Articoli in evidenza:

venerdì, ottobre 31, 2014

Leonor, figlia maggiore di Re Felipe e della regina Letizia di Spagna, festeggia il suo 9° compleanno.

31 ottobre 2014

Leonor è nata il 31 ottobre del 2005 come Infanta Leonor, e dopo l'incoronazione di suo padre Felipe, lei è l'erede al trono ed ha ereditato il titolo di principessa delle Asturie.

Il suo nome completo è Leonor de Todos los Santos de Borbón Ortiz e segue quindi la tradizione di denominazione spagnola.
In molte altre monarchie europee i reali hanno diversi nomi, al contrario, Leonor ha un solo nome seguito da 'de Todos los Santos' significato 'di Tutti i Santi " e poi il suo cognome paterno e materno, 'de Borbón' e Ortiz '.

La nuova futura “reina” di Spagna parla inglese e studia anche il cinese, inoltre frequenta lezioni di danza classica, e, a seconda della stagione, giocare a tennis, sci e  nuoto.

Leonor e la sorella minore, Infanta Sofia, spesso accompagnano i loro genitori in impegni istituzionali e in queste occasioni si sono sempre comportate molto bene.
L'ultima volta le abbiamo viste durante la celebrazione della Festa Nazionale di Spagna il 12 ottobre.

Anche se Leonor detiene il titolo di Principessa delle Asturie, non è certo che salirà davvero al trono di Spagna. Qualora Felipe e Letizia avranno un bambino maschio, Leonor dovrà rinunciare al suo titolo a favore del fratello minore, visto che la linea di successione al trono di Spagna segue un criterio di preferenza degli eredi maschi.

Se Leonor salirà al trono, lei sarà la prima regina regnante in Spagna dal tempo della Regina Isabella II, che regnò nel 19° secolo.


giovedì, ottobre 30, 2014

L'emiro del Qatar arriva nel Regno Unito dove incontra la Regina Elisabetta

28 ottobre 2014

L'emiro del Qatar, lo sceicco Tamim Hamad Al Thani, è arrivato nel Regno Unito per una visita ufficiale di 3 giorni.

Questa è la prima visita di stato ufficiale dell'Emiro nel Regno Unito, dopo essere salito al trono nel 2013, succedendo al padre, lo sceicco Hamad Bin Khalifa Al Thani.

Il primo impegno dell'Emiro è stato l'incontro con il primo ministro britannico David Cameron a Downing Street a Londra. Nel corso della riunione il primo ministro britannico ha invitato l'emiro ad investire ancora di più in progetti di infrastrutture nel Regno Unito ed hanno discusso sui modi per rafforzare le relazioni bilaterali a tutti i livelli.

Essendo uno dei paesi più ricchi del mondo, il Qatar ha già fatto forti investimenti in imprese britanniche e immobili. Per esempio, la famiglia reale del Qatar ha fondato l'edificio più alto di Londra - un grattacielo di 87 piani chiamato 'lo Shard' - così come il grande magazzino Harrods.

In seguito l'emiro di Qatar ha avuto una udienza privata con Sua Maestà la Regina Elisabetta a Buckingham Palace.
Lo sceicco Tamim Hamad Al Thani è stato accompagnato da suo fratello minore, lo sceicco Joaan Bin Hamad Al Thani, che ha avuto il piacere di incontrare la regina.

In serata, l'Emiro ha visitato il Parlamento britannico, dove ha incontrato diversi parlamentari per discutere su una serie di attuali questioni regionali e internazionali.

A seguito degli incontri della giornata, è stato firmato un memorandum d'intesa tra i due paesi su questioni come la difesa, l'energia e il commercio.

VIDEO

mercoledì, ottobre 29, 2014

Il Principe di Galles Carlo e Camilla in Colombia

28 ottobre - 2 novembre 2014

Sua Altezza Reale il Principe di Galles Carlo e sua moglie Camilla sono arrivati ​​a Bogotà (Colombia) per una visita di 4 giorni, che fa parte di un tour che comprende il Messico.
Lo scopo della visita della coppia reale è quello di rafforzare i legami tra il Regno Unito ed i paesi del Sud America.

La coppia reale è arrivata a Bogotà, in Colombia, accolti dall'ambasciatore britannico, Lindsay Croisdale-Appleby e da sua moglie.

Durante il ricevimento presso la residenza dell'Ambasciatore britannico, la Duchessa ha ricevuto in dona una borsa in pelle di serpente dello stilista Mario Hernandez. Hernandez ha anche dato a Camilla una borsa per la Duchessa di Cambridge.
Il Principe ha ricevuto una maglia nazionale di calcio dal Presidente della Federazione colombiana di calcio e un libro sulle opere dell'artista nativo Carlos Jacanamijoy.

Il Principe Carlo e la Duchessa Camilla sono stati poi ricevuti dal presidente Santos e da sua moglie Marcia al Palacio de Narino a Bogotà.

In seguito il Principe ha visitato una scuola professionale, mentre la duchessa insieme alla First Lady della Colombia si è recata in visita ad una scuola di arti e artigianato.

Carlo parteciperà anche alla cerimonia del 75° anniversario del British Council in Colombia.

La coppia reale parteciperà alla fiera della sostenibilità biologica e urbana presso la residenza dell'Ambasciatore britannico a Bogotà, e la sera il Presidente e la First Lady della Colombia ospiterà la coppia reale ad un banchetto in loro onore presso il Palacio de Narino a Bogotà.

Durante la loro permanenza in Colombia, il principe Carlo e Camilla visiteranno Cartagena e il Parco Nazionale della Macarena.

Si tratta della prima visita ufficiale del Principe di Galles nella nazione sudamericana, nonostante nel 1974 sia già stato a Cartagena in qualità di ufficiale di marina.

LINK
TRH in Colombia: Day One

Re Guglielmo-Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi in Giappone

29 - 31 ottobre 2014

Sua Maestà il Re Guglielmo-Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi sono arrivati in Giappone per una visita di stato di 3 giorni.
In questo viaggio i Sovrani dei Paesi Bassi sono accompagnati dal ministro degli  Affari Esteri Koenders, dal Ministro degli Affari economici Henk Kamp e da una folta delegazione.
La coppia reale rimarrà in Giappone fino a Venerdì per poi andare in Corea del Sud.


La coppia reale olandese è stata accolta al Palazzo Imperiale di Tokyo dall'Imperatore Akihito e dall'Imperatrice Michiko del Giappone, così come dal principe ereditario Naruhito e dalla Principessa Masako.

Sempre nel primo giorno in Giappone, l'imperatore e l'imperatrice del Giappone hanno offerto una cena di gala in onore degli ospiti, il re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi.

Ricordo che la principessa Masako del Giappone, insieme al principe ereditario Naruhito, erano andati in Olanda, per assistere alle cerimonie di insediamento del re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi.

Dopo essere stati accolti dalla famiglia imperiale, il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima hanno visitato la mostra "The Fab Mente". Hanno poi visitato un tempio buddista e hanno incontrato la comunità olandese che vive a Tokyo.

Nei giorni successivi numerosi appuntamenti, tra i quali il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima apriranno un forum sulla Energia - dopo il disastro nucleare nel 2011, il Giappone è alla ricerca di fonti di energia accessibile, sicure e rispettoso dell'ambiente - quindi la coppia reale visiterà l'Università di Tokyo è parteciperà alla  Conferenza "Food & Agribusines".

LINK
koninklijkhuis.nl


martedì, ottobre 28, 2014

Il principe Alberto II di Monaco insignito laurea honoris causa all'Università di Genova

24 ottobre 2014

Sua Altezza Serenissima il principe Alberto di Monaco ha ricevuto la laurea honoris causa in Scienze del Mare presso l'Università di Genova per il suo impegno nella difesa dell'ambiente marino.

Il rettore dell'Università di Genova, Giacomo Deferrari, ha spiegato che la laurea honoris causa premia l'attività della 'Fondazione Principe Alberto di Monaco'.
Inoltre ha dichiarato: “E’ stato un piacere conferirgli la laurea perché ha dedicato molto tempo alla difesa della natura anche con grandi risultati. L’associazione da lui creata ha basato l’attenzione sul tema del territorio con attenzione al mare e ai cambiamenti climatici”.

La passione per il mare ha radici antiche, non solo per le origini genovesi della famiglia Grimaldi ma anche per il fatto che "a Monaco esiste il famoso museo oceanografico che è anche un centro di studi scientifici collegato con tutto il mondo.

Durante la cerimonia della laurea honoris causa il Principe Alberto II di Monaco  ha fatto accenno all'alluvione genovese del 9 ottobre scorso dicendo : "L'effetto del riscaldamento globale comporta delle perturbazioni dell'ecosistema con fenomeni estremi come l'alluvione che avete appena avuto qui a Genova".

Dopo la cerimonia della laurea honoris causa, il principe Alberto II ha partecipato all'evento a Palazzo San Giorgio dal titolo "Dedicato al pianeta Terra".

VIDEO




La principessa Vittoria di Svezia e il principe Daniele in Estonia

28 - 29 ottobre 2014

Sua Altezza Reale la principessa ereditaria Vittoria di Svezia e il principe Daniele hanno iniziato una visita ufficiale di 2 giorni in Estonia.
Lo scopo della visita in Estonia è quello di rafforzare la cooperazione culturale, economica e ambientale tra l'Estonia e la Svezia.


La principessa Vittoria e Daniele hanno visitato lo show room e-Estonia dedicato alle nuove tecnologie.
In seguito la coppia reale ha visitato il monumento "Broken Line" che ricorda le vittime del naufragio di un traghetto avvenuto nel 28 settembre 1994.

Il primo giorno della visita, la principessa reale Vittoria e il principe Daniele hanno poi incontrato il presidente della repubblica Mr. Toomas Hendrik Ilves e la signora Evelin Ilves, e al Palazzo presidenziale c'è stato un pranzo offerto dal presidente per onorare la visita della coppia reale svedese.

Nel pomeriggio la principessa Vittoria ha partecipato alla cerimonia di consegna dei premi al "Swedish Business Awards 2014" presso Art Museum KUMU e quindi alla Conferenza sull'ambiente nel Mar Baltico.

LINK
Her Royal Highness Crown Princess Victoria and His Royal Highness Prince Daniel to visit Estonia

lunedì, ottobre 27, 2014

La Regina Letizia di Spagna a Vienna per aprire la mostra su Velazquez

27 ottobre 2014

Sua Maestà la Regina Letizia di Spagna si è recata a Vienna (Austria) per l'inaugurazione della mostra dedicata a Velazquez al Kunsthistorisches Museum,

Questa mostra è la prima grande mostra dedicata al pittore spagnolo Diego Velázquez in Germania, l'artista più importante tra quelli presenti alla corte di Re Filippo IV di Spagna.

La mostra è stata organizzata in collaborazione con il Museo Nacional del Prado, e rimarrà aperta fino al 15 Febbraio 2015.

Per Letizia questo è il suo primo viaggio all'estero senza il marito, il re Felipe, comunque Lei non è rimasta a Vienna, anche se la suite dell'Hotel Sacher Leonard è stata affittata per Lei.

Il presidente austriaco Heinz Fischer e sua moglie hanno accolto la Regina Letizia di Spagna al palazzo presidenziale della Hofburg di Vienna, dove ha offerto un pranzo in suo onore.

In occasione della inaugurazione la Regina Letizia ha tenuto un discorso in inglese davanti a 180 ospiti e 24 ambasciatori nella sala a cupola del museo.

LINK
casareal



domenica, ottobre 26, 2014

Nascita di Mohammad Reza Pahlavi, Scià di Persia

26 ottobre 1919


Mohammad Reza Pahlavi è nato a Teheran, il 26 ottobre 1919 ed è morto a Il Cairo, il 27 luglio 1980, dove è sepolto nella moschea di al-Rifāʿ.

E' stato l'ultimo Scià di Persia; ha governato l'Iran dal 16 settembre 1941 fino alla Rivoluzione Islamica dell'11 febbraio 1979.

Lo Scià, utilizzando la ricchezza generata dal petrolio ha modernizzato il suo Paese. Ha costruito strade rurali, servizi postali, biblioteche e impianti elettrici, dighe per l'irrigazione di terreni aridi della Persia, rendendo il paese autosufficiente nella produzione alimentare per il 90% .

Lo Scià ha protetto le minoranze e ha permesso ai non musulmani di praticare la loro fede, disse; "La fede impone il rispetto degli altri".
Lo Scià ha concesso il suffragio femminile e il diritto al divorzio, ha incentivato l'alfabetizzazione e la civilizzazione del paese. 

Mentre la Repubblica islamica, consapevolmente o meno, ha portato l'Iran e gli iraniani alla rovina, Mohammad Reza Shah ha modernizzato il Paese, e la politica estera dello Shah si è sempre basata sull'amicizia con la comunità internazionale. 


Lo storico incontro di Teano tra Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi

26 ottobre 1860

Lo storico incontro di Teano tra Re Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi fu l'episodio del Risorgimento con il quale si concluse la spedizione dei Mille, un importante evento per unire il Nord e il Sud e quindi la realizzazione dell'Unità d'Italia.

Due settimane dopo l'incontro di Teano, il 7 novembre, Vittorio Emanuele II e Garibaldi entrano trionfalmente in Napoli.


La conseguenza geo-politica dell’incontro fu la completa adesione alla politica di Cavour e l’annessione dell’intero meridione al Regno di Sardegna.
"Salute al Re d’Italia” furono le parole che Garibaldi disse a Vittorio Emanuele II.

Pur di nascondere i meriti della Monarchia, il regime della repubblica ha cercato di oscurare l'importanza di questo evento.
Speriamo che si riesca a superare ogni tipo di meschine rivendicazioni e separazioni, passaggio necessario per trovare una rinnova riconciliazione nazionale.

Di fronte alla decadenza portata da una repubblica oligarchica e incapace, l'Italia potrà risorgere solo onorando il glorioso passato del Risorgimento e del Regno d'Italia !!!

W il Risorgimento !
W la Monarchia !



sabato, ottobre 25, 2014

La Principessa Astrid del Belgio è in missione economica in Perù.

22 -24 ottobre 2014

Dopo essere stata in Colombia, Sua Altezza Reale la principessa Astrid del Belgio è andata in missione economia di 3 giorni in Perù, insieme al ministro belga degli affari esteri, Didier Reynders e ad una delegazione.

Al suo primo giorno in Perù, Astrid è stata ricevuta dal presidente Ollanta Humala e dalla First Lady al palazzo presidenziale di Lima.

Durante il suo fitto programma di appuntamenti la principessa Astrid non solo ha ricevuto le "Chiavi della Città" dal Vice Sindaco di Lima, Hernan Nuñez, ma è stata anche onorata col nome di "Ospite Illustre".
Tale riconoscimento è stato accreditato per il suo lavoro umanitario, non solo nel suo paese d'origine, ma in Perù e in tutto il mondo.
Ricordo che la principessa Astrid è il Presidente in carica della Croce Rossa in Belgio, ed è un membro attivo di varie altre organizzazioni sanitarie.

In seguito la principessa Astrid ha partecipato alla cerimonia del premio Salomon Lerner Febres ed ha visitato l'Istituto Nazionale di Malattie neoplastiche (INEN), accompagnata dalla first lady.

VIDEO

Princess Astrid at Perú Presidential Palace from Belgian Foreign Affairs on Vimeo.


In questa repubblica delle banane dove sembra che l'unica cosa legale sia l'orario, col ritorno all’ora solare perdiamo anche questa.

27 ottobre 2014

L'ora legale è stata istituita con lo scopo di ridurre i consumi energetici legati all'uso dell'illuminazione artificiale.

Sapendo bene come si comporta la repubblica, purtroppo questo risparmio sarà utilizzato per coprire spese inutile, non certo per il bene del Paese...

L'unica cosa positiva è che spostando le lancette un’ora indietro, dormiremo un'ora in più.



Incontro a Sochi tra Putin e il principe ereditario di Abu Dhabi

23 ottobre 2014

Il principe ereditario di Abu Dhabi, Mohammed bin Zayed Al Nahyan, che è anche Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti (UAE), era in Russia, dove ha incontrato il presidente della Russia Vladimir Putin.

Al suo arrivo, il principe ereditario di Abu Dhabi è stato accolto dal presidente Putin.

Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il principe ereditario di Abu Dhabi, discutendo i rapporti bilaterali e la situazione in Medio Oriente.

Mohammed Nahyan, che è anche il Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti, ha osservato che la Russia "svolge un ruolo importante in Medio Oriente".

Putin a sua volta ha detto che la Russia è preoccupata per gli sviluppi in Iraq e Libia ed ha sottolineato che il conflitto israelo-palestinese rimane un problema serio.
Il presidente russo ha osservato che la cooperazione degli investimenti continua ad aumentare tra gli Emirati Arabi Uniti ( UAE ) e la Russia.

L'Abu Dhabi principe ereditario ha poi affermato che i legami bilaterali tra i due Paesi sono rapporti "privilegiati".

Al termine della riunione, il Presidente Putin ha offerto un banchetto in onore della visita del principe reale.

LINK
Putin, Abu Dhabi Crown Prince Discuss Bilateral Relations, Situation in Middle East


Sua Maestà Re Michele di Romania festeggia il suo 93° compleanno!

25 ottobre 2014

Michele I di Romania è nato a Sinaia, il 25 ottobre 1921, ha regnato come re di Romania dal 20 luglio 1927 all'8 giugno 1930 e ancora dal 6 settembre 1940 fino alla sua deposizione da parte dei comunisti il 30 dicembre 1947.

Re Michele è un esempio di alta moralità e dignità, e ricordo quello che disse in occasione del suo 90° compleanno davanti al Parlamento: “.. le cose più importanti, oltre alla libertà e alla democrazia, sono l’identità e la dignità” e avere "fede nella democrazia e nelle istituzioni".

Inoltre Re Michele disse che "la Corona non è un simbolo del passato, ma è l'unica incarnazione della nostra indipendenza, sovranità e unità. La Corona è un riflesso dello Stato nella sua continuità storica e nella evoluzione della Nazione. La Corona ha consolidato la Romania attraverso la lealtà, il coraggio, il rispetto, l'onestà e la modestia".

Ecco gli eventi pubblici che celebrano il 93° anno di Sua Maestà il Re Michele
evenimentele-publice-dedicate-aniversarii-majestatii-sale-regelui-la-implinirea-varstei-de-93-de-ani/


venerdì, ottobre 24, 2014

Il Principe ereditario al Trono d’Italia, Umberto di Savoia, si fidanza con S.A.R. la Principessa Reale del Belgio Maria José.

24 ottobre 1929

Umberto e Maria José si incontrarono per la prima volta nel 1918 a Venezia, insieme alle loro famiglie, quando Umberto aveva 14 anni e Maria José 12 anni, la quale studiava a Firenze presso l'Istituto Statale S. Annunziata.


Negli anni successivi si incontrarono alle nozze del principe Amedeo, duca di Puglia, e della Principessa Anna d'Orleans nel 1927 e in vacanza in Toscana durante l'estate 1928.

I Principi si fidanzarono privatamente il 7 settembre 1929 presso il Chateau de Losange, vicino a Bastogne. Infine Umberto tornò a Bruxelles il 23 ottobre 1929, e il fidanzamento ufficiale fu annunciato il giorno successivo.

Il Principe Umberto e la principessa Maria José si sposarono l'8 gennaio 1930, nella cappella Paolina del palazzo del Quirinale, a Roma.


Matrimonio del Principe Ereditario Vittorio Emanuele di Savoia, Principe di Napoli, con Elena, Principessa del Montenegro.

24 ottobre 1896

Il 16 agosto 1896 Vittorio Emanuele arrivò a Cettigne, dove, due giorni dopo, fu annunciato il fidanzamento ufficiale.

Lasciato il Montenegro, il 21 ottobre Elena e Vittorio Emanuele sbarcarono a Bari, dove nella basilica di S. Nicola  Elena, dopo l'abiura del credo ortodosso, compi l'atto di conversione alla fede cattolica.

Il 24 ottobre a Roma, presso il Quirinale, fu celebrato il matrimonio secondo il rito civile e poi, presso la basilica di S. Maria degli Angeli, ebbe luogo la cerimonia religiosa.


La Regina Elisabetta manda il suo primo tweet

24 ottobre 2014

Sua Maestà la Regina Elisabetta ha mandato il suo primo 'tweet', firmandolo con il suo nome, un avvenimento storico e particolare che dimostra ancora una volta quanto Elisabetta sia appassionata della nuova tecnologia.

Il primo tweet della Queen è stato inviato dalla sovrana britannica durante la inaugurazione di una nuova galleria del Science Museum di Londra. Si è trattato di un messaggio di congratulazioni, mandato attraverso un tablet.

Ecco il tweet pubblicato sul profilo Twitter della monarchia britannica :
"E' un piacere inaugurare la mostra Information Age al Science Museum e spero che la gente troverà piacevole visitarla. Elizabeth R." 


La pagina ufficiale della Monarchia britannica @BritishMonarchy ha più di 773.000 seguaci. Pochi minuti dopo il tweet ha generato più di 4000 retweet, e dopo 4 ore sono diventati quasi 19000.


La Science Museum ha espresso grande soddisfazione e gioia che la Regina abbia postato di persona il suo primo tweet proprio dalla sua sede .
L’account del Science Museum ha postato :
"Qualcosa che non avviene tutti i giorno ... “.



giovedì, ottobre 23, 2014

La Principessa Mary di Danimarca in visita di 2 giorni in Tagikistan

23 -25 ottobre 2014

Sua Altezza Reale la principessa Mary di Danimarca, come patrona dell'Ufficio Regionale per l'Europa, ha iniziato una visita di 2 giorni nella repubblica del Tagikistan, accompagnata dalla Direttrice Regionale della Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS),  la Sig.ra Zsuzsanna Jakab.

I diritti umani nella repubblica del Tagikistan sono notoriamente violati, e l'opposizione politica, la libertà di religione e la libertà di stampa rimangono molto limitate.

La visita si concentra sul miglioramento della salute delle madri e dei bambini e l'importanza della vaccinazione per la salute pubblica.

Nella capitale di Dushanbe, la Principessa Mary ha incontrato il Ministro degli Affari Esteri del Tagikistan e quindi ha visitato alcune cliniche, come l'Ospedale Pediatrico nel Resource Center di Dushanbe.
Inoltre Mary ha partecipato ad una attività didattiche e di formazione di assistenza sanitaria.
In seguito, la duchessa ha visitato un centro di riabilitazione per bambini e giovani affetti da poliomielite.

Il giorno successivo la principessa Mary ha  visitato a Avicenna l'Università di Medicina dove ha incontrato alcuni studenti ed ha partecipato alla apertura del Forum sulla Salute.

Mary ha partecipato anche alla giornata di vaccinazione per i bambini ed ha visitato un centro di salute a Varzob.

LINK
World Health Organization

La Regina Margherita di Danimarca e il principe Henrik in visita di stato in Croazia

21 - 24 ottobre 2014

Sua Maestà la Regina Margherita di Danimarca e suo marito, il principe Henrik, si sono recati in visita di stato di 4 giorni in Croazia. Lo scopo del viaggio è principalmente è quello di trovare varie forme di cooperazione in materia di energia, ambiente, tecnologia e salute.

A Zagabria la Regina Margherita e il consorte sono stati ricevuti al Palazzo presidenziale dal presidente croato Ivo Josipovic.
In seguito la coppia reale è andata al Parlamento e poi ha visitato la Basilica di San Marco.
Di sera, la coppia reale ha partecipato al banchetto di Stato che si è svolto nel palazzo presidenziale dove il presidente e Sua Maestà la Regina hanno tenuto un discorso.


Il giorno successivo, la Regina Margherita ha visitato il Museo Etnografico ed ha  inaugurato un forum regionale sul diabete. Nel frattempo, il principe Henrik ha partecipato a un incontro tra le aziende croate e danesi.
La coppia ha poi visitato il nuovo stabilimento della società danese Xellia Pharmaceuticals che si concentra sullo sviluppo di antibiotici.

Dopo il pranzo, la coppia ha visitato la Cattedrale di Zagabria, la più grande Chiesa cattolica romana in Croazia, costruita tra il 11° e il 15° secolo.

La Regina ha visitato un teatro per i bambini in collaborazione con artisti danesi, mentre nel frattempo il principe Henrik ha partecipato ad un convegno sul ruolo dell'architettura nella città.
Nel tardo pomeriggio, la coppia ha inaugurato il Festival di Zagabria.

Il giorno successivo la Regina Margherita di Danimarca e il principe Henrik sono andati a Koprivnica
dove hanno visitato il municipio, una mostra di arte naif ed un'altra danese.

Quindi la Regina e il Principe Consorte hanno visitato la Carlsberg di Croazia e quindi l'azienda danese Hartmann, dove c'è anche un laboratorio dove lavorano dei non vedenti.
Quindi c'è stato un pranzo con il sindaco di Koprivnica .

L'ultimo giorno la coppia reale è andata a Spalato dove ha visitato il Palazzo di Diocleziano (Patrimonio Mondiale dell'UNESCO dal 1979) ed ha partecipato anche alla cerimonia di firma che segna la cooperazione culturale tra la Danimarca e Croazia.
L'ambasciatore danese ha poi ospitato a pranzo la Regina e il Principe Consorte insieme a personaggi culturali danesi e croati.

La regina ha poi raggiunto la città Salona dove ha ispezionato i resti dell'antica città Salona, ​​che era un tempo era la capitale della provincia romana della Dalmazia.

LINK
kongehuset.dk

mercoledì, ottobre 22, 2014

Il principe Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia sono andati in Giordania

21 ottobre 2014

Sua Altezza Reale il Principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia sono andati nel Regno di Giordania.

Il principe ereditario Haakon e sua moglie, la principessa Mette-Marit, hanno visitato il campo di profughi siriano 'al Zaatari', che si trova nella città di Mafraq nel nord della Giordania.
La coppia reale è stata accompagnata dal ministro norvegese degli Affari Esteri, Børge Brende, e dall'ambasciatore norvegese in Giordania, Sissel Breie.

Lo scopo della visita, che non era stata annunciata prima, è stato quello di conoscere la situazione difficile per i rifugiati siriani, e sulle difficoltà incontrate dalla Giordania a causa della crisi siriana.

Durante la loro visita al campo, il principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit hanno parlato con l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite.
La coppia ha chiesto informazioni sugli sforzi compiuti dalle Nazioni Unite e dalle organizzazioni internazionali al fine di migliorare la situazione dei profughi.


Da quando è scoppiato la violenza dello Stato islamico, ISIS, migliaia di persone in Iraq e Siria sono stati costretti a fuggire dalle loro case. La Giordania è una nazione che sta affrontando la sfida di fornire un riparo a queste persone, nonostante le già limitate risorse del paese.

In seguito il principe Haakon e la Principessa Mette Marit si sono incontrati con Sua Maestà il Re Abdullah di Giordania.

In questa occasione, Wadah Al Hamoud ha colto l'occasione per ringraziare la Norvegia per il loro sostegno economico.  La Norvegia aveva già versato un contributo economico per questa causa, ma secondo il ministro degli Affari Esteri della Norvegia, Norvegia ora vuole raddoppiare il suo contributo ai rifugiati siriani in Giordania.

In seguito, il principe ereditario Haakon e la Principessa Mette-Marit hanno visitato un centro di formazione professionale per i giovani in campo, che fornisce ai giovani siriani le competenze professionali necessarie per affrontare la ricostruzione del paese.

LINK
petra.gov.jo

La Principessa Astrid del Belgio in missione economica in Colombia

ottobre 2014

Sua Altessa Reale la principessa Astrid del Belgio è andata in missione economia di 4 giorni in Colombia, accompagnata in questo viaggio dal vice primo ministro belga e ministro degli Affari esteri ed europei Didier Reynders e da una delegazione.

Il primo giorno della sua vista in Colombia, la Principessa Astrid del Belgio ha visitato il MAMBO (museo d'arte moderna), e il Museo dell'Oro, ambedue a Bogotá.


Il terzo giorno della sua visita, la principessa belga è stata ricevuta dal presidente Juan Manuel Santos Calderon a Bogotà, dove si sono scambiato doni .

La principessa Astrid e Santos hanno poi presieduto una riunione tra le delegazioni belga e colombiana al palazzo.

Altro appuntamento importante è stato quando la principessa ha visitato la sede della compagnia petrolifera statale Ecopetrol al fine di attuare rapporti tra società belghe e colombiana.

La principessa belga ha poi presieduto la firma dell'accordo tra la società belga Pacific Rubiales Energy e quella colombiana Exmar che sta conducendo la costruzione del primo impianto di liquefazione del gas in Colombia e che è il primo impianto galleggiante in tutto il mondo.

La principessa continuerà la missione economica nel Sud America in Perù.

martedì, ottobre 21, 2014

Re Felipe e la Regina Letizia di Spagna al 25° anniversario del quotidiano 'El Mundo'

20 ottobre 2014

Sua Maestà il Re Felipe VI e la Regina Letizia di Spagna hanno partecipato alla cerimonia del 25° anniversario del quotidiano 'El Mundo', che si è svolta al Westin Palace Hotel di Madrid.

Tra i presenti moltissimi protagonisti della politica, dell’economia e della cultura spagnola.

Il Re Felipe è salito sul palco per tenere un discorso in omaggio alla stampa spagnola.
Re Felipe VI dopo aver affermato che “l’informazione è imprescindibile per la costruzione e l’affermazione della democrazia”, ha aggiunto che “El Mundo ha riflesso in questi anni il polso della società”.

Re Felipe ha anche elogiato la libertà di espressione, definendolo "uno dei pilastri fondamentali di qualsiasi sistema democratico".

In occasione dei suoi 25 anni il quotidiano spagnolo si è presentato ai lettori con una nuova veste grafica.

LINK
El Rey pone en valor a la prensa como 'imprescindible para construir y afirmar la democracia'


Kate Middleton è ricomparsa in pubblico dopo l'annuncio, fatto più di 2 mesi fa, della sua seconda gravidanza.

21 ottobre 2014

Prima uscita ufficiale per la Duchessa di Cambridge dopo l'annuncio della seconda gravidanza e i malori ad essa legati che l'avevano costretta a cancellare una serie di impegni ufficiali.

Dopo due mesi Kate ha ripreso oggi i suoi impegni pubblici e la duchessa, apparsa serena e raggiante accanto al suo marito William, è arrivata al Royal Garden Hotel per accogliere il presidente di Singapore, Tony Tan Keng Yam e sua moglie, in visita ufficiale nel Regno Unito.

La coppia reale aveva già incontrato Keng Yam in occasione di un viaggio istituzionale nel sud-est asiatico fatto nel 2012.

Dopo il ricevimento presso il Royal Garden Hotel, il Duca e la Duchessa di Cambridge, insieme al presidente singaporegno e alla moglie, si sono recati alla Horse Guards Parade, dove Tan è stato accolto dalla Regina Elisabetta II e da alcuni membri del governo britannico, tra cui il primo ministro David Cameron.



Lo stesso giorno Kate, che non soffrirebbe più di nausee mattutine, ha partecipato anche alla cerimonia per i premi alla fotografia naturalistica ("Wildlife Photographer of the Year") che si tiene al Museo di Storia naturale di Londra (Natural History Museum) , nel quartiere di Kensington e a poca distanza dall'omonimo palazzo, residenza della coppia e già residenza di Lady Diana.

VIDEO


lunedì, ottobre 20, 2014

L'imperatrice Michiko del Giappone celebra il suo 80° compleanno.

20 ottobre 2014

L'imperatrice Michiko del Giappone è venerata profondamente dal suo popolo, ed i media la considerano "la coscienza del Paese".

Michiko è nata a Tokyo il 20 ottobre 1934, ed è la consorte dell'attuale Imperatore del Giappone Akihito.

Michiko conobbe l'allora Principe della corona Akihito nell'agosto 1957 in un campo di Tennis a Karuizawa, e il fidanzamento fu acconsentito il 27 novembre 1958.

La coppia si è sposata il 10 aprile 1959 ed ha avuto 3 figli: il Principe della corona Naruhito, il Principe Akishino e la Principessa Nori.


domenica, ottobre 19, 2014

La Regina Rania di Giordania negli Emirati Arabi Uniti

15 ottobre 2014

via http://instagram.com/queenrania
Sua Maestà la Regina Rania di Giordania si è recata a Sharjah, Emirati Arabi Uniti, dove ha partecipato alla conferenza "Investire nel futuro: protezione dei bambini rifugiati in Medio Oriente e Nord Africa" che si è svolta a Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti.

Si tratta della prima conferenza internazionale appositamente dedicate alle problematiche dei minori profughi, in collaborazione con l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e con l'associazione "The Big Heart".

Durante la cerimonia di apertura la Regina rivolgendosi al pubblico ha evidenziato i problemi dei rifugiati e delle comunità ospitanti. Sua Maestà ha osservato che "l'anno 2014 ha visto il più grande spostamento umano. Il numero di persone che hanno lasciato le loro case ha superato cinquanta milioni per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale, e la Siria è la più colpita."

Inoltre nel suo discorso la Regina Rania ha detto dell'importanza di aiutare e proteggere i diritti dei bambini rifugiati :"La cosa più preziosa che possiamo offrire a questi bambini è l'educazione, per proteggerli dalla disperazione, e prevenire la crisi dei rifugiati da paralizzare il loro futuro".

La Regina Rania si è anche recata a Dubai, dove ha visitato la sede del gruppo Middle East Broadcasting (MBC). Qui la regina è stata accolta e accompagnata dal presidente del gruppo, lo sceicco Al Waleed Ibrahim, ed ha visitato gli studios, e discusso con il personale della MBC.

Lanciata a Londra nel 1991, il gruppo Medio Oriente Broadcasting è la prima emittente privata via satellite nel mondo arabo, ed ora a Dubai dal 2002.

VIDEO

sabato, ottobre 18, 2014

Ricordo del Principe Eugenio di Savoia, uno dei più grandi strateghi militari di tutti i tempi.

18 ottobre 1663

Il Principe Eugenio di Savoia nacque a Parigi, il 18 ottobre 1663, e morì a Vienna, il 21 aprile 1736

Eugenio, principe di Savoia-Carignano e conte di Soissons, militò giovanissimo al servizio degli Asburgo ed intraprese la carriera militare divenendo presto comandante dell'esercito imperiale.

Conosciuto anche come il "Gran Capitano", combatté numerose battaglie, l'ultima a 72 anni.

Fu uno dei migliori strateghi del suo tempo e con le sue vittorie e la sua opera di politico assicurò agli Asburgo e all'Austria la possibilità di imporsi in Italia e nell'Europa centrale e orientale.

Nel 1706 guidò le truppe che liberarono Torino dall'assedio francese ed in seguito al successo fu nominato dall'Imperatore governatore del ducato di Milano. Poi fu governatore dei Paesi Bassi.
Eugenio era un amante delle arti e della lettura e la sua collezione di 15.000 volumi è tuttora conservata all'Hofburg.

La sua residenza ufficiale e il famoso Palazzo del Belvedere, una magnifica costruzione, connubio tra barocco italiano e mitteleuropeo, dove lui riceveva visite diplomatiche e manteneva rapporti epistolari con generali e regnanti di molti stati europei.

Il suo corpo fu tumulato nella cattedrale viennese di Santo Stefano, ed il cuore, per volere dei Savoia, nella cripta della Basilica di Superga.

venerdì, ottobre 17, 2014

La Regina Maxima dei Paesi Bassi alla Conferenza mondiale della FAO a Roma

16 Ottobre 2014

Il 16 ottobre di ogni anno l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura celebra la "Giornata Mondiale dell'Alimentazione" per commemorare l'anniversario della sua fondazione, avvenuta in questa data nel 1945.


In occasione della "Giornata mondiale dell'alimentazione", Sua Maestà la Regina Máxima dei Paesi Bassi,  nella sua veste di sostenitore speciale del Segretario Generale dell'ONU in materia di finanza inclusiva per lo sviluppo, si è recata a Roma per partecipare alla Conferenza dell'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO).


Quest'anno il tema è "Agricoltura familiare: Nutrire il mondo, preservare il pianeta", per tenere alta l’attenzione sul ruolo centrale che l’agricoltura familiare riveste nella lotta contro la fame e la povertà, nel garantire sicurezza alimentare e nutrizione, nell’indirizzare la produzione verso uno sviluppo sostenibile e una corretta gestione delle risorse naturali.

LINK
koninklijkhuis.nl

giovedì, ottobre 16, 2014

La Regina Elisabetta in un campo di papaveri rossi per rendere omaggio ai caduti della Prima Guerra Mondiale

ottobre 2014

Sua Maestà la Regina Elisabetta II, accompagnata dal Duca di Edimburgo, principe Filippo, ha camminato in mezzo ad un prato di quasi un milione di papaveri rossi in ceramica a simboleggiare il sangue versato dai caduti della prima Guerra Mondiale.

Sua Maestà, apparsa malinconica e colpita dalla bellezza suggestiva di questa spettacolare installazione,  opera dell'artista Paul Cummins, presso la Tower of London, ha deposto una corona di fiori.

La Regina è alla sua prima apparizione pubblica da quando è tornata a Londra dalla sua vacanza estiva a Balmoral in Aberdeenshire.

L'opera rimarrà intatta fino al 1° novembre, dopo i fiori verranno venduti a 25 sterline ciascuno.
I proventi saranno devoluti in beneficenza per associazioni dedicate ai militari come "Help for Heroes" e "Combat Stress".

LINK
http://www.bbc.com/news/uk-29642463

mercoledì, ottobre 15, 2014

La "repubblica del Terrore" uccide la Regina Maria Antonietta

16 ottobre 1973

La rivoluzione francese è il germe della instabilità patologica delle repubbliche, del declino della società moderna e atto fondatore del moderno totalitarismo

Regina Maria Antonietta di Francia nacque a Vienna il 2 novembre 1755, fu processata dal Tribunale Rivoluzionario il 14 ottobre 1793 ed uccisa a Parigi il 16 ottobre 1793.

Re Luigi XVI fu processato e giustiziato il 21 gennaio del 1793. Le sue ultime parole furono: “Muoio innocente di tutti i crimini di cui mi accusano; perdono coloro che hanno causato la mia morte e spero che il mio sangue non debba mai ricadere sulla Francia”.

Il processo di Maria Antonietta è memorabile per le calunnie e le falsità recitate.
La Regina fu addirittura accusata di aver abusato sessualmente del proprio figlio, persino Robespierre andò su tutte le furie quando lo seppe.

La Regina Maria Antonietta ebbe diverse opportunità di fuggire, ma si rifiutò di farlo senza la sua famiglia, e soffrì di fame, malattie e abbandono.

L'esito del processo era già stato deciso dal Comitato di Salute Pubblico e la regina fu dichiarata colpevole di tradimento nel primo mattino del 16 ottobre, dopo due giorni di lavori.
Tornata nella sua cella, compose una lettera consegnata alla sua cognata Madame Elisabetta, nella quale afferma la sua coscienza, la sua fede cattolica e i suoi sentimenti per i suoi figli.

Il 16 ottobre 1793 con le mani legate dietro la schiena, attraversa le strade di Parigi su un carretta, sale i gradini che portano alla ghigliottina. Giunta sulla fatidica Place de la Révolution (oggi de la Concorde), rifiutò di farsi aiutare a scendere dal carro e salì i gradini con coraggio e serenità.
Giunta al patibolo inavvertitamente calpesta il piede del boia: "Mi scusi," disse, cortesemente.
Si inginocchia per un istante e pronuncia una preghiera a metà udibile, poi alzandosi e guardando verso le torri del Tempio, "Saluto, ancora una volta, i miei figli", dice. "Vado a ricongiungermi con vostro padre."

Il boia Sanson afferra la testa della regina per i capelli per brandirla alla folla gridando:"Viva la repubblica". ..
Improvvisamente, nessuno più urla, basta insulti. Allo spettacolo pietoso la folla in silenzio si disperde in fretta....
Il corpo regale, una volta famoso per la bellezza e lo splendore, viene buttato sul prato del cimitero della Madeleine, con la testa tra le gambe, e sepolta più tardi.

In questa vicenda la Regina Maria Antonietta dimostra le sue insospettate forza d'animo, fierezza, coraggio e lealtà.
Al contrario, i giacobini "democratici.. !?" che la uccisero in nome della umanità e dei "diritti dell'uomo", hanno dimostrato la loro meschinità, malafede e cattiveria.




Re Felipe VI e la regina Letizia di Spagna nei Paesi Bassi

15 ottobre 2014


Dopo aver celebrato la  Giornata Nazionale di Spagna, Sua Maestà il Re Felipe e la Regina Letizia sono andati in vista di stato di un giorno nel Regno dei Paesi Bassi

Felipe e Letizia sono arrivati ​​all'aeroporto di Rotterdam a mezzogiorno, dove sono stati ricevuti dall'Ambasciatore di Spagna nel Regno dei Paesi Bassi, Fernando Arias.

In seguito i Sovrani spagnoli si sono trasferiti a Palazzo Noordeinde, dove sono stati accolti da Sua Maestà il Re Guglielmo - Alessandro e dalla regina Maxima dei Paesi Bassi.
Più tardi i 4 sovrani hanno pranzato nel Marot Hall.

Dopo aver lasciato il re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima, re Filippo e la regina Letizia hanno visitato il Parlamento olandese, dove hanno incontrato i presidenti del Senato e della Camera.

La visita si è conclusa con un incontro con il primo ministro Rutte, alla presenza del Ministro dell'Industria, Energia e Turismo spagnolo, dove hanno avuto l'opportunità di discutere sulle relazioni bilaterali e su altri questioni.

Re Filippo VI e la regina Letizia hanno già visitato il Vaticano, il Portogallo, il Marocco e New York, per l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, e avevano incontrato Obama.

Re Guglielmo - Alessandro e la Regina Máxima avevano visitato la Spagna nel mese di settembre del 2013.

LINK
casareal.es

Il Principe Cristiano di Danimarca festeggia il suo 9° compleanno

15 ottobre 2014

Il Principe Christian di Danimarca, Conte de Monpezat, è nato a Copenaghen, il 15 ottobre 2005.
È il primogenito del Principe Ereditario Federico e della moglie la Principessa Mary.
È uno dei nipote della Regina Margherita II e del Principe Henrik.

from  http://kongehuset.dk/

Ha un fratello minore, il Principe Vincent, e due sorelle minori, la Principessa Isabella e la Principessa Josephine.
Il Principe Christian è secondo nella linea di successione al trono dopo suo padre Federico.




martedì, ottobre 14, 2014

Svelato un nuovo busto dello Zar Nicola II a Mosca

5 ottobre 2014

Si è svolta la inaugurazione e la consacrazione di un nuovo busto del Santo Martire Zar Nicola II presso il Cimitero di Lazarev a Mosca.

Il busto in bronzo è stato creato dallo scultore Vyacheslav Klykov, e presentato come un dono alla Chiesa Ortodossa russa, in occasione del 400° anniversario della Casa dei Romanov e il centenario della Prima Guerra Mondiale.

Durante la cerimonia :"Che questo dono serva a rafforzare l'unità della nostra Chiesa e della nostra Congregazione, che sia un buon esempio di amore e di venerazione del Santo Martire Reale Zar Nicola e della Sacra Famiglia Reale Martire."

L'evento ha visto la partecipazione di una guardia d'onore in alta uniforme del reggimento Izmajlovskij, uno dei più antichi reggimenti dell'esercito imperiale russo.

Per la Chiesa Ortodossa Russa lo Zar Nicola II, sua moglie Alessandra, l’erede al trono  Alexei e le granduchesse Olga, Tatiana, Maria e Anastasia sono santi.

VIDEO

L'imperatrice dell'Iran, Farah Pahlavi, festeggia oggi il suo 76° compleanno

14 ottobre 2014

Farah Pahlavi è nata a Teheran, il 14 ottobre 1938, è la vedova di Mohammad Reza Pahlavi, Shah dell'Iran, ed ex Imperatrice del moderno Iran.

Ecco la nuove foto della Imperatrice Farah dell'Iran in occasione del suo 76° compleanno.

Lo scià Pahlavi e Farah hanno 4 figli:
il principe Ciro Reza (nato 31 Ottobre 1960), erede al trono, la Principessa Farahnaz (nata il 12 marzo 1963), il principe Ali Reza (nato il 28 aprile 1966 - morto il 4 gennaio 2011) e la Principessa Leila (nata il 27 Marzo 1970 - morta il 10 Giugno 2001).

Attualmente Farah Pahlavi vive tra Parigi e gli Stati Uniti.
Ha creato la Fondazione del principe Ali Reza in onore del suo figlio defunto per promuovere gli studi degli iraniani.


lunedì, ottobre 13, 2014

Re Mohammed VI del Marocco apre la nuova sessione del Parlamento

10 ottobre 2014

Sua Maestà il Re Mohammed VI del Marocco ha aperto la prima sessione del quarto anno legislativo della nona legislatura.

La cerimonia se è svolta a Rabat, e accanto al Sovrano c'è il figlio del re, il principe Moulay Hassan e il fratello il principe Moulay Rachid .


All'apertura del Parlamento il Re Mohammed VI ha invitato il Parlamento a disegnare la Carta Etica per l'azione politica.

"In Politica è necessario essere onesti con i cittadini, effettuare analisi oggettive e garantire che le parti interessate mostrano rispetto reciproco, in modo che tutti possono servire la nazione, e non solo i politici divisi da interessi ristretti", ha detto il Sovrano.

Dopo aver insistito sulla irreversibilità della scelta democratica fatta dal Marocco, il Re Mohammed VI  ha espresso l'impegno "a vedere che questa scelta sia ulteriormente consolidata."

Dopo la cerimonia d'apertura del Parlamento,  Sua Maestà il Re Mohammed VI del Marocco ha salutato la folla dal balcone.

LINK
marocpress


Re del Bahrain incontra il presidente della Russia

12 ottobre 2014

Il Presidente russo Vladimir Putin accoglie il Re Hamad del Bahrain a Sochi, in Russia

I colloqui si concentrano sullo sviluppo della cooperazione bilaterale nel commercio e degli investimenti, energia, finanza, ei legami umanitari.

Tra i due capi di Stato c'è stato anche uno scambio di opinioni sulle attuali questioni internazionali, soprattutto la situazione in Medio Oriente e Nord Africa.

Il presidente russo Vladimir Putin conferma lo sviluppo positivo delle relazioni tra la Russia e il Bahrain.
Il re ha anche condiviso le sue impressioni su Sochi : "La città è pulita ed è ben organizzato"
"Questo significa che è un luogo che può attrarre investimenti."

A seguito dei colloqui, il Presidente Putin e il Re Hamad ibn Isa Al Khalifa era presenti alla tappa di Formula One di Sochi valido per il Campionato mondiale.

LINK
kremlin.ru

Il presidente dell'India in Norvegia accolto dalla Famiglia Reale

13 ottobre 2014

Visita di Stato del presidente dell'India ad Oslo, dove è stato accolto dalla Famiglia Reale di Norvegia.
E' la prima volta che il presidente indiano vada in visita di Stato in Norvegia .
Il presidente Mukherjee è arrivato in Norvegia a capo di una folta delegazione, anche con alcuni parlamentari indiani, con l'obiettivo di promuovere le relazioni tra i due paesi e rafforzare la cooperazione commerciale.


La visita è iniziata con una solenne cerimonia di benvenuto presso la Piazza del Palazzo .
Sua Altezza Reale il principe ereditario Haakon ha accompagnato il presidente Pranab Mukherjee e sua figlia Sharmistha Mukherjee, a Piazza del Palazzo, dove sono stati ricevuto dalle Loro Maestà il Re Harald e la Regina Sonja e da Sua Altezza Reale la Principessa Mette-Marit.

Dopo gli inni nazionale il presidente dell'India ha ispezionato la guardia del Re.

Re Harald ha accompagnato il presidente Mukherjee alla Fortezza di Akershus, dove ha deposto una corona al monumento dei caduti della seconda guerra mondiale.

Il Presidente indiano ha visitato il Parlamento dove ha incontrato il presidente della Storting. Olemic Thommessen, e quindi con il Re e la Regina è andato al Municipio.

Nel pomeriggio c'è stato la visita al Museo Fram che ospita la nave polare Fram, utilizzata in diverse spedizioni nelle regioni artiche ed antartiche dagli esploratori norvegesi.

Stasera si terrà la cena di gala offerto dal Re e dalla Regina a Palazzo Reale in onore del Presidente dell'India .

Domani il presidente Mukherjee incontrerà il primo ministro Erna Solberg e visiterà il Museo Munch, e quindi prenderà parte ad un incontro a Næringslivets Hus per discutere la potenziale cooperazione tra l'India e la Norvegia in materia di imprese, ricerca ed istruzione.

LINK
Statsbesøk fra India

domenica, ottobre 12, 2014

Re Filippo VI celebra la Giornata Nazionale di Spagna

12 ottobre 2014

Sua Maestà Re Filippo VI di Spagna ha presieduto la sua prima parata militare come capo di stato alla Giornata Nazionale di Spagna. (Columbus Day)
Il Re Felipe era accompagnato dalla Regina Letizia e dalle figlie, Sofía e Leonor.

L'evento centrale della Giornata Nazionale è l'omaggio alla bandiera nazionale e a tutti coloro che hanno dato la loro vita per la Spagna, che si è svolto in Plaza de Canovas del Castillo, .

Nella sua prima parata come Comandante delle Forze Armate, Re Felipe ha raggiunto il podio sulla Plaza de Neptuno, indossando la divisa della Air Force,  dopo il 75 ° anniversario della sua istituzione.

Alla cerimonia erano presenti numerose autorità, come il primo ministro, Mariano Rajoy e il ministro della Difesa Pedro Morenes.

In seguito c'è stata la parata militare, che si è svolta tra la Plaza del Emperador Carlos V e Plaza de Colón.

Rispetto allo scorso anno uno dei più evidenti cambiamenti è stata la stemma reale del nuovo sovrano Re Felipe, inoltre è cambiato il colore della fascia di Comandante dell'esercito da blu a rosso.

In questa cerimonia c'è stato il debutto della Principessa delle Asturie, erede al trono, Leonor e la stessa cosa l'ha fatto la sua sorella minore, l'Infanta Sofía, che ambedue ancora una volta hanno dimostrato la loro compostezza in pubblico.

Per avere uno spettro più ampio della società spagnola, quest'anno Re Filippo VI ha aumentato il numero delle persone invitate al ricevimento a Palazzo Reale.
Quest'anno non erano presenti Re Juan Carlos e la regina Sofia.

La Giornata Nazionale di Spagna è conosciuta anche come “Giornata della hispanidad”, che fa riferimento all'appartenenza comunitaria che abbraccia tutti i paesi che si sono ispirati alla cultura spagnola come i paesi dell'area americana-latina, ed è il giorno che ricorda la scoperta dell'America da parte della Spagna, avvenuta il 12 ottobre 1492 per merito di Cristoforo Colombo.

LINK

Celebración del Día de la Fiesta Nacional

sabato, ottobre 11, 2014

La Regina Elisabetta nomina Angelina Jolie "Dama onoraria" per il suo impegno contro gli stupri di guerra

10 ottobre 2014

Durante la cerimonia avvenuta durante un'udienza privata a Buckingham Palace, Sua Maestà la Regina Elisabetta ha insignito la famosa attrice Angelina Jolie del titolo di "dama onoraria" per il suo impegno nella lotta agli stupri di guerra e per i servizi resi alla politica estera del Regno Unito.

Questo prestigioso riconoscimento è onorario perché l'attrice è una cittadina americana e non britannica. C'è da aggiungere che un titolo raramente viene attribuito a cittadini che non sono di nazionalità britannica.


Il titolo di “Dama onoraria” è una delle più alte onorificenze del Regno Unito.

Jolie dal 2001 è ambasciatrice di Buona Volontà dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

venerdì, ottobre 10, 2014

Il principe Nicolas e Radu della Romania alla cerimonia dedicata a Re Carol I, svoltasi all'Accademia di Bucarest

6 ottobre 2014

Il principe Nicolas e il principe Radu di Romania hanno partecipato ad una sessione accademica dedicata a Re Carol I, che ha avuto luogo nella Sala dell'Accademia di Romania a Bucarest.

Sua Altezza Reale il Principe Radu ha tenuto un discorso a nome della famiglia reale per commemorare il centenario della morte di re Carol I,


Dopo una breve storia del regno di re Carol I, il fondatore della moderna Romania, negli interventi si è evidenziato il ruolo di Re Carol I per lo sviluppo della Accademia rumena, si è parlato dello sviluppo economico e della educazione e istruzione pubblica sotto Re Carol  di Romania I.

Alla cerimonia erano presenti il primo ministro della Romania, Victor Ponta, Remus Pricopie, ministro dell'Istruzione, Mihnea COSTOIU, Ministro della Ricerca Scientifica e Sviluppo Tecnologico.

In questa solenne cerimonia c'è anche una mostra fotografica e grafica dal titolo "Re Carol I 175 anni dalla nascite - 100 anni dalla morte".
La mostra comprende numerose fotografie originali realizzati da grandi fotografi dell'epoca o scattate durante il funerale di re Carol I nel 1914 che mise tutto il paese in lutto.

Inoltre per la terza serie di conferenze internazionali sulla Storia, il principe Radu di Romania ha parlato sul tema "Il ruolo della Monarchia nella modernizzazione della Romania" presso il Museum of Art di Timisoara.

LINK
princeradu.ro


giovedì, ottobre 09, 2014

Il principe Guglielmo e Stéphanie di Lussemburgo incontrano l'Imperatore del Giappone

8 - 10 ottobre 2014

Sua Altezza Reale il Granduca ereditario Guglielmo, accompagnato da Sua Altezza Reale la Granduchessa Stéphanie, ha guidata una missione economica in Giappone.

Precedentemente il principe Guglielmo e la Principessa Stéphanie di Lussemburgo erano stati in Corea del Sud .

I principali obiettivi della missione sono la ricerca di nuove opportunità commerciali e intensificare esistente tra le imprese del Lussemburgo e del Giappone con diversi seminari ed incontri tra i due Paesi.



Guglielmo e Stéphanie hanno avuto l'opportunità di visitare il santuario scintoista Meiji, situato nel cuore di Tokyo, dedicato alle anime divine dell'imperatore Meiji, che morì nel 1912, e di sua moglie Imperatrice Shoken, che morì nel 1914.
In seguito hanno anche visitato il Museo Nezu, che ospita una grande collezione di dipinti, calligrafie, sculture e ceramiche giapponesi.

Il giorno successivo la coppia ducale è stata accolta per un pranzo dal Sua Maestà Imperiale. l'imperatore Akihito. e l'imperatrice Michiko al Palazzo imperiale giapponese.

Domani SAR il granduca ereditario incontrerà il Ministro dell'Economia, del Commercio e dell'Industria del Giappone, Yuko Obuchi, durante il quale ci sarà la firma di un accordo bilaterale tra  i due Paesi.

LINK
gouvernement.lu

mercoledì, ottobre 08, 2014

Charlene e Alberto di Monaco diventeranno genitori di due gemelli

ottobre 2014

Da tempo si sa della gravidanza di Charlene Whittstock , la moglie del Principe Alberto di Monaco, - arrivata al 6° mese di gravidanza -, ma ora è stata diffusa la notizia che la coppia reale aspetta 2 gemelli.

A maggio Sua Altezza Serenissima il principe Alberto II e la principessa Charlene di Monaco avevano annunciato che aspettano un bambino:
"Il Principe Alberto II e la Principessa Charlene di Monaco hanno l'immensa gioia di annunciare che sono in attesa di un lieto evento. La nascita del bambino è prevista per la fine dell'anno"

Da tempo si parlava di una doppia gravidanza, l'indiscrezione era stata resa nota da diverse riviste, finora sempre smentite dal principe Alberto.  Ora la conferma ufficiale.

Per ora non si conosce il sesso dei due gemellini, e non dovrebbero neanche saperlo Alberto e Charlene. “Non lo sanno neanche i genitori – Sarà una sorpresa per tutti, prima di Natale”.
così hanno riferito alcuni componenti dell’entourage di Palazzo.

Recentemente Sua Altezza Serenissima il principe Alberto e la Principessa Charlene di Monaco avevano incontrato il presidente degli Stati Uniti Obama e sua moglie.

Inoltre l'ex campionessa di nuoto a New York, sempre accompagnata dal marito, aveva partecipato alle Clinton Global Citizen Awards organizzati da Bill e Hillary Clinton.

Sempre a New York, Charlene aveva partecipato al al Focus mondiale sulle persone affette da autismo.

martedì, ottobre 07, 2014

Il principe Akishino e la principessa Kiko del Giappone visitano il Messico

ottobre 2014

Dopo essere andati in Guatemala  Sua Altezza Imperiali il principe Akishino e la principessa Kiko del Giappone sono andati in Messico.

Una parte della visita in Messico è stato il sito archeologico di Monte Albán, a Oaxaca, dove hanno potuto vedere tutto l'antico complesso che nel 1987 è stato diventato patrimonio dell'umanità.

Il principe e la principessa Kiko Akishino del Giappone hanno continuato il loro viaggio in Messico nella capitale la Città del Messico dove sono stati ricevuti dal presidente Enrique Pena Nieto nel corso di una cerimonia di benvenuto nel cortile del Palazzo Nazionale.
In seguito c'è stato un incontro privato ed un pranzo in loro onore.

Nel corso della giornata, il principe Akishino ha deposto una corona di fiori all'Altare della Patria monumento a Chapultepec Park.

Il principe e la moglie hanno partecipato all'apertura del Festival Cervantes di Guanajuato, uno dei più grandi eventi culturali in America Latina dove quest'anno il Giappone è il paese d'ospite.

La visita fa parte del programma celebrativo dei rapporti bilaterale tra il Giappone e Messico.
Il 2014 è "l'Anno Messico-Giappone" visto che si celebra il 400° anniversario della missione Hasekura dei samurai giapponese. (la prima legazione diplomatica giapponese in quella che allora era la Nuova Spagna)
Con la missione Hasekura nel 1614 i samurai attraversarono l'Oceano Pacifico su una nave per stabilire un commercio diretto tra il Giappone e la nascente Nuova Spagna.

Il rapporto tra i due paesi si è intensificato, e solo l'anno scorso in Messico ci sono più di 130 aziende giapponesi in diversi campi.
Dopo la firma del partenariato economico bilaterale l'accordo commerciale è cresciuto di quasi il 40% tra il 2005 e 2012.

Questa visita avviene poco più di 2 mesi da quando il Primo Ministro del Giappone, Shinzo Abe, ha visitato il Messico per rafforzare il partenariato strategico bilaterale nella regione Asia-Pacifico e festeggiare i 10 anni dalla firma dell'accordo di partenariato economico.
Tokyo è il quarto partner commerciale del Messico nel mondo e il secondo in Asia.

VIDEO

La famiglia reale di Danimarca all'apertura della nuova sessione parlamentare

7 ottobre 2014

La famiglia reale danese ha partecipato all'apertura della nuova sessione parlamentare che si è svolta al Palazzo Christiansborg di Copenaghen.


Sua Maestà la Regina Margherita di Danimarca, il principe consorte Henrik, Sua Altezza Reale il principe ereditario Federico, la principessa Mary, il principe Joachim, la principessa Marie e la principessa Benedetta sono arrivati al Palazzo Christiansborg verso le ore 12.


VIDEO


Re Bhumibol Adulyadej di Thailandia in ospedale

ottobre 2014

Su consiglio dei medici del sovrano, venerdì sera il Re di Thailandia  è tornato all'ospedale Siriraj  di Bangkok, dal quale circa due settimane fa era stato dimesso, dove aveva trascorso 5 settimane per una infiammazione dello stomaco.

Le cause della riammissione all'ospedale sono una febbre alta, infezioni  e una pressione sanguigna irregolare.

La Royal Court Thai ha confermato che : "Il Re di Thailandia ha subito un intervento chirurgico di rimozione della colecisti. L'operazione è terminata con successo ed ora è in condizione post-operatorio stabile. "

Adesso le sue condizioni generali di salute sono migliorate, i suoi battiti cardiaci sono diminuiti, la sua pressione sanguigna è normale e la sua temperatura corporea si è abbassata.
I medici stanno ora cercando di trovare la causa delle infezioni.

Re Bhumibol Adulyadej di Thailandia, ufficialmente re Rama IX, che detiene il regno più longevo tra quelli esistenti, è amato e venerato da tutto il popolo, da molti quasi come una divinità.
Il Re è la figura unificante in un Regno che è stato segnato da profondi disordini politici negli ultimi mesi. Il sovrano ha un unico figlio maschio, il principe Maha Vajiralongkorn, che ha 62 anni.

VIDEO



lunedì, ottobre 06, 2014

Il principe Guglielmo e Stéphanie in Corea del Sud

ottobre 2014


Il principe Guglielmo e la Principessa Stéphanie di Lussemburgo sono in missione economica per promuovere il Granducato in Corea del Sud.

Il Granduca ereditario Guglielmo è arrivato nella capitale sudcoreana di Seul insieme al ministro dell'Economia Etienne Schneider ed a circa 60 rappresentanti di circa 30 aziende lussemburghese.
Anche il ministro per lo sviluppo sostenibile François Bausch ha aderito al viaggio in Asia.

La Principessa Stéphanie si unirà alla delegazione solo domani.

La missione economica è iniziata con una cena ospitata dal Console Onorario del Lussemburgo a Seoul, Yoon Sang-Jick.

Uno dei punti forti della visita sarà quando Guglielmo e Stephanie visiteranno la zona smilitarizzata tra Nord e Corea del Sud per deporre fiori al memoriale della guerra di Corea.

Inoltre, la coppia e la delegazione visiteranno diverse aziende e parteciperanno a workshop volti a far incontrare i rappresentanti delle imprese lussemburghese con quelle della Corea del Sud.

La Corea del Sud è un importante partner economico per il Lussemburgo. Nel 2012 le esportazioni del Lussemburgo in Corea del Sud hanno raggiunto 41,5 milioni di euro.

In seguito la delegazione lussemburghese partirà per Tokyo, la capitale del Giappone.

LINK
Young royals travel to South Korea & Japan


Il Re e la regina del Bhutan in India

5 ottobre 2014

Sua Maestà il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck e sua moglie, la regina Jetsun Pema, del Bhutan sono andati in India.

La coppia reale ha raggiunto la città di Bodhgaya che si trova nella parte orientale del Bihar indiano, dove resteranno per 3 giorni, in seguito visiteranno Nalanda e Rajgir.
Un gruppo di delegati di Bhutan hanno accompagnato la coppia reale.

Durante la loro visita alla città. il Re e la regina del Bhutan hanno pregato al santuario buddista il Tempio Mahabodhi a Bodhgaya dove sono rimasti un'ora e mezza circa.

Il complesso del Tempio Mahabodhi si trova a Bodh Gaya, il luogo dove si crede che il Buddha abbia raggiunto l'illuminazione.
Nel giugno 2002, il Tempio di Mahabodhi divenne un Patrimonio dell'umanità UNESCO.

Accanto al tempio sorge il sacro Sri Maha Bodhi, nato dall'albero di Bodhi, l'esemplare di Ficus religiosa sotto il quale stava meditando il Buddha quando fu colto dall'illuminazione.

VIDEO

domenica, ottobre 05, 2014

Il matrimonio della Principessa Noriko con Kunimaro Senge  

5 Ottobre 2014

La Principessa Noriko, figlia del defunto principe Takamado e della principessa Hisako, si è sposata con Kunimaro Senge.
Il matrimonio si è celebrato al santuario Izumo Taisha, dove la famiglia dello sposo da generazioni è responsabile di rituali shintoisti.

Presenti alla cerimonia c'erano sua madre la Principessa Hisako, le due sorelle la principessa Tsuguko e la principessa Ayako ed i genitori e parenti di Senge.

Dopo aver ricevuto il permesso di Sua Maestà Imperiale l'Imperatore Akihito del Giappone,  la principessa Noriko aveva annunciato il suo fidanzamento con Kunimaro Senge.

Senge si è laureato presso l'Università Kokugakuin ed è un kannushi cioè sacerdote del tempio scintoista Izumo-Taisha.

Dopo il matrimonio, la Principessa Noriko ha perso il suo status regale e prima del suo matrimonio aveva partecipato alla cerimonia di addio alle divinità della Famiglia Imperiale presso i tre santuari all'interno del Palazzo Imperiale.

La Principessa Noriko di Takamado è nata il 22 luglio 1988. ed è un membro della Casa Imperiale del Giappone e la seconda figlia del defunto principe Takamado e della principessa Hisako Takamado.

Il principe Takamado (Tokyo, 29 dicembre 1954 – Tokyo, 21 novembre 2002) era l'ultimogenito del principe Mikasa e della principessa Mikasa. Cugino dell'imperatore Akihito, al momento della sua morte era 7º in linea di successione al trono.

VIDEO

sabato, ottobre 04, 2014

Edward e Sophie, conti di Wessex, in visita privata a Roma

2 - 4 ottobre 2014

Il principe Edward, 4° ed ultimo figlio della Regina Elisabetta II e di Filippo di Edimburgo, e la moglie Sophie sono a Roma per una visita non ufficiale di 3 giorni.

L'Ufficio Stampa di Buckingham Palace ha comunicato che lo scopo del viaggio è "The Duke of Edinburgh's Award", ossia l'organizzazione di beneficenza per i giovani che fa capo al consorte della sovrana inglese.

I conti di Wessex sono arrivati ieri a Roma verso le 13.30. Usciti dall'albergo hanno passeggiato nel centro della città eterna e quindi sono stati accolti nell'ambasciata di Spagna presso la Santa Sede.

Ieri sera Edward e Sophie erano ospiti ad una cena al Circolo della Caccia di cui la famiglia reale inglese è socia onoraria.
Oggi i conti di Wessex hanno visitato alcune Basiliche e domani il rientro a Londra.

I conti di Wessex, titolo conferito dalla regina Elisabetta II alla coppia in occasione del loro matrimonio, hanno 2 figli, Lady Louise, nata nel 2003, e il visconte James, nato nel 2007.

Quest'anno alcuni membri della famiglia reale  britannica sono stati a Roma.
Sua Maestà la Regina Elisabetta II è stata in visita ufficiale a Roma il 3 aprile dove ha incontrato il Papa Francesco e Napolitano.
Sua Altezza Reale il principe Harry era andato a Cassino per partecipare alla commemorazione dei 70 anni della sanguinosa battaglia nella seconda guerra mondiale e quindi ha avuto l'occasione di visitare il Colosseo di Roma.


La Regina Sofia di Spagna riceve il Premio Steiger di Solidarietà 2014 in Germania

4 Ottobre 2014

Sua Maestà la Regina Sofia di Spagna riceve il Premio Steiger di Solidarietà 2014 nella città di Hattingen (Germania)

Sua Maestà la Regina Sofia ha ricevuto questo premio in riconoscimento del suo vasto lavoro sociale, come capo della Fondazione Regina Sofia e, in particolare, per il loro coinvolgimento nella lotta contro il morbo di Alzheimer.


Il premio, che celebra il suo decimo anniversario, ogni anno riconosce coloro che con particolare responsabilità, onestà, giustizia e solidarietà si sono distinti nel campo della solidarietà, musica, cinema, mezzi di comunicazione, sport e ambiente.

Quest'anno, l'organizzazione ha deciso di premiare l'impegno sociale della Regina Sofia, per il suo impegno che ha svolto dal 1977 nella Fondazione Regina Sofia in ambito sociale, culturale e umanitario.

Sua Maestà ha voluto condividere il premio con tutti coloro che, nel corso degli anni, "hanno dedicato i loro migliori sforzi" per promuovere i progetti promossi dalla Fondazione Reina Sofía.
Lei ha anche ringraziato la collaborazione di tutti i soggetti che hanno lavorato "in quasi quattro decenni di intensa attività" della Fondazione.

Tra tutti i progetti gestiti dalla Fondazione, il Regina Sofía ha evidenziato il "Progetto Alzheimer"
che è l'opportunità di progettare e attuare un programma per sostenere i pazienti e le famiglie,

Sofia ha concluso riaffermando l'impegno della fondazione che porta il suo nome a questa malattia, e la loro volontà di continuare a promuovere la ricerca su questa malattia e la realizzazione di altri progetti sociali in Spagna e a livello internazionale.

LINK
fundacionreinasofia

Il Re di Giordania ricevuto dal presidente russo Vladimir Putin a Mosca

2 ottobre 2014

Sua Maestà il Re Abdullah II di Giordania è stato ricevuto dal presidente russo Vladimir Putin a Mosca.

Su invito del presidente russo Putin Re Abdullah II di  Giordania è andato a Mosca dove ha partecipato ad una riunione che si è svolta al Cremlino.

Nel corso dell'incontro il sovrano hashemita ha detto di essere felice di incontrare di nuovo il mio amico e fratello, il presidente della Russia, per discutere di questioni urgenti, ed ha sottolineato : "La Russia è di vitale importanza per affrontare le sfide regionali in Medio Oriente e senza la Russia, la regione sarebbe molto peggio" 
Inoltre il Re di Giordania Abdullah II ha detto che : "Il mondo deve capire che senza la Russia in Medio Oriente non si possono ottenere cambiamenti positivi" .

Il Presidente Putin, dopo aver sottolineato che la situazione nella regione non sta miglioramento, anzi sta purtroppo peggiorando " ha detto :
"La Giordania ha sempre svolto un ruolo di stabilizzazione e, come ho detto, sarà utile e interessante per me scambiare idee con voi per quanto riguarda la situazione e le tendenze per il suo sviluppo".

Re Abdullah ha poi ringraziato Putin per il ruolo stabilizzatore della Russia nella regione del Medio Oriente, nella complessa situazione legata al processo di pace israelo-palestinese e anche alla situazione in Siria.

"La Russia gioca un ruolo molto importante - forse la più importante per il futuro della Siria. Oggi, la Russia e la Giordania stanno insieme, per lottare il terrorismo e l'estremismo nella regione e il mondo in generale ", ha detto re Abdullah.

LINK
Meeting with King Abdullah II of Jordan

Related Posts with Thumbnails