelig i Kollen!

Sua Altezza Reale il Principe Edoardo, Conte di Wessex festeggia i suoi 50 anni

10 marzo 2014

Il Conte di Wessex ha festeggiato il suo 50° compleanno nella sua casa di Baghshot Park, insieme alla sua famiglia, la moglie contessa di Wessex e i loro due figli Lady Louise e Lord James, i con i suoi augusti genitori la Regina Elisabetta e il Duca di Edimburgo, così con il suo fratello il principe Andrea e alcuni amici.

Il Prince Edoardo è nato a Buckingham Palace, il 10 marzo 1964,  è il 4° ed ultimo figlio della Regina Elisabetta II e di Filippo, Duca di Edimburgo.

Il 19 giugno 1999 il Principe Edoardo ha sposato Sophie Rhys-Jones.
L'8 novembre 2003 è nata la figlia Louise Windsor, e il 17 dicembre 2007 il secondo figlio, James.
La figlia Louise Windsor era stata operata agli occhi

Il conte di Wessex lavora a sostegno della Regina Elisabetta e nell'interesse di molti enti di beneficenza e organizzazioni con cui è associato.

Il conte svolge un ruolo molto attivo nel "The Duke of Award di Edimburgo"  nel Regno Unito e in tutto il Mondo.
Ricordo che il conte e la contessa di Wessex si erano recati recentemente nell'isola Barbados e Giamaica per partecipare ad attività legate al Premio Duca di Edimburgo.

Poco prima del loro matrimonio, Le Loro Altezze Reali hanno fondato "The Wessex Youth Trust" , un organismo senza borsa di studio per aiutare, sostenere e promuovere enti di beneficienza che offrono opportunità per bambini e giovani.


domenica, marzo 09, 2014

La Regina dei Paesi Bassi Maxima è andata in Perù

7 marzo 2014

La Regina Maxima dei Paesi Bassi dopo aver visitato la Colombia si è recata in Perù.

Nella capital del Perù, Lima, Sua Maestà la Regina Maxima è stata ricevuta dal presidente peruviano, Ollanta Humala, e da sua moglie.

Maxima è arrivata in Perù nella sua funzione di avvocato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite, funzione che Lei svolge dal Settembre 2009.


Il Perù ha compiuto una significativa crescita economica, e le persone a basso reddito e le piccole e medie imprese hanno bisogno di facile accesso a servizi finanziari quali il credito e le assicurazioni.

La Regina Maxima si è incontrata con i ministri e banchieri per aiutare le famiglie a basso reddito e in particolare le donne a diventare finanziariamente indipendenti.

LINK
Peruvian president meets with Queen of Netherlands in Lima

Il Principe Harry presenta gli Invictus Games

6 marzo 2014

Sua Altezza Reale il principe Harry è sempre più proiettato verso le cause benefiche, ed in particolare a favore dei soldati feriti in battaglia.

Harry, anche lui militare, che in Afghanistan aveva pilotato elicotteri  da combattimento Apache, bello, scavezzacollo, con un cuore grande così, è lo sponsor perfetto per lanciare gli  "Invictus Games". 

Dopo la famosa spedizione nel Polo Sud, al villaggio olimpico di Londra il principe Harry ha presentato gli "Invictus Games", competizione pensate per reduci che hanno subito menomazioni in guerra.

Alla presentazione degli "Invictus Games", che si terranno dal 10 al 14 settembre a Londra, Harry si è subito messo alla prova giocando ad una partita di pallavolo insieme ad alcuni mutilati di guerra.

L'evento è sponsorizzato dal governo britannico e da Jaguar Land Rover, e oltre al principe Harry, c’erano il ministro della Difesa, Philip Hammond, e il sindaco di Londra, Boris Johnson.

"Questo evento vuole mostrare l’immenso potere dello sport nella riabilitazione di chi è stato ferito servendo il proprio Paese e quanto la vita vada oltre la disabilità", ha detto Harry.

Il principe è già padrino dell’associazione ‘Walking with the Wounded” per i soldati feriti in prima linea, con la quale aveva partecipato l’anno scorso ad una spedizione al Polo Sud.

VIDEO


LINK
Prince Harry launches Paralympic-style games for soldiers

venerdì, marzo 07, 2014

Il Principe Alberto II di Monaco visita il Marocco

5 - 8 marzo 2014

In visita di 3 giorni in Marocco, SAS il Principe Alberto II di Monaco è arrivato mercoledì all'aeroporto di Rabat-Salé, a capo di una delegazione per le relazioni esterne e della cooperazione, nonché da rappresentanti delle istituzioni monegasche.

SAS il Principe Alberto II di Monaco ha incontrato il fratello del re del Marocco, SAR il principe Moulay Rachid.ed insieme hanno visitato il Centro che sostiene le persone colpite dalla sindrome di Down, prevalentemente provenienti da contesti svantaggiati.

In seguito il principe Alberto di Monaco e il Principe Moulay Rachid del Marocco hanno inaugurato la mostra "Il Principe Alberto I di Monaco alla scoperta del Marocco nel tardo 19° secolo" presso la Galleria Bab Ruach di Rabat.

Questa mostra racconta le esplorazioni scientifiche guidate dal Principe Alberto I di Monaco in Marocco tra il 1894 e il 1897,alcuni documenti provengono dal Museo Oceanografico di Monaco.

La mostra è sotto il patrocinio del re Mohammed VI del Marocco, e sarà aperta fino al 30 aprile presso la "Galerie Bab Ruah" di Rabat e quindi dal 12 maggio al 31 Luglio, nella galleria "Archivi del Marocco"

Inoltre il principe Alberto ha visitato il complesso di necropoli romano nella zona di Mauretania Tingitana e il sito archeologico di Chellah.

LINK
SAR le Prince Moulay Rachid et SAS le Prince Albert II de Monaco visitent le Centre SAR le Prince Moulay Rachid pour les personnes trisomiques

giovedì, marzo 06, 2014

Commemorazione del 50° anniversario della scomparsa di re paolo di grecia

6 marzo 2014

Il 6 marzo 1964 moriva ad Atene Sua Maestà il re Paolo di Grecia, e oggi tutta la famiglia reale greca lo ha ricordato con una cerimonia al cimitero di Tatoi, vicino ad Atena

Per commemorare il 50 ° anniversario della morte di Re Paolo I di Grecia, alla Messa ortodossa erano presenti numerosi reali: il Re serbo, Alessandro Karadjordjevic e sua moglie, la regina Katarina Karadjordjevic, Re Simeone II di Bulgaria, la regina Sofia, il principe Felipe e la principessa Letizia delle Asturie, la principessa Elena e Cristina di Spagna, l'Arciduchessa Elena d'Austria, il marchese e la marchesa di Baden, il principe e la principessa Ludwig di Baden, la principessa Welf-Heinrich di Hannover....

Nella foto pubblicata sul profilo Twitter della Casa Real di Spagna, si vedono i reali mentre pregano sulla tomba di Re Paolo di Grecia (al 50° anniversario della sua morte).

Il giorno precedente la Famiglia Reale di Grecia aveva assistito alla prima uscita del documentario sulla vita e l'opera di Re Paolo di Grecia. [ Ένας Ασυνήθιστος Βασιλιάς (Paul: An Re Uncommon).



LINK
greekroyalfamily

La principessa Vittoria e il principe Daniele di Svezia sono andati a Parigi.

6 marzo 2014

Sua Altezza Reale la Principessa ereditaria Vittoria e il principe Daniele di Svezia sono attualmente a Parigi per una visita di un giorno.

La coppia reale ha partecipato alla inaugurazione della mostra "Carl Larsson, le figurine della Svezia" al Petit Palais di Parigi.

Inoltre la principessa Vittoria e Daniele, accompagnati dall'ambasciatore svedese in Francia, Gunnar Lund, hanno visitato l'Opera di Parigi, accolti da Brigitte Lefèvre,  Direttore della Scuola di Danza dell'Opera di Parigi.

LINK
Crown Princess Victoria and her husband Prince Daniel of Sweden pose on

Sua Altezza Reale il Principe Joachim di Danimarca si è recato a Bruxelles, Regno del Belgio.

4 marzo 2014

Il principe Gioacchino di Danimarca era a Bruxelles per partecipare ad una conferenza europea sul diabete e ha visitato l'Ospedale Pediatrico "Regina Fabiola".

Sua Altezza Reale il Principe Joachim di Danimarca ha visitato l' Ospedale Universitario dei Bambini "Regina Fabiola" (HUDERF) a Bruxelles, in Belgio.
Durante la sua visita il principe si è incontrato con il personale ospedaliero, così come con i pazienti.

Inoltre il principe Joachim ha partecipato anche ad una conferenza organizzata dall'Associazione del Diabete dove ha tenuto un discorso.

Il principe Joachim di Danimarca, alla testa della Associazione danese sul Diabeti dal 1992, ha indicato che il tasso delle persone con diabete è in rapido aumento.
"Il diabete ha un impatto molto negativo sulle famiglie e sull'ambiente sociale," ha detto, aggiungendo che "si deve arrestare questo fenomeno." 

LINK
Prins Joachim av Danmark besökte barnsjukhus i Bryssel

Related Posts with Thumbnails