Articoli in evidenza:

sabato, maggio 31, 2014

La Principessa Margareta e il principe Radu della Romania sono andati in Giordania.

25 - 29 maggio 2014

Su invito di SAR la Principessa Muna Al Hussein, madre del re Abdullah di Giordania, Le Loro Altezze Reali la Principessa Margarita e il principe Radu hanno visitato il Regno di Giordania.
Questa è la 6° volta che la famiglia reale rumena visita il Regno hascemita, dopo quelle del 1996, 2004, 2010, 2012 e 2013.


La Principessa Margareta e il Principe Radu hanno osservato un momento di ricordo sulla tomba di re Hussein; hanno anche visitato il Mar Morto ed hanno incontrato i rappresentanti della società civile e alcuni membri della famiglia reale hashemita.

Inoltre la Principessa Margareta e suo marito il principe Radu hanno partecipato all'apertura del 5° Congresso di Medicina e Farmacia Romania-Jordan, sotto l'alto patronato della principessa Muna, madre di Abdullah II, Re di Giordania.

Il Regno hashemita di Giordania aveva celebrato il suo Independence Day" il 24 maggio.
Inoltre il Pontefice Papa Francesco si era recato nel Regno di Giordania, dove aveva incontrato il Re Abdullah II e la Regina Rania.

LINK
Vizită regală în Iordania, mai 2014




Il re del Marocco in visita in Tunisia

30 maggio 2014

Sua Maestà il Re Mohammed VI del Marocco, accompagnato dal SAR il principe ereditario Moulay Hassan e da SAR il principe Rachid Moulat, è arrivato a Tunisi per una visita ufficiale di 3 giorni in Tunisia, su invito del presidente Mohamed Moncef Marzouki.

Il re del Marocco è accompagnato anche da 11 ministri, da 4 consiglieri reali, oltre che da una delegazione di una novantina di imprenditori.

Sua Maestà il Re Mohammed VI e il presidente tunisino Mohamed Moncef Marzouki hanno presieduto al palazzo presidenziale di Cartagine a Tunisi, la cerimonia della firma dagli accordi bilaterali di cooperazione tra i due Paesi.

Il Marocco è stato il primo paese ad esprimere solidarietà al popolo tunisino, affermando che la stabilità della Tunisia “costituisce un fattore essenziale e primario per la stabilità e la pace regionale, sopratutto nel Maghreb arabo”.

Lo scopo di questo viaggio è migliorare la cooperazione economica e commerciale, che finora è rimasta al di sotto delle aspettative e delle potenzialità dei due paesi.

LINK
S.M. le Roi et le Président tunisien président la cérémonie de signature de 23 conventions bilatérales


venerdì, maggio 30, 2014

La Principessa Charlene di Monaco aspetta un bambino !

30 maggio 2014

Sua Altezza Serenissima il principe Alberto II e la principessa Charlene di Monaco sono lieti di annunciare che aspettano un bambino.

La Principessa Charlene è incinta del suo primo figlio, e l'informazione è stata confermata da una dichiarazione del Palazzo del Principe di Monaco.

Dopo quasi 3 anni dal loro matrimonio, il principe Alberto di Monaco e la moglie Charlene hanno annunciato di essere in attesa del loro primo figlio:
"Il Principe Alberto II e la Principessa Charlene di Monaco hanno l'immensa gioia di annunciare che sono in attesa di un lieto evento. La nascita del bambino è prevista per la fine dell'anno"

Alberto e l'ex campionessa di nuoto sudafricana, Charlene Wittstock, si erano sposati il 2 luglio del 2011.

E' da mesi che si parlava di presunta crisi della coppia, ma ora la notizia della gravidanza della principessa spazzerà tutti questi pettegolezzi e indiscrezioni.
Charlene Wittstock è incinta, e così la principessa di Monaco darà finalmente un erede al trono alla famiglia Grimaldi.

Tanti Auguri Charlene!

LINK
palais.mc

giovedì, maggio 29, 2014

Il principe William e la duchessa Catherine in visita ufficiale in Scozia.

maggio 2014

Dopo l'enorme successo del loro viaggio in Australia ( Sidney, alle Blue Mountains, a Manly, a Brisbane, a Canberra, ed l'incontro con gli aborigeni), e nella Nuova Zelanda, William a Kate sono andati in Scozia, senza però il piccolo principe George che è rimasto a casa con la tata.

La coppia reale è anche conosciuta in Scozia come il conte e la contessa di Strathearn, un titolo creato nella parìa di Scozia, indicante un governatore provinciale della Scozia medievale.


La Scozia è una terra particolarmente cara alla coppia reale, dove si sono conosciuti all'Università di St. Andrews, nel Fife, sulla costa orientale del Paese.

Nella piccola città di Crieff, William  e Kate hanno iniziato la giornata incontrando i membri della ambulanza in volo in Scozia. John Pritchard, paramedico, ha detto :“Era (William) davvero entusiasta e curioso di vedere da vicino l’operato degli elicotteri di soccorso". Se lui volesse collaborare con noi saremmo davvero contenti”.

In seguito i duchi di Cambridge hanno incontrato gli scout bambini ed i gruppi locali durante una visita al campus comunità Strathearn . 

In un altro impegno della giornata il conte e la contessa di Strathearn hanno svelato una targa in occasione del recente restauro del Parco Macrosty.  Il parco fu inaugurato nel 1902 e prende il nome dal suo benefattore, James Macrosty, ed è stato sottoposto a ristrutturazione.

I duchi di Cambridge hanno anche visitato il piccolo villaggio di Forteviot, che si trova in base ai piedi delle Highlands, un tempo la capitale della Scozia, ed oggi sede di uno scavo archeologico.

Il 29 maggio, il conte e la contessa di Strathearn hanno visitato una famosa distilleria di whisky (fondata nel 1775 è la più antica Distillerie Scozia) a Glenturret nel Perthshire.
La visita è terminata con una deliziosa degustazione di Glenturret Single Malt.

VIDEO

Il Granduca Enrico di Lussemburgo in Kosovo

28 maggio 2014

Il Granduca Henri ha effettuato una breve visita ai soldati lussemburghesi attualmente di stanza in Kosovo nell'ambito della forza di pace della NATO.

Sua Altezza Reale il Granduca Enrico di Lussemburgo, era accompagnato dal Vice Primo Ministro Stephen Schneider, dal capo di stato maggiore dell'esercito di Lussemburgo, il generale Mario Daubenfeld, e da una delegazione parlamentare.

Durante la sua visita a Novo Selo, a circa 30 chilometri a nord della capitale del paese Priština, il Granduca Henri ha chiesto informazione sulla situazione attuale ed ha ringraziato i soldati per il loro lavoro.

Questa è la sua quarta visita alle truppe del Lussemburgo in Kosovo.

LINK
Visite auprès du contingent luxembourgeois déployé au Kosovo

Annunciato il matrimonio del Principe Amedeo del Belgio con Maria Elisabetta Rosboch von Wolkenstein

28 maggio 2014

Il principe Amedeo e Maria Elisabetta Rosboch von Wolkenstein si sposeranno il 5 luglio 2014.

La Casa Reale belga ha annunciato che il matrimonio del Principe Amedeo, figlio dell'arciduca Lorenz e della Principessa Astrid del Belgio, con la signorina Elisabetta Maria von Wolkenstein Rosboch si celebrerà a Roma, Sabato 5 luglio 2014.


Il principe Amedeo, nato a Bruxelles il 21 febbraio 1986, è il figlio maggiore della principessa Astrid e del Principe Lorenz (arciduca d'Asburgo-Este, nipote di Carlo I d'Austria-Ungheria e di Amedeo di Savoia-Aosta), nonché primo nipote di Re Alberto II e della regina Paola.
Il principe Amedeo è attualmente sesto nella linea al trono belga.

Il principe Amedeo e Rosboch von Wolkenstein aveva annunciato il loro fidanzamento il 15 febbraio 2014.

LINK
monarchie.be

Le Regina Elisabetta II partecipa alla cerimonia "Household Cavalry Standards"

28 maggio 2014

Sua Maestà la Regina Elisabetta II e Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo hanno partecipato alla parata delle insegne della "Cavalleria della Guardia Reale".

Dopo aver ispezionato le truppe, la Regina Elisabetta II ha presentato i nuovi "colours" al reggimento della Household Cavalry.

Alla cerimonia erano presente anche  Sua Altezza Reale la Principessa Anna, Sua Altezza Reale il Principe Harry del Galles, e il  duca di Kent.

I "Colours" sono le bandiere originariamente usate nelle battaglie, che per i soldati erano un punto di riferimento durante il corso della battaglia.
Anche se i "colori" non sono più usati in battaglia, sono il simbolo d'onore dei Reggimenti e sono tenuti in grande considerazione dai soldati e ufficiali, ed usate nelle importante parate dei reggimenti.

VIDEO

mercoledì, maggio 28, 2014

Sua Altezza Imperiale la Principessa Noriko di Takamado si sposerà questo autunno.

27 maggio 2014

L'Agenzia "Imperial Household", con aver ricevuto il permesso di Sua Maestà Imperiale l'Imperatore Akihito del Giappone,  ha annunciato il fidanzamento della principessa Noriko di Takamado col signor Kunimaro Senge.


Il signor Senge è il figlio maggiore del sommo sacerdote del grande santuario di Izumo-Taisha nella prefettura di Shimane.
Il matrimonio si svolgerà al santuario Izumo Taisha nel mese di ottobre.


La principessa Noriko di Takamado è la nipote del principe Mikasa, il quartogenito dell'imperatore Taisho e dell'imperatrice Teimei  e quindi fratello dell'imperatore Hirohito.

VIDEO

La mostra "SAR il Principe Consorte 1934-2014", e il principe Henrik presenta la sua nuova raccolta di poesie 

28 maggio 2014

Sua Altezza Reale il principe Henrik, consorte di Sua Maestà la Regina Margherita di Danimarca, ha presentato, al Fredensborg Palace, la sua nuova raccolta di poesie "Dans mes sereines Nuits - Nelle mie notti felici" - anche illustrata con 10 acquerelli realizzati della Regina Margherita.


Nel pomeriggio, il principe e la regina, e il principe Joachim e la principessa Marie, hanno partecipato all'apertura della mostra "Il Principe Henrik di Danimarca - SAR il Principe Consorte 1934-2014", evento che si è sempre svolto al Castello di Frederiksborg.

La mostra racconta la vita del Principe Consorte, ed i temi principali sono i suoi doveri ufficiali, come rappresentante della Danimarca, e il suo ruolo come ambasciatore della cultura e della natura.
La mostra permette di comprendere meglio gli interessi personali del Principe Consorte, compreso il suo lavoro di scrittore, artista, collezionista, viticoltore e sportivo.

LINK
kongehuset.dk

martedì, maggio 27, 2014

Il re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima sono in visita ufficiale di due giorni in Germania

26 27 maggio 2014

Sua Maestà il re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi hanno iniziato una visita ufficiale di 2 giorni in Germania, nella regione della Bassa Sassonia e della Renania Settentrionale-Vestfalia.

La coppia reale è accompagnata dal ministro olandese dell'Economia, e la visita nei Länder tedeschi, al confine con l'Olanda, ha lo scopo di promuovere gli scambi e la cooperazione in settori come le energie rinnovabili, l'industria, l'innovazione, l'occupazione e l'istruzione.

Nel primo giorno della visita in Germania, Le Loro Maestà hanno visitato il Centro per gli Studi Olanda (CNS) presso la Westfälische Wilhelms-Universität Münster (Università di Münster), hanno visitato l'istituto di ricerca Fraunhofer Institute for Material Flow e la logistica a Dortmund, hanno visitato il centro creativo tedesco-olandese, MMID, a Essen, ed hanno visitato il Museum Schloss Moyland a Bedburg-Hau.

La prima giornata si è conclusa con una cena presso il castello Wilkinghege di Münster, alla presenza di Hannelore Kraft, ministro presidente della Renania settentrionale-Vestfalia e di Stephan Weil, ministro-presidente della Bassa Sassonia.

Nell'ultimo giorno del viaggio in Germania il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima hanno visitato la Renania Settentrionale-Vestfalia.



Re Abdullah e la regina Rania del Regno di Giordania celebrano il Giorno d'Indipendenza

26 maggio 2014

La Famiglia Reale di Giordania ha celebrato il 68° Giorno dl'Indipendenza della Giordania ad Amman.

Come negli anni precedenti, la cerimonia ha avuto luogo presso Palazzo Raghdan, con la partecipazione dei membri della Famiglia Reale e alti funzionari.

All'arrivo sul luogo della celebrazione, il Sovrano è stato ricevuto dal principe ereditario Hussein e dal primo ministro Abdullah Ensour e dai presidenti del Senato e della Camera bassa del Parlamento.

Alla cerimonia erano presenti la regina Rania ed i suoi figli, il principe ereditario Hussein, la Principessa Iman e la Principessa Salma, altri membri della famiglia reale, alti funzionari, diplomatici.

Alla cerimonia, il re ha decorato il Primo Ministro, Abdullah Ensour, insieme ad altri 15 uomini.




lunedì, maggio 26, 2014

Gran Premio Formula 1 di Monaco alla presenza della Famiglia Grimaldi

25 maggio 2014

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto di Monaco e la Principessa Charlene di Monaco hanno seguito la 72° edizione del Gran Premio di Formula 1 del Circuito di Monaco



La Mercedes fa doppietta per la quinta volta nel 2014 dominando il Gran Premio di Monaco, vinta da Nico Rosberg, davanti a Hamilton.
Durante la cerimonia di premiazione, il Principe Alberto e la Principessa Charlene hanno distribuito i premi ai tre vincitori : Nico Rosberg, Lewis Hamilton al secondo posto e Daniel Ricciardo al terzo posto.

Anche Andrea Casiraghi e sua moglie Tatiana, Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo erano presenti.

In serata il Principe Alberto e la Principessa Charlene hanno partecipato alla cena di gala del Gran Premio di Monaco per celebrare la vittoria di Nico Rosberg., che si è svolta all'interno della Salle des Etoiles dello Sporting di Monte Carlo.
Tra gli ospiti erano presenti anche il Duca e la Duchessa di Castro.




Il Principe ereditario Federico di Danimarca festeggia il 46° compleanno.

26 maggio 2014


Federico di Danimarca, Principe ereditario di Danimarca, Conte di Monpezat, è nato a Copenaghen, il 26 maggio 1968, è il figlio maggiore della Regina Margherita II di Danimarca e del marito, il principe consorte Henrik.

Se Federico diventerà re, come previsto, sarà Federico X di Danimarca.

L'erede al trono ha sposato Mary Donaldson il 14 maggio 2004 alla Cattedrale di Copenaghen.

La coppia reale ha 4 figli :

  • Cristiano nato il 15 ottobre 2005 (gli eredi al trono si chiamano Federico o Cristiano);
  • Isabella è nata il 21 aprile 2007;
  • e quindi i due gemelli nati l'8 gennaio 2011, Vincent e Josephine

domenica, maggio 25, 2014

Alessandro e Katherine Karadjordjević: solidarietà umanitaria alle vittime delle inondazioni 

22 maggio 2014

Le Loro Altezze Reali il principe ereditario Alessandro II e la Principessa Katherine di Serbia hanno incontrato le vittime delle inondazioni che temporaneamente hanno trovato riparo nell'Arena di Belgrado, una grande struttura polivalenti disegnata per accogliere eventi sportivi.


I reali hanno distribuito acqua e frutta ai cittadini di Obrenovac che sono alloggiati in Arena dopo le inondazioni disastrose che hanno distrutto la loro città.  Alessandro e Katherine hanno parlato con i cittadini di Obrenovac, e li hanno incoraggiati a essere paziente e di sperare che torneranno presto a casa.

Dal 17 maggio, la coppia reale aiuta le vittime delle inondazioni, e  si sono recati a Topola, Karaburma e Sabac e Krupanj .

Il principe ereditario Alessandro e la Principessa Katherine hanno anche inviato aiuti alle vittime che vivono nella repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina.

Il principe ereditario Alessandro intervistato dalla BBC, dalla Radio France International e da Al Jazeera, ha chiesto una assistenza internazionale per le vittime delle inondazioni.

LINK
Royal Couple bring aid to victims of floods sheltered in Belgrade Arena


Re Juan Carlos e la Regina Sofia di Spagna alla finale di Champions League tra il Real Madrid e l'Atletico Madrid a Lisbona

24 maggio 2014

Sua Maestà il Re Juan Carlos e la Regina Sofia si sono recati allo stadio di Lisbona, per assistere alla finale di Champions League 2014 tra il Real Madrid CF e il Club Atletico di Madrid.

La partita tra due delle più popolari squadre e di successo della Spagna si è conclusa con un punteggio di 4-1 a favore del Real Madrid.


Le Loro Maestà hanno assistito alla partita accompagnate dal presidente della repubblica portoghese, Aníbal Cavaco Silva, dal primo ministro, Mariano Rajoy, dal presidente del Comitato Esecutivo della UEFA, Michel Platini, dal presidente della Federazione Reale Spagnola di calcio Angel Maria Villar, dai presidenti delle due squadre, Florentino Perez e Enrique Cerezo, nonché  da altre personalità nazionali e internazionali.

Ricordo che Sua Altezza Reale il Felipe si era recato a Torino per assistere alla finale di Coppa UEFA tra il Siviglia (Spagna) e il Benfica (Portogallo), vinta dalla squadra spagnola.

LINK
Final de la "UEFA Champions League 2014" entre los equipos Real Madrid C.F. y Club Atlético de Madrid

sabato, maggio 24, 2014

Papa Francesco in Giordania incontra Re Abdullah II e la Regina Rania

25 maggio 2014

Papa Francesco è arrivato ad Amman, prima tappa del suo viaggio in Terra Santa.
Il Pontefice atterrato all'aeroporto internazionale della capitale giordana, è stato atteso dal principe Ghazi bin Muhammed, cugino del sovrano e promotore del dialogo interreligioso in Giordania e nel modo arabo.


Papa Francesco è arrivato al palazzo reale di Amman, accolto da Sua Maestà il Re Abdullah II e dalla Regina Rania.
Dopo gli onori militari e l'esecuzione degli inni nazionali, il re ha accompagnato il Papa all'interno del Palazzo, dove c'è stato un colloquio privato, alla presentazione dei familiari e lo scambio dei doni.

Papa Francesco ha voluto ringraziare pubblicamente la Giordania per la generosa accoglienza a una grande quantità di rifugiati provenienti da paesi in crisi, e rivolgendosi al Re di Giordania Abdullah II ha detto : “Lei è noto come uomo di pace e artefice della pace... Grazie!”

Conclusa la visita di cortesia ai reali di Giordania, nel grande Salone dei ricevimenti del palazzo reale di Amman, Francesco ha incontrato le più alte cariche del Regno di Giordania ed i maggiori rappresentanti delle religioni.

In seguito il Pontefice si è recato allo stadio internazionale di Amman, dove nell'omelia il Santo Padre ha detto: "Anche noi siamo inviati come messaggeri e testimoni di pace. La pace non si può comperare: essa è un dono da ricercare pazientemente e costruire 'artigianalmente' mediante piccoli e grandi gesti che coinvolgono la nostra vita quotidiana".
"Il cammino della pace si consolida se riconosciamo che tutti abbiamo lo stesso sangue e facciamo parte del genere umano".

Dopo la celebrazione della messa nello stadio di Amman. c'è stato un momento di preghiera sulle rive del fiume Giordano, dove secondo le Sacre Scritture venne battezzato Gesù.

Dopo il Regno di Giordania, il Santo Padre sarà domani a Betlemme e già in serata a Gerusalemme.

Infine ricordo che ad aprile Sua Maestà il Re Abdullah II di Giordania si era recato in Vaticano, dove era stato ricevuto da Sua Santità Papa Francesco.

LINK
Il Papa in Giordania: Dio ci difenda dalla paura del cambiamento

Il Principe Federico e il principe Haakon alla cattedrale di Roskild per onorare re Cristiano VIII di Danimarca

23 maggio 2014

Nell'ambito del bicentenario della Costituzione della Norvegia, SAR il principe ereditario Federico di Danimarca e SAR il principe ereditario Haakon di Norvegia si sono recati alla Cattedrale di Roskilde per la commemorazione di re Cristiano VIII di Danimarca.

Alla cerimonia i Principi di Norvegia e Danimarca hanno deposto corone di fiori presso la tomba del re Christian Frederik di Norvegia (in seguito re Cristiano VIII di Danimarca) nella Cattedrale di Roskild.

from kongehuset.dk

Mercoledì, la principessa Maria di Danimarca si era recata alla Cattedrale di Roksilde per incontrare gli studenti libanesi e danesi che partecipano a un programma di scambio culturale, lanciata dall'UNESCO.

Sempre in occasione della celebrazione del 200° anniversario della costituzione della Norvegia la Famiglia Reale di Danimarca e della Norvegia hanno partecipato ad una serata di gala al Teatro dell'Opera.

Ricordo che i sovrani svedesi e danesi si sono recati in Norvegia per partecipare al 200° anniversario della costituzione norvegese, ed uno degli eventi è stato la inaugurazione della statua del re Christian Frederik, svelata dalla Regina Margherita di Danimarca.

LINK
kongehuset.dk

venerdì, maggio 23, 2014

Il principe Louis e la Principessa Tessy si laureano a Londra

maggio 20115 4

Il principe Louis e la Principessa Tessy si sono laureati a Londra alla presenza del Granduca Enrico e della Granduchessa Maria Teresa, e della signora Antony, madre di Tessy.

Il principe Louis ha una laurea in Communication Arts (BA in Arte in Communications) alla Richmond Americana International University di Londra, con una tesi sulle campagne pubblicitarie nel settore umanitario di lavoro.


La Principessa Tessy ha una laurea in Relazioni Internazionali (BA in Arte in Relazioni Internazionali), della stessa università, sulla tesi della crescita del nazionalismo in Europa.

Louis di Lussemburgo è nato a Lussemburgo il 3 agosto 1986, ed è il terzo figlio del granduca Enrico di Lussemburgo.

Louis ha sposato il 29 settembre 2006 Tessy Antony da cui ha avuto 2 figli di cui uno nato prima del matrimonio, Gabriel e Noah.

LINK
Prince Louis & Princess Tessy celebrate graduation in London

La Principessa Beatrice dei Paesi Bassi è a Saint-Martin

19 - 22 maggio 2014

La Principessa Beatrice, ex regina dei Paesi Bassi, è per 3 giorni sull'isola di Saint-Martin, e questo viaggio fa parte delle celebrazioni legate all'anniversario dei 200 anni del Regno dei Paesi Bassi.

La principessa Beatrice dei Paesi Bassi ha partecipato al Parlamento dei Giovani del Regno delle Antille, un forum organizzato dalla University of St. Martin ( Kingdom Youth Parliament, KJP ), nel quale per 3 giorni alcuni giovani provenienti da Saba, St. Eustatius, Bonaire, St. Maarten, Aruba, Curacao e Olanda discutono su questioni che riguardano il loro futuro, come l'Istruzione e la Cultura, i Diritti dei bambini e lo Sviluppo economico.


La Principessa Beatrice, che aveva aperto il KJP, era presente anche quando sono stati presentati i risultati finali, ed ha seguito una parte dei dibattiti ed ha parlato con tutti i giovani durante i giorni scorsi.

Durante la sua visita a St. Maarten, come patrono della "Alleanza della Natura dei Caraibi" (DCNA), la Principessa Beatrice ha visitato la Fondazione delle Natura di St. Maarten.
La principessa ha fatto un giro in barca attraverso la laguna di Simpson Bay, per vedere il reimpianto di mangrovie e altre piante nella riserva naturale.

La Principessa Beatrice ha incontrato alcune organizzazioni legate all'UNICEF che hanno proposto un progetto per sostenere la cura e la cura dei bambini a St. Maarten.

Infine ricordo che Sua Maestà il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima avevano visitato le isole caraibiche olandesi a novembre.

LINK
Prinses Beatrix opent Koninkrijksjeugdparlement Sint Maarten

giovedì, maggio 22, 2014

La Casa Reale di Spagna sbarca su Twitter

21 maggio 2014

La Casa Reale ha aperto il suo account ufficiale sul popolare social network Twitter, sotto il nome utente @casareal e il primo messaggio è stato :
"Benvenuti sul profilo ufficiale su Twitter della Casa di sua Maestà il Re".

In questo modo anche i sovrani spagnoli seguono l'esempio di altre Famiglie Reali che da tempo hanno scelto i social media per comunicare con i sudditi.

Dalla sua pagina, già operativa, è possibile seguire i tweets dedicati a raccontare le attività della Monarchia di Spagna.

Ha già pubblicato dal suo sito ufficiale delle immagini di udienze ed atti della Famiglia Reale, con discorsi e altri contenuti, per aiutare a capire meglio la monarchia spagnola, e da adesso ogni venerdì l'agenda ufficiale della settimana.

E proprio sul nuovo account Twitter, la casa reale spagnola celebra il decimo anniversario di matrimonio del principe Felipe di Borbone e di sua moglie Letizia con due foto assieme alle due figlie Leonor e Sofia.


La Regina Elisabetta II d'Inghilterra visita la nave militare "HMS Lancaster".

20 maggio 2014

Sua Maestà la Regina Elisabetta II è andata nel porto di Portsmouth per visitare la nave "HMS Lancaster" appena ritornata da sette mesi di missione nel Nord Atlantico e nei Caraibi.

Sua Maestà la Regina ha trascorso la giornata a bordo della HMS Lancaster.
HMS Lancaster è una fregata di classe 23 della Royal Navy, inaugurata dalla regina Elisabetta II il 24 maggio 1990 ed è conosciuta come " The Queen di Fregata ", il duca di Lancaster essere un titolo onorario del Sovrano.

Al suo arrivo a Portsmouth Naval Base Sua Maestà ha ispezionato una guardia d'onore composta da 34 membri di equipaggio prima di partecipare ad un ricevimento nella nave per i marinai e le loro famiglie.

La regina quindi ha pranzato privatamente a bordo della nave ed ha parlato ai membri dell'equipaggio sulle operazioni svolte dalla nave nel Nord Atlantico e nel Mar dei Caraibi lo scorso anno.

Peter Laughton, comandante ufficiale della nave, ha detto: "Siamo onorati di aver ricevuto la visita di Sua Maestà la Regina, che ha varato la nave nel 1990. Questo ci offre un'eccellente opportunità per aggiornare Sua Maestà sulle recenti attività della HMS Lancaster compresi i nostri successi nel contrastare il traffico antidroga nel Nord dell'Atlantico e nei Caraibi".

VIDEO

mercoledì, maggio 21, 2014

Margherita di Danimarca ha inaugurato la statua del re Christian Frederik a Oslo

maggio 2014

Sua Maestà la Regina Margherita di Danimarca si è recata ad Oslo (Norvegia) per inaugurare la statua del re Christian Frederik.

Questo evento fa parte delle celebrazioni dei 200 anni della Costituzione norvegese, e in questa occasione la Regina Margherita di Danimarca ha svelato la statua del re Christian Frederik davanti al Parlamento norvegese, alla presenza del principe Enrico di Danimarca, del re Harald e della Regina Sonja di Norvegia.

La statua del re Christian Frederik è un dono da parte del governo al Parlamento, è alta 3,5 metri ed è stata progettata dallo scultore Kristian Blystad.


Cristiano VIII fu re di Danimarca dal 1839 al 1848 e re di Norvegia nel 1814.

Cristiano VIII di Danimarca era l'erede alla corona danese e nel 1819, fu inviato in Norvegia da Frederik VI, come viceré. Rapidamente guadagnò un larga popolarità e fu eletto al trono norvegese nel maggio 1814 sotto il nome di Christian Frederick.

Ma il Trattato di Kiel, firmato nel gennaio 1814 prevedeva la cessione della Norvegia alla Svezia. Invano il re cercò di resistere ma alla fine  Christian Frederik accetta di rinunciare alla corona norvegese e dopo la sua abdicazione, il 10 ottobre, torna in Danimarca.

Il 4 novembre 1814, il parlamento norvegese sceglie il re Carlo VIII di Svezia al trono norvegese. Dopo la morte di suo cugino Federico VI nel 1839, Christian è nominato re di Danimarca.

LINK
Kongelig avduking foran Stortinget

10° anniversario di matrimonio del principe Felipe con Letizia.

22 maggio 2014

Domani celebra il 10° anniversario di matrimonio del principe ereditario di Spagna Felipe con Letizia.

Sua Altezza Reale il principe ereditario di Spagna Felipe e la principessa Letizia Ortiz si sono sposati 22 Maggio 2004 alla Cattedrale di Almudena di Madrid.



Secondo la costituzione spagnola Felipe è l'erede al trono di Spagna e per questa ragione ha il titolo di principe delle Asturie.

Il matrimonio è stato seguito da più di 25 milioni di telespettatori nella sola Spagna ed è inoltre stato trasmesso in tutto il mondo. Letizia Ortiz ha assunto il titolo di Sua Altezza Reale la Principessa delle Asturie.
Felipe e Letizia hanno 2 figlie:
Infanta Leonor 
Infanta Sofia


martedì, maggio 20, 2014

Nuova Foto della piccola Principessa Leonore

20 maggio 2014

Leonore Lilian Maria è nata il 20 febbraio 2014, ed è la figlia della principessa Maddalena di Svezia e di Chris O'Neill.

Secondo il giornale Expressen, la foto è stata scattata a Palm Beach, in Florida, dove la madre di Chris, Eva O'Neill, ha una casa estiva.

from .kungahuset
La Principessa Maddalena e Chris O'Neill dovrebbero tornare in Svezia per partecipare alle celebrazioni ufficiali della Giornata Nazionale svedese e per il battesimo della loro figlia, che si svolgerà l'8 giugno nella Chiesa di Drottningholm.


Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia sono in visita ufficiale in Canada.

18 - 20 maggio 2014

Sua Altezza Reale il principe Carlo e la moglie Camilla, duchessa di Cornovaglia, sono arrivati in Canada per la prima tappa di un viaggio di 3 giorni, invitati dal governo canadese,  e visiteranno le province di Nuova Scozia e Manitoba e l'Isola del principe Edoardo.


Per il principe Carlo si tratta del 17° viaggio in Canada, mentre per la duchessa è il terzo.
L'ultima visita in Canada della coppia reale avvenne dal 21 al 23 maggio 2012, in occasione del Giubileo di diamante della regina Elisabetta II.
Il principe William e la moglie Kate si erano recati in Canada nel 2011, nella loro prima visita ufficiale dopo il matrimonio, con recensioni entusiastiche.
Anche la contessa del Wessex era andata in Canda per partecipare alla cerimonie del Giubileo di diamante della regina nel 2012.

La coppia reale è stata accolta nell'aeroporto di Halifax  dal Procuratore generale del Canada, Peter MacKay prima di recarsi a Palazzo del Governo, dove sono stati accolti dal Governatore Generale David Johnston.
In questo stesso giorno il primo ministro Stephen Harper ha annunciato la nomina di Sua Altezza Reale al "The Queen’s Privy Council" per il Canada.
Il consiglio privato della Regina per il Canada (Queen's Privy Council) è un'istituzione del governo del Canada, creata con la costituzione del 1867 con il compito di consigliare il sovrano e il governatore generale.
Sua Altezza Reale ha prestato giuramento durante un'udienza con Sua Eccellenza l'Onorevole David Johnston, governatore generale del Canada, a Palazzo del Governo, in Halifax, Nova Scotia.

Carlo e Camilla hanno visitato "Province House", il secondo edificio legislatore attivo più antico in Canada, che ospita 15 membri del Parlamento della Gioventù

La coppia ha partecipato ad una parata militare, ha deposto una corona di fiori al Cenotafio in memoria dei caduti della prima guerra mondiale e si è incontrata con i veterani della II Guerra mondiale.

Il Principe ha ricordato la visita  di 42 anni fa a Halifax 42 mentre prestava servizio nella Royal Navy:
"Come sempre, è una gioia speciale essere ancora una volta in Canada - un luogo che è molto caro a noi due - e questa volta nella storica porta del Canada nell'oceano Atlantico ..."

La coppia reale ha visitato anche un centro di risorse per le famiglie militari e il Museo Nazionale della Immigrazione in Canada.

Il Principe di Galles ha visitato il Parco pubblico di Halifax, dove ha visto una quercia inglese piantata da suo nonno Re Giorgio VI nel 1939, prima di piantare anche lui una quercia.
Nel frattempo la duchessa di Cornovaglia ha visitato il centro della comunità Northbrook.

Infine, Carlo e Camilla hanno visitato il "Mercato del Contadino Seaport."
Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia hanno visitato più tardi la città di Pictou, prima di Charlottetown dove hanno assistito alle celebrazioni della Giornata della Victoria (o Victoria Day).

VIDEO

lunedì, maggio 19, 2014

Il principe Harry visita il Colosseo di Roma

19 maggio 2014

Ieri Sua Altezza Reale il Principe Harry si era recato a Montecassino (Italia) per partecipare alla commemorazione dei 70 anni della sanguinosa battaglia nella seconda guerra mondiale.

Stamattina Harry è ritornato a Cassino dove al cimitero del Commonwealth ha incontrato alcuni reduci di guerra alleati, accompagnato da Lord Astor, sottosegretario di Stato.
Al cimitero di guerra del Commonwealth, Harry ha incontrato il Governatore generale della Nuova Zelanda, Jerry Mateparae, per una commemorazione dei soldati neozelandesi che morirono a Cassino.

In un'intervista alla tv britannica ITV, il principe ha detto che tornerà a Cassino per saperne di più sulla battaglia dagli stessi veterani.
"Ho ricevuto diversi inviti per andare all'Abbazia e per farmi raccontare le loro storie, penso sia un'opportunità che non posso non accettare, per cui sono certo che tornerò". 

Visitando l'Italia per celebrare il 70° anniversario delle battaglie di Monte Cassino, il principe Harry ha avuto anche l'occasione di visitare il Colosseo di Roma, provocando la sorpresa dei turisti che non si aspettano di vedere il Principe in questo luogo.

La visita iniziata alle 16.30 è durata circa 45 minuti. Al suo arrivo lo hanno atteso la direttrice, Rossella Rea, e Barbara Nazaro, la guida che aveva accompagnato Obama nella sua visita a marzo.

Per il secondogenito di Carlo e Diana è la prima volta che visita l'Anfiteatro Flavio, ed è rimasto entusiasta.
Il principe del Galles ha acquistato il biglietto per sé e lo staff, ed è entrato da un ingresso laterale, dalla parte dove una volta sedevano gli spettatori. Poi si è recato nei sotterranei e infine sugli anelli superiori.

"E' incredibile", ha commentato entusiasta il principe Harry durante il tour, e poi ha chiesto : "Ma il Colosseo chiude di notte?"

LINK
Prince Harry 'amazed' by Colosseum as he joins tourists in Rome

Il Re di Spagna è andato in Arabia Saudita.

17 - 19 maggio 2014

Sua Maestà il Re Juan Carlos di Spagna è in visita ufficiale in Arabia Saudita, che fa parte di un tour per la cooperazione della Spagna con i paesi del Golfo, iniziata in Kuwait e Emirati Arabi Uniti e continuata poi in Oman e Bahrain.

Il sovrano è accompagnato da vari Ministri e da una folta delegazione di uomini d'affari.
All'arrivo all'aeroporto di Jeddah, il Re di Spagna è stato ricevuto dall'Ambasciatore di Spagna nel Regno di Arabia Saudita, e dal principe ereditario Sua Altezza Reale Salman bin Abdulaziz Al Saud.


Domenica mattina, Sua Maestà il Re ha tenuto una riunione a Palazzo Reale con il Re Faisal, con SAR il Principe Bin Abdulaziz Al Saud Muqrin, vice erede del Regno dell'Arabia Saudita, e in seguito ha partecipato ad un briefing sul progetto "High Speed ​​Rail Mecca-Medina".

In seguito, Sua Maestà di Spagna ha incontrato il Segretario Generale dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica (OIC), Iyad bin Amin Madani.

Nel pomeriggio, Sua Maestà il Re si è recato alla sede della Camera di Commercio di Jeddah, per partecipare ad una conferenza tra le Camere di Commercio di Spagna e Arabia Saudita.

Egli ha sottolineato che la delegazione aziendale che lo accompagna in questo viaggio, sottolinea l'importanza che attribuiamo alle nostre relazioni", per non parlare dei "legami profondi" della Spagna con il mondo arabo, ed ha detto che l'Arabia Arabia è "essenziale per la stabilità di questa parte del mondo" ed è "di fondamentale in Medio Oriente".

Sua Maestà ha aggiunto che "oggi, gli investitori nazionali e stranieri hanno piena fiducia nel futuro prospero della economia spagnola", e la vocazione esterna delle società spagnole che contribuisce allo sviluppo di molti paesi del mondo, rafforza i legami commerciali con l'Arabia Saudita che possono essere un reciproco vantaggio e un futuro prospero per i nostri cittadini."

Lunedi mattins, prima di ritornare in Spagna, Re Juan Carlos ha incontrato nel Palazzo Reale Re Faisal con i rappresentanti delle aziende spagnole residenti in Arabia Saudita, e più tardi ha ricevuto in udienza il ministro degli Esteri dell'Arabia Saudita, SAR il Principe Faisal Bin Abdulaziz Al Saud.

LINK
casareal.es


Il principe Harry a Cassino 70 anni dopo la battaglia e quindi a Roma

18 - 19 maggio 2014

Dopo essere stato in Estonia, Sua Altezza Reale il principe Harry si è recato a Montecassino (Italia) per partecipare alla commemorazione dei 70 anni della sanguinosa battaglia nella seconda guerra mondiale.
Si tratta della seconda volta che il principe visita l'Italia, dopo esserci stato privatamente da bambino.


Il secondogenito di Carlo e Diana, vestito in alta uniforme dell’Esercito britannico bianca, è arrivato al cimitero polacco accompagnato dal primo ministro polacco, Donald Tusk, e ha presenziato alla messa celebrata dall’arcivescovo di Varsavia, monsignor Kazimierz Nycz.
Dopo aver deposto una corona di fiori al Sacrario militare polacco, per commemorare gli oltre mille soldati polacchi che persero la vita nella battaglia, il principe ha visitato l'Abbazia di Montecassino, bombardata e distrutta dagli Alleati e successivamente ricostruita.

Durante il colloquio del principe con i reduci di guerra italiani, il principe Harry ha ricevuto dal sottosegretario alla Difesa una maglia della Nazionale di calcio italiana, con la scritta "Harry" e il numero "70", a evocare i 70 anni della battaglia di Montecassino che si sono appena celebrati.

Il Principe si è quindi spostato a Roma per visitare il Maxxi, per presentare il design del padiglione britannico per l'Expo 2015 di Milano.

Harry è stato accolto dall'ambasciatore britannico Christopher Prentice e dalla presidente della Fondazione Maxxi, Giovanna Melandri, che si è detta "onorata" di accogliere Sua Altezza Harry d'Inghilterra.

In questa occasione il principe si è detto "lietissimo" di essere al Maxxi a svelare il nome dell'architetto che realizzerà il padiglione dell'Expo (sig. Walfgang Buttress).
Le parole chiave dell'esposizione saranno "sostenibilità e sviluppo", temi che al principe Harry stanno molto "a cuore" in quanto ha dichiarato di sentire sulle sue spalle "io come molti di voi qui oggi - ha precisato - una grande responsabilità verso le generazioni future".

VIDEO

domenica, maggio 18, 2014

Sua Maestà la Regina Maxima dei Paesi Bassi festeggia il suo 43° compleanno.

17 maggio 2014 

Maxima è nata a Buenos Aires, il 17 maggio 1971, ed è la moglie di Guglielmo Alessandro, Re dei Paesi Bassi, salito al trono dopo la abdicazione di sua madre Beatrice.

La coppia ha tre figlie:
la principessa Caterina Amalia (nata il 7 dicembre 2003)
la principessa Alexia (nata il 26 giugno 2005)
la principessa Ariane (nata il 10 aprile 2007)

Tanti Auguri Maestà!


Il principe Harry in visita ufficiale in Estonia

16 maggio 2014

Sua Altezza il Principe Harry del Galles è stato 2 giorni in Estonia, e nonostante il carattere ufficiale della visita - in questa visita Harry rappresenta la Regina Elisabetta - il principe è  arrivato a Tallin con un volo low-cost EasyJet.

A Tallin il Principe Harry è stato accolto da una folla festante, ed ha deposto una corona di fiori al Monumento alla Guerra di Indipendenza, con una nota scritta firmata a mano che diceva:'In memoria di tutti coloro che hanno dato la loro vita per il loro paese'.

In seguito Harry ha partecipato ad un ricevimento al Parlamento, dove ha incontrato i ministri e parlamentari estoni, ed ex militari che partecipano ai giochi paralimpici tra reduci militari feriti in guerra " Invictus Games " .


Il giorno successivo il principe Harry ha incontrato il presidente Toomas Hendrik Ilves.
Il secondo giorno della sua visita in Estonia, il principe Harry ha assistito insieme al Presidente della Estonia, Toomas Hendrik Ilves,  ad una grande manovra della Difesa estone, legata alla Nato, alla quale partecipano 6 mila soldati provenienti da Paesi membri della NATO, tra cui 100 britannici.

Il principe ha partecipato anche ad una cerimonia di amicizia tra i reggimenti estoni e britannici al termine del quale ha premiato 4 soldati estoni per il loro servizio in Afghanistan.

Il principe Harry ha avuto anche la gioia di incontrare un vecchio amico estone. Il Capitano Tanel Tarlap, con il quale aveva condiviso una stanza quando nel 2007 - 2008 ambedue avevano svolto servizio in Afghanistan.

La visita in Estonia ha lo scopo di rendere omaggio ai veterani della Seconda guerra mondiale ed ai soldati estoni che hanno prestato servizio in Afghanistan.

LINK
princehenryofwales

venerdì, maggio 16, 2014

In Norvegia l'82% della popolazione vuole la Monarchia

15 maggio 2014

In Norvegia forte sostegno per la Monarchia, l'82% dei norvegesi sono a favore della Famiglia Reale e vogliono la Monarchia.

In occasione delle celebrazioni per il bicentenario della Costituzione del Regno della Norvegia è stato pubblicato un sondaggio di opinione sulla scelta tra Monarchia o repubblica.

Il sondaggio condotto dalla società di ricerca Norstat e commissariato dalla emittente di stato NRK mostra uno schiacciante 82%  a sostegno della monarchia, che è il livello più alto misurato negli ultimi 20 anni (forse un sondaggio aveva mostrato l'87% al momento della morte del re Olav nel 1991).

Mai la Famiglia Reale era stata così acclamata, di solito i sondaggi simili tra il 2005 e il 2009 variavano tra il 60% e il 70%.

Il sondaggio non dice come il restante 18% sia diviso tra coloro che sostengono una repubblica e coloro che sono incerti.

Insomma l'alto livello di popolarità della Monarchia ha sorpreso anche gli esperti reali e politologi, e mostra che gli sforzi per sostenere una ipotetica repubblica sono inutili, in quanto destinati a fallire.
La Monarchia è considerata dai norvegesi una istituzione moderna e vicina alla gente,

Al contrario in Italia la repubblica è una casta corrotta e lontana dagli italiani ...

LINK
nrk

Bicentenario della Costituzione del Regno di Norvegia in presenza della Famiglia Reale

15 maggio 2014

In preparazione del Giorno della Costituzione della Norvegia, che cade il 17 maggio, in questa settimana in tutto il Regno della Norvegia si svolgono varie cerimonie per festeggiare il Bicentenario della Costituzione, alla presenza della famiglia reale norvegese.
from kongehuset
Nella capitale Oslo Sua Maestà il re Harald, la regina Sonja, il principe Haakon, la Principessa Mette-Marit, la principessa Ingrid Alexandra e la principessa Astrid si sono recati al Parlamento per partecipare ad una solenne cerimonia che celebra il bicentenario della Costituzione norvegese.

Questo è il primo grande appuntamento ufficiale della principessa Ingrid Alexandra, figlia del principe ereditario Haakon, che in questa occasione ha addirittura visitato il parlamento norvegese.
Il presidente del Parlamento Olemic Thommessen ha detto :
"Per il Parlamento è gratificante che la principessa Ingrid Alexandra, che rappresenta il futuro, abbia partecipato insieme alla famiglia reale alla riunione di oggi." 

In seguito Le Loro Maestà il Re e la Regina hanno partecipato ad una cena di gala al Municipio di Oslo per celebrare il bicentenario della Costituzione norvegese.
Anche Le Loro Altezze Reali il Principe ereditario e la principessa Mette Marit erano presenti.

LINK
Folkefest og jubileumsmøte

giovedì, maggio 15, 2014

Harry sostiene la vendita dei biglietti per gli "Invictus Games", anche su Twitter

14 maggio 2014

Sua Altezza Reale il principe Harry, sempre proiettato verso le cause benefiche a favore dei soldati feriti in battaglia, a marzo aveva presentato  gli Invictus Games.

Adesso il principe Harry ha voluto supportare la vendita dei biglietti per gli "Invictus Games", giochi paralimpici che dal prossimo 10 settembre vedranno in gara 300 reduci militari feriti in guerra di 13 Paesi, tra cui anche l'Italia.

In qualità di presidente della fondazione e in occasione del lancio della vendita di biglietti il Principe Harry del Galles è arrivato al BT Tower di Londra, durante il quale ha twittato sull'account ufficiale degli Invictus Games :
cioè in italiano : "Spero che tutti supporteranno #invictusgames. E' una grande opportunità per aiutare e ringraziare gli uomini e le donne che hanno dato così tanto. Harry".

Per l'occasione Harry ha tenuto anche un discorso ed ha poi ricordato l'importanza dello sport nella vita di tutti i giorni e a maggior ragione per chi ha subito un trauma.
«Per tutti quelli che sono rimasti feriti, lo sport rappresenta un'ottima occasione di recupero fisico e di vita più di quanto possiate immaginare».
«Per la natura della loro professione questi uomini e donne sono sempre attivi fisicamente ed estremamente competitivi».
«L'invictus Games a settembre darà loro la possibilità di sfoggiare il loro talento e parallelamente di dimostrare che tutto è possibile», ha concluso il principe Harry.

VIDEO



Il Principe Felipe a Torino per vedere la finale di Coppa UEFA tra il Siviglia e il Benfica

14 maggio 2014

from Casa de S.M. el Rey
Sua Altezza Reale il Felipe era a Torino, per assistere alla finale di Coppa UEFA che ha opposto le squadre Siviglia (Spagna) e il Benfica (Portogallo).

Il Principe delle Asturie Felipe ha volato verso Torino accompagnato dal Ministro del Lavoro e della sicurezza sociale Maria Fatima Banez, e allo Juventus Stadium è stato accolto dal sindaco di Torino, dal sindaco di Siviglia e dal Presidente del Comitato Esecutivo della UEFA, Michel Platini.
In tribuna il presidente dell'Uefa Platini si è seduto accanto al principe Felipe di Spagna.

La squadra spagnola ha battuto il Benfica per 4-2 ai calci di rigore, dopo lo 0-0 dei tempi regolari e poi dei supplementari, conquistando così per la terza volta il trofeo (dopo quelle vinte nel 2006 e 2007) e confermando la maledizione che vuole il Benfica sempre perdente in finale - 8 volte - dal 1962 ad oggi.

LINK
Final de la "UEFA Europa League" entre los equipos Sevilla F.C. y S.L. Benfica


Il Re e la Regina di Svezia ricevono il segretario generale dell'ONU

14 - 16 maggio 2014

Sua Maestà il Re Carlo Gustavo e la regina Silvia di Svezia hanno incontrato Ban Ki Moon al Palazzo Reale di Stoccolma.

Carlo Gustavo e Silvia hanno ricevuto il segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon in un appartamento della principessa Sibylla, presso il Palazzo Reale di Stoccolma.

Durante il suo soggiorno in Svezia Ban Ki-moon ha partecipato anche alla Conferenza delle Nazioni Unite sulla migrazione e sullo sviluppo, GFMD, con circa 450 delegati provenienti da 140 Paesi.

Il Forum è stato aperto dalla principessa ereditaria Vittoria.

La Principessa Vittoria aveva visitato le Nazioni Unite di New York lo scorso ottobre ed aveva incontrato, tra gli altri, il segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon.

VIDEO

mercoledì, maggio 14, 2014

Il Re Abdullah II di Giordania è andato a Londra

11 - 12 maggio 2014

Sua Maestà il re di Giordania si è recato a Londra per presiedere alla 9° parata della "Combined Cavalry Memorial", che commemora i soldati caduti durante la prima guerra mondiale e nei conflitti successivi.

La sfilata, che si tiene nel Regno Unito con la partecipazione di esponenti militari britannici, include esercitazioni militari, premi e decorazioni militari.

Il re di Giordania aveva fatto parte al  battaglione blindato "Light Dragoons",mentre seguiva il suo addestramento militare dopo la laurea presso la Royal Military Academy di Sandhurst.
I dragoni leggeri è considerato il battaglione più antico e più importante dell'esercito britannico.
L'evento comprendeva un banchetto in onore del Re, con la partecipazione di più di 200 ufficiali militari e ospiti.

Il giorno seguente il Re Abdullah II Ibn Al Hussein di Giordania ha tenuto una conferenza presso la British Royal College of Defence Studies.

Il Re Abdullah II ha detto che il Regno di Giordania è stato in grado di realizzare delle riforme ad ampio respiro come una scelta strategica che soddisfi le aspirazioni di tutti i giordani per un futuro migliore. Alla conferenza il re ha sottolineato che la Giordania cerca di diffondere una cultura di tolleranza, dialogo e reciproca convivenza per constatare l'estremismo ed il fanatismo.
Riguardo al processo di riforma della Giordania, il Re ha parlato sulle riforme che sono state raggiunte dalla Giordania, tra cui la modifica della Costituzione, formulando leggi che regolano le libertà e la vita politica in Giordania.

Sua Maestà ha ribadito la posizione della Giordania, che richiede una soluzione politica globale alla crisi in Siria. Il sovrano ha esortato la comunità internazionale ad assumersi le proprie responsabilità per prevenire la diffusione di tensioni e caos, per giungere alla pace ed alla stabilità.

LINK
King delivers lecture at British Royal College of Defence Studies


martedì, maggio 13, 2014

Il Duca di Edimburgo festeggia il 10° anniversario della Queen Mary 2

9 maggio 2014

Sua Altezza Reale il principe Filippo, Duca di Edimburgo,  ha celebrato il 10° anniversario della Queen Mary 2 a Southampton, in Inghilterra.

Durante la visita, il Duca ha svelato il quadro del transatlantico britannico "Queen Mary 2", che è la più grande nave passeggeri in ordine di grandezza mai realizzata.

Prima di partecipare ad un ricevimento ed al pranzo a bordo, Sua Altezza Reale ha visitato diverse aree del personale tecnico dietro le quinte e si è incontrato con equipaggio che svolgono diversi ruoli nella nave.

L'ultima volta che il principe Filippo era salito sulla QM2 era 10 anni fa, quando salì a bordo con la Regina per la cerimonia di battesimo della nave.

Per l'occasione la nave è arrivata al porto di Southampton insieme alle due navi gemelle la Queen Elizabeth e Queen Victoria, e per questo il porto è l'unico luogo al mondo ad aver ospitato le "Tre Regine" insieme.

VIDEO



Il principe Carlo Filippo di Svezia festeggia il suo 35° compleanno

13 maggio 2014

Carlo Filippo, principe di Svezia, duca di Värmland, è nato a Stoccolma, il 13 maggio 1979, ed è il secondo figlio dell'attuale Re di Svezia Carlo XVI Gustavo e della Regina Silvia di Svezia.

Era l'erede al trono svedese al momento della nascita, ma venne spostato al secondo posto nella linea di successione nel 1980, dopo sua sorella Vittoria, quando il leader socialista Olof Palme abolì la legge salica in Svezia, che ha stabilito che l'erede al trono è il primo figlio del sovrano a prescindere se maschio o femmina.

La modifica di Palme fu retroattiva, sollevando non poche polemiche per aver tolto a Carlo Filippo i propri diritti già acquisiti.


lunedì, maggio 12, 2014

Il principe ereditario Federico e la Principessa Mary di Danimarca sono in Polonia per una visita ufficiale di 3 giorni.

12 - 14 maggio 2014

Sua Altezza Reale il principe Federico e la Principessa Mary di Danimarca sono stati accolti dal presidente polacco Bronislaw Komorowski e da sua moglie Lady Anne al Palazzo presidenziale di Varsavia.

In seguito il principe Federico e il signor presidente hanno preso parte all'apertura della mostra intitolata "La Danimarca e la Polonia, cooperazione ed innovazione" nel Science Centre di Copernico.
La principessa Mary e la First Lady hanno poi visitato il Museo Chopin, il famoso compositore e pianista considerato uno dei più grandi maestri della musica romantica.

A mezzogiorno, i due reali danesi hanno deposto una corona di fiori presso la Tomba del Milite Ignoto.

Più tardi il principe Federico e la principessa Mary si sono recati al centro culturale di comunicazione scientifica "Copernicus Center", dove Federico ha tenuto un discorso, a fianco del ministro danese per il Commercio e lo Sviluppo, Morgen Jensen.

Nel pomeriggio il principe ha partecipato ad un seminario sulla biomassa presso il Ministero dell'Agricoltura. La Danimarca è uno degli stati più all'avanguardia per quanto riguarda le strategie per le energie rinnovabili nelle aree rurali.

Il principe Federico si è nuovamente recato al Copernico Center per seguire un seminario sulla "e-health".
Nel frattempo, la signora Maria Komorowska e la principessa danese hanno visitato l'Istituto di Cultura e poi  hanno partecipato alla inaugurazione di un negozio in un centro commerciale.

I due principi danesi insieme si sono recati al Museo della Rivolta di Varsavia.
La sera al Palazzo Reale si è svolta un banchetto in onore della coppia reale.

La visita in Polonia delle due Altezze Reali danesi si concluderà il 14 maggio, giorno del 10° anniversario del loro matrimonio.

LINK
kongehuset.dk

La Famiglia Reale di Romania celebra il Giorno del Re

10 maggio 2014

Quando in Romania c'era la Monarchia, il 10 maggio (il Giorno del Re) era la Giornata Nazionale della Romania.
Il 10 maggio è una data importante nella storia della Monarchia romena. Infatti il 10 maggio 1866, il principe Carlo di Hohenzollern-Sigmaringen fu chiamato a regnare il paese e quel giorno entrò a Bucarest.


La Principessa Margherita, figlia maggiore di re Michele I di Romania, e suo consorte il Principe Radu, hanno deposto una corona di fiori bianchi presso la statua del Re Carol I (primo re di Romania) a Bucarest.
I due reali erano accompagnati dalla Principessa Maria e dal principe Nicola.

Il giorno precedente la principessa Margherita e il principe Radu si erano recati alla Biblioteca dell'Università Centrale Carol I per ascoltare una conferenza dal titolo "Carol I, una vita dedicata alla Romania", in occasione del centenario della inaugurazione del'ampliamento del palazzo della Università voluto dal re Carol I, che fu l'ultima apparizione pubblica prima della sua morte, avvenuta il 27 settembre 1914, nel Castello di Peles.

All'evento erano presenti il Ministro della Pubblica Istruzione e il Primato Metropolita della Romania, insieme ad altre alte personalità.

Nel pomeriggio, c'è stata la tradizionale festa nel giardino del Palazzo Elisabeta.

LINK
Flori la statuia Regelui Carol I, 10 mai 2014

domenica, maggio 11, 2014

Mette-Marit di Norvegia e Mary di Danimarca commemorano la battaglia di Helgoland

9 maggio 2014

Sua Altezza Reale la Principessa Mary e Sua Altezza Reale la principessa Mette-Marit alla commemorazione del 150° anniversario della Battaglia di Heligoland.

La principessa Mary di Danimarca è andata a Kristiansand, in Norvegia, per celebrare, insieme alla principessa Mette-Marit, alle cerimonie legate al 150° anniversario della Battaglia di Heligoland.

In questa città le due principesse hanno partecipato a numerosi atti ufficiali: una Santa Messa nella Cattedrale di Kristiansand, una vista al Municipio dove c'è stato un rinfresco presso l'ufficio del sindaco, la visita alla città. La Principessa Mary ha anche deposto una corona di fiori per i 18 soldati della marina danese che riposano nel cimitero di quella città.

La battaglia navale fu combattuta il 9 Maggio 1864 al largo del Golfo di Helgoland (Germania), tra la Marina danese e le marine austriache e prussiane.
Al termine della battaglia la marina danese portò i feriti ed i morti della battaglia nella città di Kristiansand, suolo norvegese, dove ogni anno sono ricordati.

In seguito c'è stata anche una visita al consolato danese.

Kristiansand è la città natale della principessa Mette-Marit, dove è nata il 19 agosto 1973.

La Principessa Mette-Marit è la consorte del principe ereditario Haakon di Norvegia, e la Principessa Mary è la consorte del principe ereditario Federico di Danimarca.

VIDEO


Il principe Carlo e la regina Elisabetta hanno partecipato alla cerimonia dell'Ordine del Bagno (Order of the Bath)

9 maggio 2014

Sua Maestà la Regina Elisabetta ha partecipato, insieme con il principe Carlo, alla cerimonia dell'Ordine del Bagno tenutasi a Westminster Abbey (Londra).

Questa cerimonia si svolge ogni quattro anni con il Gran Maestro sempre presente (dal 1974 il principe Carlo), invece il sovrano partecipa ogni 8 anni.

L'Ordini di Bath è stato fondato nel 1725 da Re Giorgio I.
L'Ordine è formato dal Sovrano (attualmente la Regina Elisabetta II), dal Gran Maestro (attualmente S.A.R. il Principe di Galles), e da tre Classi di cavalieri:
il Cavaliere di Gran Croce e Dama di Gran Croce, il Cavaliere Commendatore e Dama di Commenda e il Compagno Cavaliere.

L'Ordine del Bagno è il quarto Ordine cavalleresco britannico per antichità, dopo l'Ordine della Giarrettiera, l'Ordine del Cardo, e l'Ordine di San Patrizio.

VIDEO




venerdì, maggio 09, 2014

L'erede al trono di Spagna Felipe è andato in Costa Rica

7 - 8 maggio 2014

Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie è andato in Costa Rica per partecipare alla investitura del nuovo presidente.

Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie è stato ricevuto dal presidente neo eletto della repubblica di Costa Rica, Luis Guillermo Solís.
Poi Felipe partecipato ad una colazione offerta dal presidente, cui hanno partecipato l'ambasciatore spagnolo in Costa Rica.

Inoltre il principe Felipe ha incontrato il presidente uscente del Costa Rica, Laura Chinchilla, al palazzo presidenziale.
Durante questo incontro il principe Felipe ha consegnato al presidente uscente del Costa Rica, una lettera del Re, nella quale ha inviato i suoi migliori auguri ed un abbraccio di cuore per il buon rapporto di lavoro.

Felipe ha anche partecipato ad un pranzo presso la residenza dell'Ambasciatore di Spagna in Costa Rica con personaggi di spicco in diversi ambiti della società di Costa Rica.

Nel pomeriggio, presso l'Hotel Barceló San José Palacio, Sua Altezza Reale il Principe delle Asturie ha ospitato un ricevimento per una rappresentanza dei cittadini spagnoli che vivono in Costa Rica .

Più tardi, il Principe Felipe è arrivato al National Stadium di San Jose per partecipare alla solenne cerimonia di investitura del nuovo presidente Luis Guillermo Solis, che stabilisce il trasferimento del controllo presidenziale per il periodo 2014-2018.

LINK
casareal.es

La Regina Maxima dei Paesi Bassi a Roma

7 - 8 maggio 2014

Sua Maestà la Regina Maxima era a Roma per partecipare ad una conferenza delle Nazioni Unite come sostenitore speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per la finanza inclusiva.


Questa conferenza che si chiama Chief Executives Board for Coordination (CEB) delle Nazioni Unite, si riunisce due volte l'anno, in una sessione a porte chiuse ed è composto dai responsabili amministrativi di tutte le agenzie delle Nazioni Unite.


Durante una delle sessioni la regina Maxima ha parlato sull'importanza di un buon accesso ai servizi finanziari ed al microcredito.

Il giorno precedente alla conferenza, il presidente Napolitano aveva incontrato Sua Maestà la Regina Maxima dei Paesi Bassi al Quirinale, per il Testimonial dell' ONU per la Raccolta fondi per lo Sviluppo.

LINK
koninklijkhuis.nl

giovedì, maggio 08, 2014

Il Principe Umberto di Savoia saliva al Trono del Regno d'Italia

9 maggio 1946

Dopo l’abdicazione del padre Re Vittorio Emanuele III, S.A.R. Umberto di Savoia Principe di Piemonte, sale al trono del Regno d’Italia diventando il 4° Sovrano del popolo italiano.

La consorte di Umberto, Maria José, da Principessa di Piemonte diventa la Regina d'Italia.

Anche se il suo regno è stato breve, il suo ricordo è incancellabile per gli italiani.



Il Primo messaggio agli Italiani Sua Maestà il Re Umberto II:
Italiani!
Il mio augusto genitore effettuando il proposito manifestato da oltre due anni, ha oggi abdicato al trono nella fiducia che questo suo atto possa contribuire ad una più serena valutazione dei problemi nazionali nella pace imminente.
Nello assumere da Re quegli stessi poteri che già esercitavo da Luogotenente Generale, ho la piena consapevolezza della responsabilità dei doveri che mi attendono.
Fiero e commosso ricordo i caduti della lunga guerra, i morti nei campi di concentramento, i martiri della liberazione e rivolgo il mio primo pensiero agli italiani della Venezia Giulia e delle terre d’oltremare che invocano di rimanere cittadini della Patria comune. Ai prigionieri di cui aneliamo il ritorno, ai reduci a cui dobbiamo ogni riconoscenza, a tutte le incolpevoli vittime della immane tragedia della Nazione.

La volontà del popolo espressa nei comizi elettorali determinerà la forma e la nuova struttura dello Stato, non solo per garantire la libertà del cittadino e l’alternarsi delle parti al potere, ma per porre altresì la costituzione al riparo di ogni pericolo e da ogni violenza.
Nella rinnovata monarchia costituzionale , gli atti fondamentali della vita nazionale saranno subordinati alla volontà del Parlamento dal quale verranno anche le iniziative e le decisioni per attuare quei propositi di giustizia sociale che , nella ricostruzione della Patria, unanimi perseguiamo.

Io non desidero altro che di essere il primo fra gli italiani nelle ore dolorose, ultimo nelle liete, e nelle une e nelle altre, restare vigile custode delle libertà costituzionali e dei rapporti internazionali che siano fondati su accordi onorevoli e accettabili.

Italiani!
Mentre nel mondo sussistono divergenze e divisioni e affannosamente si ricerca la via della pace, diamo esempio di concordia nella nostra civiltà cristiana.
Stringiamoci tutti intorno alla bandiera, sotto la quale si e’ unificata la patria che quattro generazioni di italiani hanno saputo laboriosamente vivere ed eroicamente morire.
Davanti a Dio giuro alla Nazione di osservare lealmente le leggi fondamentali dello Stato che la volontà popolare dovrà innovare e perfezionare.
Confermo altresì l’impegno di rispettare , come ogni italiano, le libere determinazioni dell’imminente suffragio, che ne sono certo, saranno ispirate al migliore avvenire della Patria.


Roma, 10 Maggio 1946

Il principe Harry e il principe Seeiso al "Sentebale Summer Party"

7 Maggio 2014

Al Dorchester Hotel di Londra, il Principe Harry e il Principe Seeiso hanno partecipato al Sentebale Summer Party per celebrare il 10° anniversario della loro Fondazione, che fu organizzata per aiutare i bambini più vulnerabili del regno del Lesotho.
Anche la principessa Mabereng , moglie del principe Seeiso, ha partecipato all'evento.

La Fondazione nacque in seguito alla prima visita del principe Harry nello regno del Lesotho, quando rimase colpito dai molti bambini colpiti dalla povertà e che vivono in condizioni di forte disagio.

Harry decise, insieme al Principe Seeiso, di istituire Sentebale, che in seshoto significa “non dimenticarmi”, con l'obiettivo di dare ai bambini orfani ed in difficoltà un futuro felice.

Adesso Sentebale collabora con comunità locali, altre organizzazioni non governative, ministri del governo locale per fornire assistenza sanitaria ed istruzione a migliaia di bambini colpiti dall'AIDS e dalla povertà.

Durante il Sentebale Summer Party c'è stata anche l’assegnazione di premi alle persone ed organizzazioni che hanno mostrato il maggior impegno a favore di Sentebale.

VIDEO

mercoledì, maggio 07, 2014

Il Granduca Enrico e Maria Teresa del Lussemburgo sono in visita di stato in Polonia

7 maggio 2014

Sua Altezza Reale il Granduca Enrico e la Granduchessa Maria Teresa, accompagnati da una delegazione tra cui dei ministri, hanno lasciato il Lussemburgo per una visita di stato di 3 giorni in Polonia.

Sulla aeroporto di Varsavia, la coppia è stata accolta dall'ambasciatore di Lussemburgo in Polonia, Georges Faber, e dal capo del ministero degli Esteri polacco, Krzysztof Krajewski.

Dopo la cerimonia di benvenuto con i due inni nazionali suonati da una banda militare polacca, i due leader hanno ispezionato le truppe, per poi raggiungere il centro di Varsavia.

Poco prima di mezzogiorno, il Granduca Enrico e la Granduchessa Maria Teresa sono arrivati al palazzo presidenziale di Varsavia (palazzo Koniecpolski), dove sono stati ricevuti dal presidente polacco Bronislaw Komorowski e da sua moglie Anna Komorowska.
Nel corso della mattinata, il Granduca e la Granduchessa si sono anche scambiati dei doni.

from www.gouvernement.lu 
I capi di stati e le loro mogli si sono poi separati. Mentre il Granduca e il presidente polacco hanno partecipato a dei colloqui politici con alti funzionari di stato, la granduchessa e la first lady hanno partecipato ad una tavola rotonda sulla imprenditorialità e la microfinanza dove erano presenti imprenditrici polacche.

In seguito il Granduca e la Granduchessa hanno deposto una corona di fiori alla Tomba del Milite Ignoto, e quindi hanno incontrato di nuovo la coppia presidenziale per pranzare insieme.

LINK
Discorso di Sua Altezza Reale il Granduca alla cena di gala al Palazzo presidenziale a Varsavia

Il Principe William viaggia in classe economica

6 maggio 2014

Il Duca di Cambridge William viaggia in classe economica, un reporter scatta la foto e la posta su Twitter.

Di ritorno da Memphis, dove aveva partecipato insieme a Harry al matrimonio dell'amico  Guy Pelly con Lizzy Wilson, la nipote del fondatore dell'Holiday Inn Hotel, per raggiungere Dallas il principe William non ha preso un jet privato, bensì un semplice volo di linea a basso costo!
Come un normale passeggero, l'erede al trono britannico William si è accomodato al suo posto senza dare troppo occhio, in moda da passare come un ’sosia’ davanti all'hostess ed ai vicini di poltrona.

Il reporter televisivo statunitense Eli Ross, anche lui su quel volo, ha scattato una foto che mostra William seduto vicino al finestrino dello stesso aereo che lo porta a Dallas.
 Il giornalista un pò stupito ha postato l'immagine su Twitter: "Sono ancora stupito che il #principe William vola nella classe turistica. Questo è davvero impressionante. Chi lo immaginava?".

Non è la prima volta che i reali risparmiano denaro, e del resto la regina Elisabetta è stata molto chiara, in tempi di crisi la regina ha invitato la famiglia a dar prova di moderazione, di risparmiare e di evitare esposizioni stravaganti.
Quindi voli di Stato solo per occasioni ufficiali, per il resto meglio evitare spese eccessive.

Nel 2011 i passeggeri di un volo Edimburgo-Cambridge rimasero sorpresi nel vedere il principe William e la duchessa di Cambridge sedersi in classe economica di ritorno dal matrimonio di Zara Phillips e Mike Tindall.
Anche Harry ha scelto un low cost per tornare a Londra, finita una missione in Scozia.

Anche per William non è la prima volta che evita i suoi privilegi come quello di sedersi in prima classe.
L'anno scorso il Principe William aveva già volato in classe economica, con Kate Middleton, per raggiungere Nizza con la compagnia aerea Easyjet.





Related Posts with Thumbnails