Articoli in evidenza:

martedì, giugno 30, 2015

Il re Felipe e la Regina Letizia di Spagna in Messico

29 giugno - 1 luglio 2015

Sua Maestà il Re Felipe VI e la Regina Letizia di Spagna, sono stati accolti da Enrique Peña Nieto, il presidente del Messico, e da Angelica Rivera, first lady, ad un ricevimento che si è tenuto a Campo Marte, in Città del Messico.


I sovrani spagnoli sono alla loro seconda visita di Stato dalla proclamazione di Felipe VI come re spagnolo avvenuta il 19 giugno del 2014.



La Regina Sonja di Norvegia ha inaugurato il Centro del Parco Nazionale di Færder 

27 giugno 2015

Sua Maestà la Regina Sonia è arrivata  via mare con la nave "The Star", dove è stata accolta dal governatore della contea Lae e Tjøme il sindaco John Martiniussen, che ha accompagnato la regina dal molo fino al Centro del Parco Nazionale.
from kongehuset.no

La natura del Parco Nazionale Lightship comprende 340 chilometri quadrati di terraferma, isole, scogliere e fondali marini nei comune di Tjøme e Nøtterøy.

Dopo la cerimonia di apertura la Regina ha camminato lungo la strada costiera, e lungo la strada ha chiesto informazione sulla diversità del parco nazionale.


lunedì, giugno 29, 2015

I Sovrani olandesi ospitano il Corpo Diplomatico ad una cena di gala

24 giugno 2015

Sua Maestà il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi, accompagnati dalla principessa Beatrice (ex regina), la Principessa Margherita (sorella di Beatrice) con suo marito Pieter van Vollenhoven, hanno tenuto una cena di gala per i membri del corpo diplomatico presso il Palazzo Reale di Amsterdam.


domenica, giugno 28, 2015

Nuova foto ufficiale della Famiglia Granducale del Lussemburgo

28 giugno 2015

In occasione della Giornata Nazionale di Lussemburgo, una nuova fotografia dei membri della Famiglia Granducale è stata pubblicata.


Sua Altezza Reale il principe ereditario Hussein bin Abdullah di Giordania festeggia il suo 21° compleanno

28 giugno 2015

Il principe Hussein è nato ad Amman il 28 giugno 1994, ed è il figlio maggiore delle Loro Maestà il Re Abdullah II e la Regina Rania di Giordania.

E' stato nominato il principe ereditario della Giordania da un regio decreto emesso il 2 luglio 2009, ha accompagnato il Re in diverse visite e missioni in patria e all'estero e ha servito come reggente in diverse occasioni durante l'assenza del re dal paese.

Il principe ereditario, che detiene il grado di sottotenente nella Forze Armate della Giordania, ora è studente presso la Georgetown University negli Stati Uniti in scienze politiche.

Hussein ha un fratello, SAR il Principe Hashem, e 2 sorelle, la Principessa Iman e la Principessa Salma.

mercoledì, giugno 24, 2015

La regina Elisabetta e il Duca di Edimburgo sono arrivati ​​a Berlino per una visita di stato in Germania

23 giugno 2015

La regina Elisabetta e il principe Filippo hanno iniziato la loro visita di quattro giorni in Germania.
Per la regina questa è la sua quinta visita di Stato in Germania dall'inizio del suo regno nel 1952.
La regina ha già visitato la Germania nel 2004, 1992, 1978 e nel 1965, e quindi Elisabetta è un testimone dei cambiamenti della Germania che si sono succeduti nei 63 anni del suo regno.

La cancelliera Angela Merkel ha detto: "la Regina è un testimone contemporaneo dello sviluppo delle relazioni tra la Germania e il Regno Unito".

La Regina Elisabetta II e il Duca di Edimburgo hanno incontrato il presidente della Germania, Joachim Gauck, e quindi hanno fatto un giro in nave lungo il fiume Sprea di Berlino, per poi incontrare la cancelliera Angela Merkel.

La regina Elisabetta e il principe Filippo visiteranno la città di Francoforte e il campo di concentramento di Bergen-Belsen, nella Bassa Sassonia.

Le visite precedenti della Regina Elisabetta in Germania

Il Re Filippo e la Regina Matilde del Belgio sono andati in Cina

21-27 giugno 2015

Sua Maestà il Re Filippo e la Regina Matilde del Belgio sono andati in Cina in visita di Stato, per una settimana.

In questa missione diplomatica in Cina, i sovrani del Belgio sono accompagnati da una delegazione di ministri e docenti universitari, e visiteranno Wuhan, Pechino, Shanghai, Suzhou e Shenzhen.

Il Re Filippo e la Regina Matilde a Pechino sono stati accolti dal presidente della Cina, Xi Jinping.

Filippo e Matilde visitano la Grande Muraglia Cinese

La rivista svedese DAM n.27 del mese di giugno 2015

COPERTINA



Allt om Madeleines och Chris baby prins

LYCKAN OVER NICOLAS

Pappa upp i dagen 
Chris glädje-comeback
Hemligheten om namnet

Bilden inifran Haga
INRED SOM VICTORIA
Kronprinsessans shabby chic stil

Vilkon superlyz!
SMEK MANADEN PA FIJI

La Festa Nazionale di Lussemburgo

23 giugno 2015

La famiglia granducale ha partecipato alle celebrazioni della Festa Nazionale del Lussemburgo.
Il Granduca Enrico e la Granduchessa Maria Teresa, erano accompagnati dal Granduca ereditario Guglielmo e Stephanie, il principe Felice con Claire, il principe Luigi con la Principessa Tessy, la principessa Alexandra e il principe Sebastiano.

Decine di soldati hanno marciato attraverso la capitale per la parata militare annuale in onore della Giornata Nazionale del Lussemburgo, e nonostante la minaccia di pioggia molte persone erano presenti alla "Avenue de la Liberté".

La famiglia granducale e il primo ministro Xavier Bettel in seguito hanno partecipato alla cerimonia ufficiale tenutasi presso la Philharmonie.

Dopo una breve pausa, la famiglia granducale si è recata alla cattedrale di Notre Dame per assistere al Te Deum, che ha chiuso i festeggiamenti pubblici per la Giornata Nazionale.
La sera si è tenuto un ricevimento privato al Gran Palazzo Ducale.


lunedì, giugno 22, 2015

La rivista canadese HELLO! n.454 anno 2015

29 giugno 2015

COPERTINA


TOUCHING NEW FAMILY PHOTOS

KATE AND 
PRINCE GEORGE
INSIDE THEIR LIFE 
AND HOW THE MOM OF TWO IS RAISING HER LITTLE ROYALS

SWEDEN'S 
LAVISH ROYAL WEDDING
PRINCE CALL PHILIP 
SAYS "I DO" TO MODEL 
SOFIA HELLQVIST

La rivista HELLO! n.1385 anno 2015

29 giugno 2015

COPERTINA


George loves rough and tumble and Kate was in her element too

THE PLAYBOY PRINCE 
INSIDE GEORGE'S POLO PARTY WITH HIS LITTLE COUSINS

WEDDING SPECIAL
A FAIRYTALE CEREMONY FOR SWEDEN'S PRINCE CHARMING


Il principe Emanuele Filiberto di Savoia festeggia il suo 43° compleanno.

22 giugno 2015

Emanuele Filiberto di Savoia è nato a Ginevra, il 22 giugno 1972, figlio di Vittorio Emanuele e di Marina Ricolfi Doria e nipote dell'ultimo re d'Italia, Umberto II di Savoia e della regina Maria José.

Emanuele Filiberto non ha potuto entrare in Italia fino al 2002 a causa del regime di esilio previsto dalla Costituzione repubblicana che vietava ai discendenti maschi di Casa Savoia di entrare in Italia.

Emanuele Filiberto e suo padre Vittorio Emanuele hanno fatto il loro primo ingresso in Italia alla fine del 2002, in seguito alla legge costituzionale del 23 ottobre 2002, entrata in vigore il 10 novembre del medesimo anno, con la quale si esaurirono gli effetti del primo e secondo comma della XIII disposizione transitoria della Costituzione, consentendo ai discendenti maschi di casa Savoia di entrare in Italia.

Il 25 settembre 2003 il principe Emanuele Filiberto di Savoia ha sposato Clotilde Courau nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma.
La coppia ha 2 figlie: Vittoria e Luisa entrambe nate a Ginevra, rispettivamente il 28 dicembre 2003 ed il 16 agosto 2006.

domenica, giugno 21, 2015

Il principe William festeggia il suo 33° compleanno

21 giugno 2015

Il principe William Arthur Philip Louis è nato a St. Mary Hospital il 21 giugno 1982, nipote della regina Elisabetta II del Regno Unito e primo figlio di Carlo, principe di Galles e della scomparsa Diana, principessa del Galles.
Il principe William è secondo nella linea di successione al trono del Regno Unito.

Il matrimonio di William con Catherine del 29 aprile 2011 è stato seguito da oltre un miliardo di spettatori.

Il duca e la duchessa di Cambridge, William e Catherine, hanno due figli: il principe George e la principessa Charlotte.

Nella foto il principe William che porta al braccio il figlio George, al balcone del palazzo Buckingham per il tradizionale saluto alla folla ed assistere all'esibizione della Royal Air Force in occasione della cerimonia "Trooping the Colour".




sabato, giugno 20, 2015

La rivista POINT DE VUE n.3491 anno 2015

giugno 2015
COPERTINA


ESPAGNE
Pour la couronne Felipe VI 
sacrific sa saeur Cristina

CHARLOTTE ET GEORGE DE CAMBRIGE
Adorables portraits de famille

MARIAGE A STOCKHOLM
DU PRINCE CARL PHILIP DE SUEDE ET SOFIA HELLQVIST

LE PLUS BEAU
des contes de fees
30 pages pour rever


giovedì, giugno 18, 2015

La rivista BUNTE n.26 anno 2015

giugno 2015

COPERTINA




Carl Philip & Sofia


Märchen-Hockzeit

Der schwedishe Prinz und das 
Bikini-Model : Ihre Liebe hat gesiegt
Die schönsten Fotos auf 34 Seiten


martedì, giugno 16, 2015

Sua Maestà la Regina Elisabetta II festeggia l'800° anniversario della Magna Carta

15 giugno 2015

Doodle : Magna Charta
La Regina Elisabetta II,  il Duca di Edimburgo, il Duca di Cambridge e la Principessa Reale si sono recati a Runnymede, per partecipare alle cerimonie organizzate per celebrare l'800° anniversario della Magna Carta.

Runnymede, non lontano da Windsor, è dove nel 1215 Re Giovanni Senzaterra firmò la Magna Carta, considerato come il primo documento costituzionale.

Il motore di ricerca Google per rendere omaggio all'anniversario della Magna Carta ha creato un doodle in cui è raffigurato re Giovanni che di fronte alle proteste dei baroni, concede la Magna Carta.

twitter

Re Simeone di Bulgaria festeggia il suo 78° compleanno

16 giugno 2015

Simeone di Sassonia-Coburgo-Gotha è nato a Sofia, il 16 giugno 1937. È stato Re di Bulgaria dal 1943 al 1946 e primo ministro della Bulgaria dal 21 luglio 2001 al 16 agosto 2005.

Simeone è il secondogenito ed erede al trono del re Boris III di Bulgaria e della regina Giovanna di Savoia (figlia di Vittorio Emanuele III e della Regina Elena).

Nel 1946 la monarchia fu abolita con un referendum il cui risultato fu manipolato dal partito comunista. Dopo il referendum, il 16 settembre 1946, Simeone partì con la famiglia per l'Egitto, ad Alessandria, ove risiedeva il padre della Regina Giovanna, il Re Vittorio Emanuele III, in esilio dall'Italia. Nel 1950 si trasferì in Spagna, dove Simeone visse fino al 2000.

Nel 2001 il partito da lui fondato Movimento Nazionale Simeone Secondo (NDSV) vinse le elezioni parlamentari e divenne capo del governo di coalizione tra NDSV e DPS. Dopo la sconfitta del suo movimento alle elezioni del 2005 perse la carica di primo governo.

A Simeone di Sassonia-Coburgo-Gotha sono stati restituiti in Bulgaria terre e possedimenti, appartenenti alla casa regnante e confiscati dopo la proclamazione della repubblica.

Il 20 gennaio 1962 Simeone ha sposato a Losanna Margarita Gomez Acebo, parente del marito di Pilar di Borbone-Spagna, sorella del re Juan Carlos di Spagna), dalla quale ebbe 5 figli: Kardam, Kyril, Kubrat, Konstantin-Assen, Kalina.

lunedì, giugno 15, 2015

La rivista HELLO! n.1384 anno 2015

22 giugno 2015

COPERTINA



GEORGEOUS GEORGE STEALS THE SHOW AT TROOPING THE COLOUR

THE LITTLE PRINCE OF PARADE

Kate looked amazing in her first public appearance since the birth of Princess Charlotte


La principessa Maddalena di Svezia è di nuovo mamma

15 giugno 2015

La principessa Maddalena ha dato alla luce un bambino alle 13.45 di oggi, e ambedue sono in ottima salute.


La principessa Maddalena, 4° in linea di successione al trono di Svezia, è già mamma di Leonore, che quest'anno ha compiuto un anno, essendo nata il 20 febbraio 2014.

La principessa Maddalena si era sposata con Christopher O’Neill l'8 giugno 2013.

Solo pochi giorni fa Maddalena aveva compiuto 33 anni, e due giorni fa aveva partecipato al matrimonio tra suo fratello, il Principe Carlo Filippo, e Sofia Hellqvist.

Ecco l'annuncio pubblicato sulla pagina facebook della Casa Reale di Svezia:

Riksmarskalken har glädjen att meddela att H.K.H. Prinsessan Madeleine måndagen den 15 juni 2015 klockan 13.45, nedkom...
Posted by Kungahuset on Lunedì 15 giugno 2015

La principessa Amalia di Nassau festeggia il suo primo compleanno

15 giugno 2015

La principessa Amalia di Nassau è nata il 15 giugno 2014, ed è la prima figlia del principe Felix e della principessa Claire di Lussemburgo.

Amalia è stata battezzata nella Cappella dell'Ermitage di San Ironwood Lorgues nel Var.

La piccola principessa Amalia è il terzo in linea di successione al trono del Lussemburgo dopo il suo zio, il granduca ereditario Guglielmo, e suo padre, il principe Felix.

Felix è il secondo figlio del Granduca di Lussemburgo Enrico e della granduchessa Maria Teresa.

domenica, giugno 14, 2015

Il compleanno ufficiale della Regina Elisabetta II con la "Trooping the Colour"

13 giugno 2015

Tutta la famiglia reale britannica, con l’eccezione del Conte e Contessa Wessex, che sono andati a Stoccolma per il matrimonio del principe Carlo Filippo di Svezia con Sofia, hanno partecipato alla tradizionale "Trooping the Colour".

La "Trooping the Colour" è la parata militare che si svolge a Londra, nel mese di giugno, per il compleanno ufficiale della Regina Elisabetta.

Il Principe di Galles - che è colonnello delle Guardie gallesi - la Principessa Anna - colonnello dei Blues and Royals, e il duca di Cambridge William - colonnello delle Guardie irlandesi - hanno preso parte alla cerimonia a cavallo, seguendo la carrozza reale della Regina.

Dopo la sfilata sono stati sparati 41 colpi di cannone da Green Park per celebrare il compleanno ufficiale della Regina, che il 21 aprile ha compiuto 89 anni.

Quindi la famiglia reale - per la prima volta anche il piccolo principe George - si è affacciata al balcone di Buckingham Palace per il tradizionale saluto alla folla e per assistere all'esibizione della Royal Air Force (Flypast).

VIDEO

Il Principe Alberto di Monaco a Parigi per le celebrazioni della Giornata Mondiale dell'Oceano Nazioni Unite

8 giugno 2015

Il Principe Alberto II di Monaco è andato nella sede Unesco di Parigi per partecipare alle celebrazioni della Giornata Mondiale dell'Oceano, dove è stato accolto dalla Direttrice Generale dell'Unesco, Irina Bokova.

In questa occasione, il Principe Alberto di Monaco ha ribadito il suo pieno impegno nei negoziati in corso, per difendere gli Oceani e per adottare uno sviluppo sostenibile per il mare.
«L’oceano è il cuore del Pianeta: come il cuore che pompa il sangue in ogni uomo, l’oceano collega le persone sulla Terra, ovunque esse vivano»,

L'8 giugno è la Giornata mondiale dell'Oceano, il cui obiettivo è quello mobilitare l'opinione pubblica mondiale e sensibilizzarla per la tutela dei mari.

Le foto ufficiali del matrimonio del Principe Carlo Filippo con la principessa Sofia di Svezia.

13 giugno 2015

La Royal Court svedese ha rilasciato le foto ufficiali del matrimonio del Principe Carlo Filippo e della principessa Sofia di Svezia.

Il matrimonio reale tra il Principe Carlo Filippo e Sofia Hellqvist si è svolto Sabato 13 giugno 2015, nella Cappella Reale del Palazzo Reale di Stoccolma.

Gli Sposi in compagnia dei loro genitori, i sovrani di Svezia, il re Carlo Gustavo XVI e la Regina Silvia, e Erik e Madame Marie Hellqvist.
Foto dalla Casa Reale di Svezia

Il Principe Carlo Filippo con la principessa ereditaria Vittoria e la principessa Maddalena, e la principessa Sofia circondata dalle sorelle Sara e Lina Hellqvist.
Foto dalla Casa Reale di Svezia

sabato, giugno 13, 2015

Sua Maestà il Re Umberto II di Savoia lascia l'Italia

13 giugno 1946

Senza verificare la regolarità del voto e di proclamare ufficialmente i risultati, nella notte tra il 12 e 13 giugno, il Governo "in spregio alle leggi ed al potere indipendente e sovrano della Magistratura" (come disse Umberto II) si impadronò del potere, nominando Alcide De Gasperi capo provvisorio dello stato.

Di fronte al rischio di scatenare una guerra civile in quello stesso giorno il Re Umberto II decise di partire in Portogallo.

La repubblica nasce con i brogli, col sangue (strage di medina a Napoli)  e con un colpo di Stato. Il disfacimento della repubblica italiana era già scritto ....

Ecco il discorso pronunciato da Re Umberto II prima della partenza:

Italiani!
Nell'assumere la Luogotenenza Generale del Regno prima e la Corona poi, io dichiarai che mi sarei inchinato al voto del popolo, liberamente espresso, sulla forma istituzionale dello Stato. E uguale affermazione ho fatto subito dopo il 2 giugno, sicuro che tutti avrebbero atteso le decisioni della Corte Suprema di Cassazione, alla quale la legge ha affidato il controllo e la proclamazione dei risultati definitivi del referendum.

Di fronte alla comunicazione di dati provvisori e parziali fatta dalla Corte Suprema; di fronte alla sua riserva di pronunciare entro il 18 giungo il giudizio sui reclami e di far conoscere il numero dei votanti e dei voti nulli; di fronte alla questione sollevata e non risoluta sul modo di calcolare la maggioranza, io, ancora ieri, ho ripetuto che era mio diritto e dovere di Re attendere che la Corte di Cassazione facesse conoscere se la forma istituzionale repubblicana avesse raggiunto la maggioranza voluta.

Improvvisamente questa notte, in spregio alle leggi e al potere indipendente e sovrano della Magistratura, il governo ha compiuto un gesto rivoluzionario, assumendo, con atto unilaterale ed arbitrario, poteri che non gli spettano e mi ha posto nell'alternativa di provocare spargimento di sangue o di subire la violenza.

Italiani! 
Mentre il Paese, da poco uscito da una tragica guerra, vede le sue frontiere minacciate e la sua stessa unità in pericolo, io credo mio dovere fare quanto sta ancora in me perché altro dolore e altre lacrime siano risparmiate al popolo che ha già tanto sofferto. Confido che la Magistratura, le cui tradizioni di indipendenza e di libertà sono una delle glorie d'Italia, potrà dire la sua libera parola; ma, non volendo opporre la forza al sopruso, né rendermi complice dell'illegalità che il Governo ha commesso, lascio il suolo del mio Paese, nella speranza di scongiurare agli Italiani nuovi lutti e nuovi dolori. Compiendo questo sacrificio nel supremo interesse della Patria, sento il dovere, come Italiano e come Re, di elevare la mia protesta contro la violenza che si è compiuta; protesta nel nome della Corona e di tutto il popolo, entro e fuori i confini, che aveva il diritto di vedere il suo destino deciso nel rispetto della legge e in modo che venisse dissipato ogni dubbio e ogni sospetto.

A tutti coloro che ancora conservano fedeltà alla Monarchia, a tutti coloro il cui animo si ribella all'ingiustizia, io ricordo il mio esempio, e rivolgo l'esortazione a voler evitare l'acuirsi di dissensi che minaccerebbero l'unità del Paese, frutto della fede e del sacrificio dei nostri padri, e potrebbero rendere più gravi le condizioni del trattato di pace.

Con animo colmo di dolore, ma con la serena coscienza di aver compiuto ogni sforzo per adempiere ai miei doveri, io lascio la mia terra. Si considerino sciolti dal giuramento di fedeltà al Re, non da quello verso la Patria, coloro che lo hanno prestato e che vi hanno tenuto fede attraverso tante durissime prove. 

Rivolgo il mio pensiero a quanti sono caduti nel nome d'Italia e il mio saluto a tutti gli Italiani. Qualunque sorte attenda il nostro Paese, esso potrà sempre contare su di me come sul più devoto dei suoi figli.

Viva l'Italia! 
 Umberto 
Roma, 13 giugno 1946

giovedì, giugno 11, 2015

La rivista iHOLA! Argentina n.239 anno 2015

giugno 2015


COPERTINA



PRINCESA AMALIA

MINIMAXIMA

A los 11 anos la hilJa de los reyes Holanda marca el paso y el estilo entre las herederas, junto con Leonor de Espana Elisabeth de Belgica


Il Principe Henrik di Danimarca festeggia il suo 81° compleanno.

11 giugno 2015

Henrik, principe consorte di Danimarca, conte di Monpezat è nato a Talence (Francia) , l'11 giugno 1934, ed è il marito dell'attuale regina di Danimarca, Margherita II.

Dopo il servizio militare con l'esercito francese nella guerra d'Algeria tra il 1959 e il 1962, nel 1962 entrò al ministero degli affari esteri francese, lavorando come segretario presso l'ambasciata di Londra dal 1963 al 1967.

Il 10 giugno 1967  sposò la principessa Margherita, l'erede al trono di Danimarca nella Chiesa di Holmen di Copenaghen.

La regina Margherita di Danimarca ed il principe Henrik hanno 2 figli maschi: il principe Federico e il principe Gioacchino.

mercoledì, giugno 10, 2015

Il Duca di Edimburgo festeggia il suo 94° compleanno !

10 giugno 2015

Filippo è nato il 10 Giugno 1921 a Corfù, in Grecia. Suo padre era il principe Andrea di Grecia e sua madre la Principessa Alice di Grecia.

A soli 18 mesi deve lasciare la Grecia, dopo l'abdicazione del re Costantino I, su una nave mandata da Giorgio V d'Inghilterra.
Dopo gli studi in Francia, completa la formazione e inizia la carriera in Marina in Inghilterra.
Nel 1947 per annunciare il fidanzamento ufficiale con la principessa Elisabetta, rinuncia ai titoli reali greci e danesi, nonché alle sue pretese sul trono greco, oltre a convertirsi dalla religione ortodossa a quella anglicana.

Il solenne matrimonio ha avuto luogo il 20 novembre 1947 nell'Abbazia di Westminster di Londra.
Il titolo di Duca di Edimburgo gli viene assegnato poco prima delle nozze, insieme a quello di sua Altezza Reale e la nomina a Cavaliere della Giarrettiera.

La coppia reale britannica ha 4 figli: Carlo, Principe di Galles (1948), Anna, Principessa Reale (1950); Andrea, Duca di York (1960), Edoardo, Conte di Wessex (1964).

Ha anche 8 nipoti (William, Harry, Peter, Zara, Beatrice, Eugenie, Louise, James) e 5 pronipoti (Savannah, Isla, George, Mia, Charlotte)


La Principessa Maddalena di Svezia festeggia 33 anni !

10 giugno 2015

Sua Altezza Reale la Principessa Maddalena di Svezia, duchessa di Hälsingland e Gästrikland, è nata a Stoccolma il 10 giugno 1982.
I suoi genitori sono Sua Maestà il Re Carlo Gustavo e la regina Silvia di Svezia.
Dopo la sorella Vittoria, la nipote Estelle e il fratello Carlo Filippo è 4° in linea di successione al trono del Regno di Svezia.

La principessa Maddalena si è sposata con Christopher O'Neill l'8 giugno 2013 presso la Cappella del Palazzo Reale di Stoccolma.

La loro prima figlia Leonore è nata il 20 Febbraio 2014 a New York, e il suo battesimo si è svolto nello stesso giorno del primo anniversario di matrimonio dei genitori.
Adesso la coppia è in attesa del loro secondo figlio .



martedì, giugno 09, 2015

La rivista "HELLO!" Souvenir edition n.1383 anno 2015

15 giugno 2015


COPERTINA


OFFICIAL ROYAL ALBUM


PHOTOGRAPHED BY THEIR MOTHER THE DUCHESS OF CAMBRIDGE
GEORGE AND CHARLOTTE



INTIMATE PORTRAITS OF THE ADORABLE LITTLE PRINCE AND PRINCESS

lunedì, giugno 08, 2015

La Principessa Isabella battezza un traghetto a Samsø

6 giugno 2015

E' stata una giornata particolare per la Principessa Mary e soprattutto per sua figlia, la piccola principessa Isabella, sull'isola di Samsø, dove la bambina di 8 anni ha superato il suo primo impegno ufficiale: il battesimo di un traghetto che porta il suo nome "Prinsesse Isabella".


Una grande folla di persone del posto ha accolto le due principesse a Saelvig Harbour, dove la principessa Isabella ha battezzato il traghetto, lanciando una bottiglia di succo di mirtillo contro la carena della barca.

La principessa Isabella invitata sulla barca ha fatto anche un giro del traghetto, ed è stata anche intervista dalla TV2, rispondendo ad alcune domande sul battesimo del traghetto.

La giornata è continuata con la visita di un grande campo di fragole sull'isola, re quindi sono andati ad una scuola locale, dove la principessa Isabella ha incontrato alcuni animali.
Con l'aiuto di una persona, la principessa Isabella ha anche avuto l'occasione di tenere sul braccio un gufo e un falco.

domenica, giugno 07, 2015

La rivista VORSTEN N.7 dell'anno 2015

giugno 2015

COPERTINA


Willem-Alexander & Maxima
Ook koningspaar van de Cariben

Zo blijven koninginnen in shape:
‘Verse groenten voor Máxima’


De liefste foto’s en alle details over:

de baby princes ran Kate & William

de tweeling van Monaco 

Il Principe Gioacchino di Danimarca festeggia il suo 46° compleanno

7 giugno 2015

Il Principe Gioacchino di Danimarca, Conte di Monpezat è nato a Copenaghen, il 7 giugno 1969, ed è il figlio minore della Regina Margherita II e di Henrik, Principe Consorte di Danimarca.

Gioacchino è 6° nella linea di successione al trono dopo suo fratello, il Principe Ereditario Federico, e i figli di quest'ultimo, il principe Cristiano, la principessa Isabella, il principe Vincent e la principessa Josephine.

Il 18 novembre 1995 il principe Joachim aveva sposato Alexandra Christina Manley, con la quale ha 2 figli, il principe Nikolaj e il principe Felix. La coppia ha divorziato nel 2005, ed hanno la custodia congiunta dei figli.

Il principe Gioacchino si è sposato per la seconda volta il 24 maggio 2008 con Marie Cavallier, ora Principessa Marie di Danimarca, e la coppia ha 2 figli: il Principe Henrik, nato nel 2009, e la principessa Athena, nata nel 2012.

sabato, giugno 06, 2015

Alberto II festeggia il suo 81° compleanno

6 giugno 2015

Alberto II è nato a Bruxelles, il 6 giugno 1934, è stato il 6° Re dei Belgi dal 9 agosto 1993 al 21 luglio 2013, quando ha abdicato in favore del figlio Filippo.

È il terzo figlio del re Leopoldo III del Belgio (fratello di Maria José, moglie dell'ultimo re d'Italia Umberto II) e della regina Astrid di Svezia.

In seguito alla morte del fratello Baldovino, Alberto ha prestato giuramento il 9 agosto 1993 quale sesto re dei Belgi.

Al contrario dei suoi predecessori, Alberto regna su uno Stato federale, del quale ha firmato la nuova Costituzione il 17 febbraio del 1994.

Il 2 luglio 1959 sposò Paola Ruffo di Calabria, di famiglia nobile italiana, e la coppia ha 3 figli:
il principe Filippo del Belgio (adesso re dei Belgi)
la principessa Astrid
il principe Lorenzo

venerdì, giugno 05, 2015

L'Arma dei Carabinieri festeggia il 201° anniversario della sua Fondazione.

5 giugno 2015

La fondazione del corpo dei Carabinieri Reali fu ideata nel giugno 1814 dal Re di Sardegna, Vittorio Emanuele I di Savoia, con lo scopo di fornire al Regno un corpo di polizia simile a quello francese della Gendarmerie.
I Carabinieri Reali furono poi istituiti con le “Regie Patenti” del 13 luglio 1814.

Nello stesso anno della loro creazione, il 13 agosto 1814, Giuseppe Thaon di Revel divenne il primo Generale dei Carabinieri Reali.

Il loro nome deriva dall'arma che ogni carabiniere aveva in dotazione: la carabina, mentre i colori del pennacchio (lo scarlatto e il turchino) sono stati scelti il 25 giugno 1833 dal Re Carlo Alberto, al quale successivamente i Carabinieri salvarono la vita durante la battaglia di Pastrengo.

Viva l'Arma dei Carabinieri !

La Principessa Astrid festeggia il suo 53° compleanno

5 giugno 2015

La principessa Astrid è nata a Bruxelles, il 5 giugno 1962, è la sorella di re Filippo del Belgio, secondogenita di re Alberto II del Belgio e di Paola Ruffo di Calabria.

La Principessa Astrid del Belgio ha sposato Lorenz, Arciduca d'Austria-Este, nel 1984, nipote di Carlo I d'Austria-Ungheria e di Amedeo di Savoia-Aosta, e quindi ha anche il titolo di Arciduchessa d'Austria-Este.

La coppia ha 5 figli che portano i titoli dei genitori e quindi sono principi e principesse del Belgio, nonché arciduchi e duchesse d'Austria-Este.

Suo fratello, Filippo, è diventato Re dei belgi nel 2013, e in seguito dell'abolizione della legge salica, è 5° in linea di successione al trono del Belgio (dopo i 4 figli di suo fratello Filippo) ed è membro di diritto del Senato del Belgio.

La  Principessa Astrid ha sempre un fitto programma di appuntamenti, e proprio l'altro giorno, il 2 giugno, ha partecipato alla conferenza d'aperta del Comitato della NATO, che segna il 15° anniversario della risoluzione 1325 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.


giovedì, giugno 04, 2015

La Regina Jetsun Pema del Bhutan festeggia il suo 25° compleanno

4 giugno 2015

Jetsun Pema Wangchuck è nata a Thimphu, il 4 giugno 1990, è la regina del Bhutan, consorte del re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck.

Il 20 maggio 2011, il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck del Bhutan aveva annunciato che si era fidanzato con una ragazza 10 anni più giovane di lui, e che sarebbe diventata regina consorte nello stesso anno.

La coppia si è sposata il 13 ottobre 2011, nel più grande evento del Bhutan.




La rivista svedese DAM n.24 del mese di maggio 2015
COPERTINA

Sofias mammas förvandling

Madeleine & Chris
Det nya familjelivet i London


Vihar hela

KARLEKS-INTERVJUN

Bröllopsnerverna
Babyplanerna
Sofias hemliga lista

La rivista settimanale tedesca "7 Tage" Numero 22 del mese di maggio 2015


COPERTINA


Viele traumhafte Fotos
Albert & Charlene
Glanzvolle Taufe!
Das doppelte Glück Kront ihre Liebe

Konigin Letizia
Magersuckt!

Prinz Harry
Warum er sein neues Liebesglüch verheimlicht

Konigin Silvia

Prinzessin Kate
Eifersucht!



L'Emiro del Qatar festeggia il suo 35° compleanno

3 giugno 2015

Tamim bin Hamad è nato il 3 giugno 1980 a Doha, Qatar, è il quarto figlio dello sceicco Hamad bin Khalifa Al Thani, e il secondo figlio di Mozah bint Nasser Al Missned, seconda moglie di Hamad.

Tamim ha ricevuto la sua formazione presso la britannica Sherborne School nel Dorset.

Successivamente ha seguito le orme del padre, ha poi frequentato la Royal Military Academy Sandhurst, laureandosi nel 1998.

Il 25 giugno del 2013, il padre dello sceicco Tamim bin Hamad Al Thani abdicò, lasciando il trono al suo 4° figlio, il 33enne lo sceicco Tamim, diventando così uno dei più giovani sovrani regnanti del mondo.

Oltre ad essere l'emiro, lo sceicco Tamim è ben noto per il suo impegno nella promozione dello sport.
Nel 2005 ha fondato Qatar Sport Investments, che possiede la squadra di calcio francese Paris Saint-Germain.
Inoltre si è impegnato e ha vinto i diritti di ospitare la Coppa del Mondo FIFA del 2022, il Qatar è il primo paese arabo ad ospitare il torneo internazionale di calcio.

Lo sceicco Tamim ha 3 moglie e 7 figli.

mercoledì, giugno 03, 2015

Il Principe Felice di Lussemburgo festeggia il suo 31° compleanno

3 giugno 2015

Il principe Felice, secondo figlio del Granduca Enrico di Lussemburgo e della Granduchessa Maria Teresa, è nato il 3 giugno 1984 presso la maternità Granduchessa Charlotte.


Il 13 dicembre 2012 la casa reale aveva annunciato il fidanzamento del principe con la tedesca Claire Lademacher.
Il matrimonio civile si è svolto il 17 settembre 2013 a Königstein im Taunus, mentre la cerimonia religiosa il 21 settembre alla basilica di Maria Maddalena a Saint-Maximin-la-Sainte-Baume, in Francia.

Il principe Felix di Lussemburgo e Claire hanno una figlia, la principessa Amalia di Nassau, nata il 15 giugno 2014.


Re Costantino II di Grecia festeggia il suo 75° compleanno.

2 giugno 2015

Costantino di Grecia è nato a Psychiko nel 1940, figlio del futuro Re Paolo degli Elleni e della futura Regina Federica di Hannover.

A causa della seconda guerra mondiale, il giovane principe ha trascorso i suoi anni più giovani in Egitto e in Sud Africa prima di tornare in Grecia nel 1946.

Ha prestato servizio nelle forze armate greche, e ha rappresentato il suo paese alle Olimpiadi di Roma del 1960, portando a casa una medaglia d'oro per la gara velica della classe Dragon.

Il 6 marzo del 1964 il padre Re Paolo muore e Costantino, all'età di 24 anni, viene proclamato re Costantino II di Grecia.
Il 18 settembre dello stesso anno sposa la principessa danese Anna Maria, figlia di Federico IX di Danimarca e della principessa Ingrid di Svezia .

Dopo un colpo di stato che porta ad una dittatura militare, Costantino è costretto a lasciare la Grecia con la sua famiglia nel 1967, e dopo il fallimento di ripristinare la democrazia, nel 1974, la monarchia greca viene abolita e Costantino inizia un lungo esilio a Londra.

La coppia ha 5 figli.
La sorella di re Costantino è la regina Sofia di Spagna, mentre la regina di Danimarca è sua cognata.

Re Felipe e la Regina Letizia di Spagna sono in Francia.

2-5 giugno 2015

Sua Maestà il Re Felipe VI e la Regina Letizia di Spagna sono in visita di 3 giorni in Francia.
Questa visita era prevista per il 24 marzo, ma fu sospesa in seguito alla schianto dell’aereo di linea tedesca della Germanwings, precipitato sulle alpi francesi.

Giunti all'Arco di Trionfo il Re e la Regina sono stata accolti dal presidente Hollande, dove hanno deposto una corona.
Dopo questa cerimonia, la coppia reale e il presidente Hollande hanno continuato il loro incontro al palazzo dell'Eliseo.

In seguito il Re e la Regina di Spagna si sono recati al Grand Palais di Parigi per visitare la mostra Velázquez, insieme al presidente francese.

La sera c'è stata una cena al palazzo dell'Eliseo svoltasi in loro onore.


VIDEO

martedì, giugno 02, 2015

Visto che Google ha creato il doodle sul 2 giugno, Io ne ho creato uno dedicato al Regno d'Italia. 

Ecco il "doodle del Monarchico" !


Vi invito a visitare l'articolo pubblicato sul mio blog che contiene le mie considerazioni sul 2 giugno. 2 Giugno: il fallimento della repubblica

W il Regno d'Italia!

La repubblica è l'emblema della partitocrazia, della corruzione e della perdita di sovranità.

Che senso festeggiare il 2 giugno,
se la repubblica ha distrutto il Paese ?

2 giugno

La partitocrazia è nata durante la repubblica. Il CLN è stato il germe della partitocrazia, e in seguito la repubblica è stato il terreno fertile affinché i partiti potessero occupare tutti i gangli dello Stato .

Anche se formalmente il suo compito sarebbe quello di difendere la Costituzione, il presidente della repubblica scelto e votato dai partiti, è il garante del regime, che deve ringraziare e favorire la classe politica che lo porta al Quirinale ...

Durante il periodo repubblicano l'Italia è peggiorata sempre di più.
La Politica, intesa come nobile servizio per il bene di tutti, non esiste più, i partiti sono diventati comitati d'affari.

La corruzione e il declino sono il paradigma della repubblica italiana: per mantenere il potere ha corrotto la società, e ogni parvenza di legalità, serietà e sicurezza sono stati progressivamente sostituiti dalla illegalità, confusione e incertezza.

Per quanto riguarda la Mafia, che esiste da secoli in Italia, prima della repubblica la Mafia era un fenomeno esterno allo Stato, mentre adesso non esiste più un chiaro confine tra Stato e Mafia.

Il fallimento della repubblica ha poi causato la perdita della sovranità monetaria e nazionale, avvenuto senza il coinvolgimento del popolo e senza referendum.
La frase recitata dalla costituzione "La sovranità appartiene al popolo" è diventata una farsa.

L'Italia non è più uno Stato completamente libero e indipendente, la repubblica ha tradito il popolo. Sotto il falso mito dell’europeismo la repubblica ha venduto la sovranità del popolo italiano alla BCE e all'UE.

Che senso festeggiare il 2 giugno, se la repubblica ha distrutto il Paese ?

lunedì, giugno 01, 2015

Incoronazione di Elisabetta

2 giugno 1953

Per l'Italia il 2 giugno è una data funesta, visto che è l'anniversario della morte di Garibaldi e il referendum monarchia repubblica, i cui risultati furono falsificati.

Il 2 giugno 1953 ricorda però anche l'incoronazione di Elisabetta, Regina di Regno Unito, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Ceylon e Pakistan, assumendo così anche il ruolo di capo del Commonwealth.

L'Incoronazione avvenne il 2 giugno 1953 con una fastosa cerimonia a Westminster Abbey, più di un anno dopo la salita al trono avvenuta il 6 febbraio 1952 in seguito alla morte di suo padre, Re Giorgio VI, in rispetto della tradizione che richiede un periodo di lutto in ricordo del precedente sovrano.

VIDEO

Altro che festa, il 2 giugno è una data funesta per l'Italia !




  1. Anniversario della morte del Patriota Giuseppe Garibaldi, avvenuta il 2 giugno 1882
  2. Il Referendum istituzionale Monarchia - repubblica che divise gli italiani ed aprì la strada verso la decadenza del nostro Paese, 2 giugno 1946


  • Morte di Garibaldi
Tornato in Italia Giuseppe Garibaldi partecipa al Risorgimento, combatte a fianco della Monarchia per realizzare l'Unità Nazionale.
La famosa frase di Garibaldi "Obbedisco" divenne motto del Risorgimento italiano e simbolo della disciplina e dedizione di Garibaldi alla Monarchia italiana.


  • Referendum Monarchia repubblica

Bisogna ricordare che molti italiani furono esclusivi dal voto (i cittadini della Venezia Giulia, della Dalmazia, dell’Alto Adige ed i numerosi soldati ancora all'estero).
Inoltre il 4 giugno il vantaggio della Monarchia appariva inattaccabile, ma improvvisamente la situazione si capovolse a favore della repubblica, con l'arrivo di una valanga di voti di dubbia provenienza....

Come se non bastasse senza verificare la regolarità dei voti, tra il 12 e 13 giugno 1946 il Governo "in spregio alle leggi ed al potere indipendente e sovrano della Magistratura" (come disse Re Umberto II nel suo ultimo proclama) prese il potere, nominando De Gasperi capo provvisorio dello Stato.

A questo punto per evitare una guerra civile Re Umberto II decise di partire per l'esilio in Portogallo in quello stesso giorno.

Il 16 giugno 1946 la Corte di Cassazione si limita a leggere i risultati del referendum trasmessi dal Ministro degli Interni Romita senza dire qual'era il numero dei votanti.

Inoltre le schede scrutinate furono distrutte, per cui non si poté dar seguito agli accertamenti sui ricorsi per brogli e alterazioni dei verbali di seggio.

Infine la repubblica non è mai stata proclamata !

Related Posts with Thumbnails